Firenze in diretta
Firenze, Sabato 16 Gennaio 2021 - ore 15:42
 
MERCANTIA 2020 NON CI SARA´
MERCANTIA 2020 NON CI SARA´
L´evento è rinviato di un anno

Mercantia 2020 non si farà. Lo annuncia oggi il Sindaco Giacomo Cucini. Una decisione maturata dopo attente valutazioni fatte nelle ultime due settimane ed ufficializzata oggi.

“L’organizzazione di Mercantia 2020 era partita già a settembre – dice il sindaco Giacomo Cucini – ma la situazione emergenziale causata dal Covid-19 ci ha imposto di fare valutazioni che hanno portato, inevitabilmente, a decidere per l’annullamento”.

“I motivi – spiega il sindaco – sono legati alla profonda incertezza che, secondo le autorità sanitarie e governative nazionali, proseguirà nei prossimi mesi. Anche se ci fosse un allentamento delle misure restrittive, un evento corale e di grande assembramento come Mercantia ha bisogno da subito di certezze sulle date per prendere impegni economici che non si possono improvvisare poche settimane prima, e queste certezze non le abbiamo e sappiamo che non le avremo a breve. Inoltre, anche se l’Italia dovesse uscire completamente e nei tempi previsti dall’emergenza, molti artisti e tanti spettatori arrivano dall’estero, dove l’emergenza Covid-19 si sta manifestando in ritardo; ne consegue che difficilmente potremmo contare su artisti e pubblico indispensabili per mantenere il livello che conosciamo. Oltre a questo ma non meno importante è il fatto che dovremo fare i conti con quel che l’emergenza lascerà: ogni energia e risorsa andrà impegnata per sostenere il tessuto sociale ed economico e risollevarci da questa situazione.”

“E’ una decisione dolorosa e difficile – conclude il sindaco – ma ci conforta il fatto che eventi ben più grandi, che pareva impossibile rinviare, come le Olimpiadi, siano state rinviati. E Mercantia è di fatto la nostra “olimpiade”, con 500.000 euro di investimento, 400 artisti da gestire in termini di alloggi, pasti, trasporti, decine di palchi da montare e smontare, mobilità e sicurezza per 50.000 persone tra pubblico gratuito e pagante, e tanti altri aspetti in un paese di 16.000 abitanti ed in un piccolo e delicato borgo medievale. Questo però non vuol dire che non investiremo in intrattenimento e cultura, anzi. Se sarà possibile, cercheremo di recuperare da subito con gli eventi dell’autunno e del Natale. E per il nostro grande appuntamento di spettacolo estivo, cogliamo quest’occasione per rigenerarci: sono certo la difficile esperienza del Coronavirus ci cambierà in meglio e nel 2021 sapremo rinnovarci e mettere in campo una manifestazione completamente nuova”.


03/04/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
NUOVA TRUFFA AGLI ANZIANI
 
NUOVA TRUFFA AGLI ANZIANI
Fingono di dover fare il vaccino anti Covid

Nuovi raggiri ai danni di persone anziane, contattate telefonicamente per un appuntamento di somm ...

CASO CIATTI, AD APRILE IN AULA
 
CASO CIATTI, AD APRILE IN AULA
Di Maio risponde alla lettera del sindaco

“Ho dato istruzioni alla nostra Ambasciata a Madrid affinché intervenga formalmente ...

IN VOLO PER DIRE GRAZIE AGLI INFERMIERI
 
IN VOLO PER DIRE GRAZIE AGLI INFERMIERI
Due mongolfiera sono partite da San Casciano

Si sono alzate nel cielo di San Casciano per dire grazie agli infermieri di Firenze e Pistoia e a ...

446 NUOVI POSITIVI AL COVID-19
 
446 NUOVI POSITIVI AL COVID-19
Oltre 60.700 i vaccini somministrati

Sono 446 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 127.0 ...

AUTORE DI 4 SPACCATE E FURTI
 
AUTORE DI 4 SPACCATE E FURTI
Arrestato un trentatreenne

Ieri 14 gennaio la Polizia ha eseguito un´ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.