Firenze in diretta
Firenze, Sabato 5 Dicembre 2020 - ore 12:46
 
RIQUALIFICAZIONE DI VIA CASTELPULCI
RIQUALIFICAZIONE DI VIA CASTELPULCI
Al via le seconda parte dei lavori

Partiti i lavori per la seconda parte della riqualificazione di via Castelpulci, sulla base di un progetto condiviso con la Sovrintendenza che fissa la piantumazione di 47 cipressi sui due lati della carreggiata - per ricreare con i filari la visione prospettica dall’abitato del Viottolone verso la Villa che ospita la scuola Superiore di Magistratura - percorsi pedonali in sicurezza (di larghezza variabile non inferiore a 1,80 metri, con isole di sosta dotate di sedute), la realizzazione di 36 posti auto di cui 3 riservati ai disabili, attraversamenti pedonali, e un nuovo impianto di illuminazione con 26 lampioni a tecnologia led con doppia armatura, una rivolta alla viabilità e l’altra a servizio del percorso pedonale. Si tratta del secondo stralcio dell’intervento complessivo di riqualificazione, dopo che nella primavera dello scorso anno è stata eseguita la prima parte dei lavori con il rifacimento della strada, la predisposizione di alcuni sottoservizi e il nuovo asfalto.

“L’area di progetto relativa alla prima parte del Viottolone – è scritto nella relazione storico paesaggistica del progetto – è costituita dalla porzione di via di Castelpulci che da via Pisana giunge fino al ponte sul Vingone, comprese le fasce laterali, e dalla porzione di strada che dal ponte giunge fino alla curva da cui si procede per raggiungere la Villa; lungo i lati di queste due porzioni di strada sono presenti alcuni esemplari di cipressi argentati presumibilmente facenti parte dell’impianto a siepi laterali rappresentato nell’iconografia”.

“L’approccio al progetto – si legge ancora nella relazione – è stato principalmente di tipo filologico, considerata la cospicua documentazione emersa dalle ricerche storiche; di fatto la sistemazione di questa porzione di viottolone si fonda sulla ricostituzione del doppio filare di cipressi ai lati della carreggiata, al fine di restituire l’immagine storica del ‘viale’ quale percorso di accesso al complesso architettonico”.


30/08/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TENTA DI SCARICARE SCARTI TESSILI
 
TENTA DI SCARICARE SCARTI TESSILI
Preso con 240 kg di rifiuti

Stava tentando di scaricare abusivamente 240 kg di scarti tessili nei cassonetti di via Matteucci ...

RISALGONO SOPRA I MILLE I CASI DI CORONAVIRUS
 
RISALGONO SOPRA I MILLE I CASI DI CORONAVIRUS
1.071 i nuovi positivi 

Sono 1.071 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 106 ...

CICLOPISTA DELLŽARNO
 
CICLOPISTA DELLŽARNO
500 mila euro per il tratto Signa-Montelupo

La Regione Toscana investirà ulteriori 500.000 euro circa, suddivisi tra le annualit&agrav ...

ATTENZIONE ALLE TRUFFE ON LINE
 
ATTENZIONE ALLE TRUFFE ON LINE
Come difendersi dalle frodi

Nelle ultime settimane si è registrato un aumento esponenziale di frodi perpetrate attrave ...

INCHIESTA SULLA FONDAZIONE OPEN
 
INCHIESTA SULLA FONDAZIONE OPEN
No al trasferimento da Firenze

Gli avvocati di Matteo Renzi avevano chiesto di trasferire a Roma l´inchiesta sulla fondazi ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.