Firenze in diretta
Firenze, Lunedì 25 Maggio 2020 - ore 13:34
 
RESIDENZA SANITARIA PSICHIATRICA A BARGINO
RESIDENZA SANITARIA PSICHIATRICA A BARGINO
Un servizio per promuovere l´autonomia

Nasce a pochi metri dal centro abitato di Bargino, frazione di San Casciano, la Casa di Martino, la prima residenza sanitaria psichiatrica per adulti che apre nel cuore del Chianti. Una realtà realizzata dal Consorzio Astir sostenuta dalla Azienda Sanitaria locale e gestita in convenzione dalle cooperative La Tenda di Elia e Chicco di Senape. “Si tratta di un servizio importante e necessario - dichiara l’assessore alle Politiche sociali Elisabetta Masti – frutto di un impegno assunto con l’Azienda sanitaria locale che andrà a sostegno delle fasce deboli della popolazione e di coloro che si trovano in una situazione di fragilità, è fondamentale evidenziare che la residenza cui potranno accedere non soltanto i cittadini del Chianti ma di tutta l’area fiorentina sud est, offre una risposta residenziale e si propone come centro di socializzazione dove svolgere attività e interventi riabilitativi incisivi”.

L´obiettivo è quello del recupero di un’autonomia abitativa e sociale tale da permettere un supporto minore da parte dei servizi, che può prevedere il ritorno nel contesto familiare di origine o l’intraprendere esperienze di vita in appartamenti supportati, con il sostegno delle famiglie. “Per il consorzio Astir è una scelta di concreta attenzione al territorio e alla comunità locale - sottolinea la presidente Loretta Giuntoli - il progetto è rivolto a utenti nella fascia di età tra i 18 e 50 anni, il primo obiettivo del progetto è quello di potenziare la loro autonomia”. La residenza è dotata di ampi spazi verdi che la circondano su tutti e quattro i lati. Le aree esterne consentono di svolgere attività di orticultura, giardinaggio e installazione di eventuali impianti sportivi destinati al benessere fisico e al divertimento degli utenti. La residenza psichiatrica sarà inaugurata giovedì 4 ottobre alle ore 11 in via Cassia per Siena alla presenza di Stefania Saccardi, assessore alle Politiche Sociali e Sanità della Regione Toscana, Paolo Morello Marchese, direttore generale dell’Azienda USL Toscana Centro, Massimiliano Pescini, sindaco del Comune di San Casciano, Walter Ciardo, direttore Salute Mentale Adulti Azienda USL Toscana Centro Loretta Giuntoli, presidente del Consorzio Astir.


02/10/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
A1, CHIUSA LA PANORAMICA
 
A1, CHIUSA LA PANORAMICA
Dalle 8 alle 17 del 26 maggio

Sulla A1 Milano-Napoli Panoramica, per programmati lavori di ordinaria manutenzione degli impiant ...

AGGREDISCE L´EX DAVANTI ALLE FIGLIE
 
AGGREDISCE L´EX DAVANTI ALLE FIGLIE
Arrestato dai carabinieri

Un donna è stata inseguita e aggredita dall´ex compagno, mentre si trovava in strada ...

COCAINA NASCOSTA NELLO SCOOTER
 
COCAINA NASCOSTA NELLO SCOOTER
Trentatreenne trovato con quasi un chilo di droga

I carabinieri hanno fermato un trentatreenne, già noto alle forze dell´ordine, in sella al ...

SPARA E UCCIDE LA COMPAGNA
 
SPARA E UCCIDE LA COMPAGNA
Il responsabile è nato e cresciuto al Forteto

L´ultimo femminicidio avvenuto in Italia vede come carnefice un uomo, Francesco Borgheresi ...

SCAVA UNA STRADA ABUSIVA NEL BOSCO
 
SCAVA UNA STRADA ABUSIVA NEL BOSCO
Denunciato un uomo

I carabinieri forestali hanno scoperto una strada abusiva scavata nel bosco in località Ri ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.