Firenze in diretta
Firenze, Sabato 15 Agosto 2020 - ore 12:50
 
OSPEDALE SANTA MARIA ANNUNZIATA
OSPEDALE SANTA MARIA ANNUNZIATA
Inaugurato il nuovo pronto soccorso

E´ stato inaugurato ieri il nuovo pronto soccorso all´ospedale Santa Maria Annunziata dal presidente della Regione, Enrico Rossi, l´assessore alla Sanità, Stefania Saccardi, il presidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani e il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini.

“Con l’inaugurazione del nuovo pronto soccorso del Santa Maria Annunziata, la sanità pubblica toscana dimostra ancora una volta di essere ben organizzata e di distinguersi per la modernità delle sue strutture, la qualità delle prestazioni erogate, la competenza dei suoi professionisti e per dotazione di tecnologie altamente avanzate. Negli ultimi vent’anni abbiamo investito in sanità oltre 3 miliardi e mezzo di euro. E se abbiamo resistito all’ondata d’urto di un’epidemia come quella determinata dal Covid, lo dobbiamo proprio a questi investimenti, all’attuale organizzazione del servizio sanitario regionale, alle competenze dei nostri operatori, all’impegno e alla passione di tutti gli attori del nostro sistema sanitario, volontariato compreso. Abbiamo lavorato con l’obiettivo di mettere gli operatori sanitari nelle migliori condizioni per agire e di garantire ai cittadini, tutti, un sistema sanitario regionale universalistico efficiente e di qualità”.

A dirlo il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, durante la presentazione del nuovo Dea.

Tremila metri quadrati per rispondere a oltre 40mila accessi l’anno, ambienti progettati secondo l’intensità delle cure, dotati delle più recenti tecnologie per la sorveglianza sanitaria dei pazienti e con percorsi razionalizzati sugli spostamenti del personale di cura e di assistenza. E anche green perché il nuovo edificio si colloca in classe energetica “B”, prestazione assai lusinghiera per una struttura ospedaliera generalmente molto energivora.

“Ritengo che si debba proseguire su questa strada - continua Rossi - sull’organizzare al meglio tutte le nostre risorse disponibili, senza mai smettere di investire in una sanità che deve rimanere pubblica e accessibile a tutti. Se nel 2010 il tetto massimo di spesa per il personale era stato bloccato dal Governo alla spesa del 2004, tolto l´1,4%, inaugurando una stagione di tagli devastanti per la nostra sanità, oggi assistiamo a qualcosa di diverso. La stessa Unione Europea, in seguito all’esperienza del Covid, ha messo a disposizione finanziamenti, invitandoci a spenderli in ambito sanitario. Per la sanità toscana ci sono 2 miliardi e 800 milioni di euro, pronti per essere utilizzati. Sta a noi rispondere adeguatamente e in tempi rapidi”.


01/08/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
COMPLESSO ABBANDONATO IN VIA DŽANNUNZIO
 
COMPLESSO ABBANDONATO IN VIA DŽANNUNZIO
Diventerà zona residenziale

Un complesso immobiliare in gran parte abbandonato che ora torna a nuova vita con destinazione 10 ...

NUOVO PARCHEGGIO A PONTE A MENSOLA
 
NUOVO PARCHEGGIO A PONTE A MENSOLA
Ci saranno 100 posti auto

Cento posti auto molto attesi dai residenti. Sono quelli previsti dal parcheggio che sarà ...

CALDO IN LEGGERO CALO
 
CALDO IN LEGGERO CALO
Allerta gialla per 14 e 15 agosto

Confermato anche per oggi a Firenze il ´bollino´ rosso per il caldo. Secondo l´ ...

17 KM DI CORSIE CICLABILI
 
17 KM DI CORSIE CICLABILI
A settembre i lavori per la segnaletica

Ulteriori 17 chilometri corsie ciclabili pronte nel giro di qualche settimana. Si tratta dei perc ...

ALLERTA ROSSA PER IL CALDO
 
ALLERTA ROSSA PER IL CALDO
Oggi e domani temperature bollenti

Confermato per oggi a Firenze il codice rosso per il caldo. Per domani è prevista nuovamen ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.