Firenze in diretta
Firenze, Domenica 25 Ottobre 2020 - ore 02:56
 
DA I GIGLI ´UN SI BUTTA VIA NIENTE´
DA I GIGLI ´UN SI BUTTA VIA NIENTE´
34 mila i pasti recuperati 

“DA I GIGLI ‘un si butta via niente” e soprattutto non si butta via il cibo. Il Centro Commerciale è impegnato in un progetto sociale in collaborazione con il Banco Alimentare della Toscana. Un progetto che bene si inserisce nella Giornata internazionale contro gli sprechi alimentari del 29 settembre.

 

Si chiama CIBO2 il progetto di responsabilità sociale che punta al recupero quotidiano degli sprechi alimentari di ristorazione, ipermercato e bar per “rimettere in circolo” le eccedenze, destinandole a chi ne ha bisogno. Il progetto è ideato da Savills in collaborazione con l’associazione Banco Alimentare della Toscana che oltre ad essere partner ha messo in campo la sua esperienza operativa e la conoscenza del territorio, prerequisiti di fattibilità indispensabili per una iniziativa in grado di rispondere pienamente anche alla mission di Banco Alimentare. L’associazione Banco Alimentare della Toscana ONLUS è una delle 21 organizzazioni che fanno parte della rete Banco Alimentare, coordinata dalla “Fondazione Banco Alimentare” che ha sede a Milano.

 

Il progetto è stato sviluppato dal Centro Commerciale I GIGLI grazie anche alla collaborazione con Eurocommercial Properties. CIBO2 è il primo progetto in Italia di recupero dello spreco alimentare promosso da un Centro Commerciale e sviluppato attraverso il supporto delle attività ristorative presenti al proprio interno. Il progetto, attivo dal 15 aprile 2019, non si è mai fermato neppure durante il lockdown.

Sono stati recuperati fino ad ora 34.890 pasti: 27.710 nel 2019 e 7.180 in questi mesi del 2020. I pasti sono stati ridistribuiti agli enti che si occupano di aiuto alimentare, convenzionati con Banco Alimentare Toscana.

 

“Il Banco Alimentare - sostiene Leonardo Berni presidente del Banco Alimentare della Toscana - non poteva non cogliere l´opportunità promossa da Savills: un nuovo punto di raccolta di tali dimensioni ci consentirà di rispondere ancora meglio alle sempre crescenti necessità alimentari dei bisognosi della nostra Regione e contemporaneamente di combattere lo spreco alimentare. In 30 anni di attività è la prima volta che concludiamo un progetto con un centro commerciale e la cosa ci rende molto contenti e rappresenta per noi una sfida.

 

Grazie alla nostra conoscenza e competenza nella raccolta e ridistribuzione delle eccedenze recuperate, saremo in grado di ad assorbire la peculiarità e varietà degli alimenti dei soggetti donatori e di poterli far arrivare chi ne ha più bisogno. Ringraziamo il Centro Commerciale I Gigli per aver promosso questa iniziativa ed averci coinvolto. Non è scontato ed è un segno evidente della generosità che contraddistingue il nostro popolo”.

 

“L’iniziativa - spiega il direttore del Centro Commerciale I GIGLI Antonino D’Agostino - nasce dalla consapevolezza che nel nostro paese copiose quantità di alimenti non consumati, nelle mense aziendali e scolastiche, o non venduti, come nella Grande Distribuzione Organizzata, vengono quotidianamente distrutte, con costi notevoli a carico sia delle aziende che della collettività. CIBO2 prevede il recupero e l’immediata redistribuzione delle eccedenze alimentari alle organizzazioni caritative e viene quotidianamente offerto nel massimo rispetto delle norme vigenti, garantendo igiene, sicurezza alimentare e la massima attenzione nei confronti dei destinatari”.

 

I prodotti una volta recuperati vengono consegnati agli operatori del Banco Alimentare, che utilizzando automezzi refrigerati li distribuiscono direttamente alle strutture caritative convenzionate, le cui sedi sono ubicate vicine al punto di raccolta.

Al progetto aderiscono i seguenti ristoranti de I GIGLI: KFC, Caffè Pascucci, Don Nino, La Bottega del Caffè, Il Cantuccio, America Graffiti, F.lli La Bufala, Old Wild West, Pam Panorama.


28/09/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
OPERAZIONE RASTRELLIERE PULITE
 
OPERAZIONE RASTRELLIERE PULITE
Martedì 27 ottobre tocca al Quartiere 5

Martedì 27 ottobre è in programma il secondo appuntamento dell’operazione &ld ...

FOCOLAIO DI CORONAVIRUS A FIESOLE
 
FOCOLAIO DI CORONAVIRUS A FIESOLE
22 casi in un centro di accoglienza

Un focolaio di 22 casi Covid a Fiesole si è sviluppato tra gli ospiti di un Centro di acco ...

QUINDICENNE SI GETTA DALLA FINESTRA
 
QUINDICENNE SI GETTA DALLA FINESTRA
Tragedia nell´empolese

Una ragazza di quindici anni si è gettata dalla finestra della sua casa, nel tardo pomerig ...

CEMENTIFICIO DI TESTI
 
CEMENTIFICIO DI TESTI
La Città Metropolitana sostiene i lavoratori

Il Sindaco della Città Metropolitana di Firenze Dario Nardella, con i Sindaci di Greve in ...

1290 NUOVI POSITIVI AL CORONAVIRUS
 
1290 NUOVI POSITIVI AL CORONAVIRUS
8 le persone decedute

Sono oggi 1.290 i nuovi positivi al Coronavirus (1.059 identificati in corso di tracciamento e 23 ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.