Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 24 Giugno 2021 - ore 21:03
 
LETTERA DEI SINDACI METROPOLITANI
LETTERA DEI SINDACI METROPOLITANI
Serve uno sforzo ulteriore per sconfiggere il Covid

I sindaci e le sindache della Città metropolitana di Firenze si sono riuniti stamani online e hanno diffuso questa lettera a tutti i fiorentini:

“Care cittadine e cari cittadini, tutti noi Sindaci della Città Metropolitana di Firenze stamattina abbiamo avuto un incontro per analizzare gli sviluppi della situazione della pandemia. Dopo un anno, la situazione rimane difficile. Sentiamo la stanchezza di famiglie e attività economiche di chiusure e limiti, in questo lungo e faticoso lockdown. Allo stesso tempo, non possiamo nasconderci il fatto che molte strutture ospedaliere sono al limite delle loro capacità e che il personale medico e infermieristico è stremato. Ieri, nella nostra Città Metropolitana abbiamo avuto 534 nuovi casi, un dato in crescita rispetto ai giorni precedenti. Il momento che stiamo vivendo è decisivo: le prossime settimane saranno cruciali per la lotta al COVID-19. In particolare, questi giorni festivi richiederanno la massima attenzione e il rispetto delle regole di prevenzione che tutti ormai conosciamo bene. Come Sindaci della Città Metropolitana di Firenze abbiamo già messo in campo le misure che, se rispettate, garantiranno la migliore efficacia nella lotta al virus. Nei prossimi giorni, la Toscana rimarrà zona rossa: questo comporta tutta una serie di divieti, da quello di spostamenti non necessari, alla chiusura di molte tipologie di esercizi commerciali. Ulteriori limitazioni sono previste dall’ultimo DPCM del Governo, che limita la possibilità di fare visite a parenti e amici. Vi invitiamo, in ogni caso, a fare sempre riferimento al portale del Ministero della Salute, per essere aggiornati su tutte le regole. In questo momento pensiamo che sia necessario, però, uno scatto ulteriore. Un’attenzione e una prudenza massime da parte di tutti i cittadini nel tenere i comportamenti più responsabili. In particolare, vi chiediamo di rispettare le regole sui distanziamenti e mascherine nei luoghi di lavoro e i contesti familiari rappresentano, spesso, i principali luoghi di contagio. Gli assembramenti in parchi e giardini pubblici, allo stesso modo, rischiano di vanificare gli sforzi e i sacrifici fatti finora. Per Pasqua e Pasquetta è indispensabile che ciascuno rispetti scrupolosamente le regole di frequentazione di questi luoghi. Chiediamo in modo accorato a tutti voi uno sforzo ulteriore. Pensiamo in questi giorni a chi lotta negli ospedali, a chi ha perso i propri cari, a chi ha un negozio o un’impresa chiusi per le misure anti contagio, a chi rischia di perdere il lavoro. Per tutti loro, ma anche per noi stessi, dobbiamo collaborare per affrontare questa situazione difficile e impegnativa dalla quale usciremo solo tutti insieme. Dopo un confronto con la Prefettura, è stato assicurato il massimo sforzo delle Forze dell’Ordine durante questo periodo festivo, cosi come massimo sarà l’impegno di tutte le nostre polizie municipali, per il coordinamento e l’intensificazione dei controlli. Ringraziamo i nostri agenti in divisa per il difficile lavoro di verifica del rispetto delle regole, che richiede tuttavia la necessaria collaborazione di ciascuno di noi: controlli e senso di responsabilità vanno necessariamente insieme. Auguriamo a voi e alle vostre famiglie una buona Pasqua”.


03/04/21

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
CITTADINANZA ONORARIA A ZAKI
 
CITTADINANZA ONORARIA A ZAKI
´E´ un simbolo di resistenza´

“Ci sono tutte le condizioni perché anche Firenze possa conferire la cittadinanza, i ...

VON DER LEYEN A FIRENZE
 
VON DER LEYEN A FIRENZE
´Le vaccinazioni un successo UE´

"La nostra campagna di vaccinazione (Ue) è un successo. Quello che conta sono le ferme e c ...

VERTICE ANNUALE SULLO STATO DELLŽUE
 
VERTICE ANNUALE SULLO STATO DELLŽUE
Politici, funzionari e accademici invitati dallŽIUE

Un numero senza precedenti di politici e funzionari internazionali di alto livello e di accademic ...

ENRICO ROSSI IMPUTATO PER FALSO
 
ENRICO ROSSI IMPUTATO PER FALSO
Spese elettorali non dichiarate

Enrico Rossi è imputato per falso in merito ai finanziamenti della sua campagna elettorale ...

DECALOGO PER IL RILANCIO DEL TURISMO
 
DECALOGO PER IL RILANCIO DEL TURISMO
Firenze e Venezia lo propongono al Governo

Sgravi fiscali, per almeno un triennio, per l’acquisto di pacchetti, locazioni e servizi tu ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.