Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 5 Agosto 2020 - ore 15:04
 
VERTENZA ROBERTO CAVALLI
VERTENZA ROBERTO CAVALLI
Ufficializzato il trasferimento a Milano

Vertenza Roberto Cavalli: è arrivata dalla dirigenza ai sindacati la lettera che ufficializza la procedura di trasferimento a Milano, a partire da settembre, per i 170 addetti della sede fiorentina che l’azienda vuole chiudere. Venerdì 22 maggio, alle 14:30, si svolgerà un incontro tra sindacati e azienda a Firenze nella sede di Confindustria.

“Nell´era digitale e del Covid19 - fanno sapere i sindacati in una nota - la nuova Roberto Cavalli è l´unica azienda nel paese che pensa che sia strategico trasferire 170 famiglie da Firenze a Milano perchè li c´è la gestione dei servizi digitali - dicono i segretari di Femca-Cisl e Filctem-Cgil Firenze, Mirko Zacchei e Luca Barbetti -. Crediamo, pur non essendo noi imprenditori, che tutte le aziende stiano dicendo l´opposto: proprio grazie al digitale e per le esigenze indotte da questa particolare situazione si sta valorizzando il valore e l´importanza del lavoro a distanza. Peraltro questo non è il caso: siamo in presenza di un azienda fiorentina con sede propria per la quale la nuova proprietà ipotizza una chiusura senza ragioni tecnico economiche, senza un piano di sviluppo e rilancio dell´azienda e senza una ragione reale, a meno che non si ritenga che non sia compatibile con la vocazione del territorio”.

“E´ chiaro a tutti - proseguono Zacchei e Barbetti - che così non è: sono sempre di più le aziende della moda che scelgono Firenze e il suo territorio. Una scelta che rischia di tradursi in un vero e proprio licenziamento collettivo mascherato. A tutto questo ci opporremo con ogni mezzo coinvolgendo tutte le istanze del territorio e su questo affronteremo la discussione a partire dal prossimo incontro”.

C’è anche un’altra cosa che non è andata giù a Zacchei e Barbetti. “I responsabili aziendali della Roberto Cavalli hanno anticipato alla stampa parti di un piano industriale che penalizza drammaticamente Firenze e che ancora non hanno voluto o saputo presentare nelle sedi opportune, cioè ai rappresentanti dei lavoratori e al tavolo in Regione. E’ un comportamento molto grave che dimostra assoluta insensibilità umana e mancanza di rispetto istituzionale”. Il riferimento è a quanto riportato nei giorni scorsi dal Sole 24 ore, che ha pubblicato parti del “piano industriale della ‘nuova’ Roberto Cavalli” che ormai “è pronto e tra pochi giorni sarà presentato a istituzioni e sindacati”.

"Questo atteggiamento dell’azienda - proseguono i due sindacalisti - getta ulteriori ombre e perplessità su quanto la proprietà della Roberto Cavalli stia facendo rispetto alle decisioni sul sito di Firenze. Non è vero neppure che il trasferimento a Milano ‘era annunciato da mesi’: nessuna comunicazione o annuncio è mai stato fatto, se non informalmente nella riunione del 20 aprile 2020 e poi confermato in Regione il 30 aprile; così come mai c´è stata chiarezza rispetto alle finalità e ai contenuti precisi del piano. Forse l´azienda pensa di aver in qualche modo ‘illustrato’ i piani con i colloqui individuali fatti ad alcuni lavoratori del sito di Firenze nel mese di febbraio? Ad alcuni lavoratori era stato infatti disgraziatamente chiesto se fossero disponibili ad un eventuale trasferimento a Milano”.

“Questa modalità di gestione invece può avere profili di comportamento antisindacale. Chiediamo all’azienda - concludono Zacchei e Barbetti - di cambiare immediatamente atteggiamento, ristabilendo modalità corrette di confronto con i lavoratori e i loro rappresentanti, per poter avere una corretta e regolare trattativa e gestione delle dinamiche sindacali”.


20/05/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TIR PERDE RIFIUTI ORGANICI
 
TIR PERDE RIFIUTI ORGANICI
Denunciato il titolare dell´azienda

Un tir che stava trasportando rifiuti organici da Salerno a Pavia è stato fermato dalla po ...

RICORDATA LA STRAGE DEL FOCARDO
 
RICORDATA LA STRAGE DEL FOCARDO
Dove fu trucidata la famiglia Einstein

L´Amministrazione Comunale di Rignano sull´Arno stamani ha ricordato la "Strage del Focardo" in c ...

COVID-19: 9 NUOVI POSITIVI
 
COVID-19: 9 NUOVI POSITIVI
15 le persone ricoverate

In Toscana sono 10.498 i casi di positività al Coronavirus, 9 in più rispetto a ier ...

ANZIANO SCOMPARSO DA DUE GIORNI
 
ANZIANO SCOMPARSO DA DUE GIORNI
Appello del figlio per ritrovarlo

Un uomo di 83 anni, Alvaro Andreucci, è scomparso due giorni fa dalla sua casa di Rovezzan ...

SCOSSA DI TERREMOTO NEL MUGELLO
 
SCOSSA DI TERREMOTO NEL MUGELLO
Era di magnitudo 2,1

Alle 19 si è verificata una scossa di terremoto di magnitudo 2,1, registrata dalla rete si ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.