Firenze in diretta
Firenze, Domenica 9 Agosto 2020 - ore 10:02
 
OSPEDALE SANTA MARIA ANNUNZIATA
OSPEDALE SANTA MARIA ANNUNZIATA
Inaugurato il nuovo pronto soccorso

E´ stato inaugurato ieri il nuovo pronto soccorso all´ospedale Santa Maria Annunziata dal presidente della Regione, Enrico Rossi, l´assessore alla Sanità, Stefania Saccardi, il presidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani e il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini.

“Con l’inaugurazione del nuovo pronto soccorso del Santa Maria Annunziata, la sanità pubblica toscana dimostra ancora una volta di essere ben organizzata e di distinguersi per la modernità delle sue strutture, la qualità delle prestazioni erogate, la competenza dei suoi professionisti e per dotazione di tecnologie altamente avanzate. Negli ultimi vent’anni abbiamo investito in sanità oltre 3 miliardi e mezzo di euro. E se abbiamo resistito all’ondata d’urto di un’epidemia come quella determinata dal Covid, lo dobbiamo proprio a questi investimenti, all’attuale organizzazione del servizio sanitario regionale, alle competenze dei nostri operatori, all’impegno e alla passione di tutti gli attori del nostro sistema sanitario, volontariato compreso. Abbiamo lavorato con l’obiettivo di mettere gli operatori sanitari nelle migliori condizioni per agire e di garantire ai cittadini, tutti, un sistema sanitario regionale universalistico efficiente e di qualità”.

A dirlo il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, durante la presentazione del nuovo Dea.

Tremila metri quadrati per rispondere a oltre 40mila accessi l’anno, ambienti progettati secondo l’intensità delle cure, dotati delle più recenti tecnologie per la sorveglianza sanitaria dei pazienti e con percorsi razionalizzati sugli spostamenti del personale di cura e di assistenza. E anche green perché il nuovo edificio si colloca in classe energetica “B”, prestazione assai lusinghiera per una struttura ospedaliera generalmente molto energivora.

“Ritengo che si debba proseguire su questa strada - continua Rossi - sull’organizzare al meglio tutte le nostre risorse disponibili, senza mai smettere di investire in una sanità che deve rimanere pubblica e accessibile a tutti. Se nel 2010 il tetto massimo di spesa per il personale era stato bloccato dal Governo alla spesa del 2004, tolto l´1,4%, inaugurando una stagione di tagli devastanti per la nostra sanità, oggi assistiamo a qualcosa di diverso. La stessa Unione Europea, in seguito all’esperienza del Covid, ha messo a disposizione finanziamenti, invitandoci a spenderli in ambito sanitario. Per la sanità toscana ci sono 2 miliardi e 800 milioni di euro, pronti per essere utilizzati. Sta a noi rispondere adeguatamente e in tempi rapidi”.


01/08/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
 
I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
Tutte le strade interessate

Il risanamento della pavimentazione stradale in viale Strozzi, le nuove condutture dell’ac ...

PORRETTANA: AUMENTANO I COLLEGAMENTI FERROVIARI
 
PORRETTANA: AUMENTANO I COLLEGAMENTI FERROVIARI
Da lunedì 10 agosto saranno quotidiani

Da lunedì 10 agosto riprendono i collegamenti ferroviari quotidiani con la Porrettana. Il ...

FINE SETTIMANA DA BOLLINO NERO
 
FINE SETTIMANA DA BOLLINO NERO
Previsto traffico intenso verso i luoghi di vacanza

Il fine settimana del 7 – 9 agosto è quello in cui si prevedono i maggiori volumi di ...

NUOVE REGOLE PER IL TPL
 
NUOVE REGOLE PER IL TPL
Obbligo di distanzamento di 1 metro

L’ordinanza ministeriale sul tpl e sul trasporto ferroviario prevale sui provvedimenti regi ...

VIGILI DEL FUOCO A BEIRUT
 
VIGILI DEL FUOCO A BEIRUT
Supporto contro il rischio chimico-batteriologico

In partenza ieri pomeriggio per Beirut (Libano) un team di 14 Vigili del fuoco che assicurer&agra ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.