Firenze in diretta
Firenze, Sabato 25 Marzo 2017 - ore 16:31
 
  DI CHE VIA SEI?
<strong>LUIGI ALAMANNI</strong>
LUIGI ALAMANNI
Poeta della coltura agraria

La via di questa settimana ci è stata chiesta da Antonio, che per lavoro passa ogni giorno da Via Luigi Alamanni dietro la stazione di Santa Maria Novella.

Luigi Alamanni nacque a Firenze nel 1495. Studiò grammatica ma la sua cultura si formò principalmente nelle riunioni degli Orti Oricellari dove conobbe Machiavelli. 

Nel 1516 sposò Alessandra di Battista Serristori da cui ebbe diversi figli.

Nel 1522 fuggì da Firenze dopo aver partecipato alla congiura contro il cardinale Giulio de´ Medici (futuro Papa Clemente VII) e andò prima a Venezia e poi in Francia.

Nle 1527, dopo la cacciata dei Medici, ritornò a Firenze e ottenne incarichi diplomatici. Però al momento del ritorno della celebre famiglia, nel 1530, fu definitivamente condannato e si trasferì in Francia. Si mise al servizio della politica francese conquistando la benevolenza di Francesco I, di cui fu anche ambasciatore, e nel 1544 divenne addirittura maggiordomo di Caterina de´ Medici, lui che in patria ne aveva tanto avversato la famiglia.

Dopo la morte della prima moglie (che per altro non lo aveva seguito nell´esilio francese), nel 1543 sposò in Francia la ventenne fiorentina Elena Bonaiuti.

La sua opera letteraria e poetica non ha raggiunto vette particolarmente elevate, si è dedicato principalmente all´imitazione dei modelli classici.

La sua opera di maggior successo è ´La Coltivazione´ (1546) a cui deve la sua fama. Un poema sulle opere dei campi che unisce i versi armonici con la descrizione precisa delle tecniche e delle procedure agrarie. E´ stato il primo poema sulle colture agrarie.

Le sue opere poetiche furono raccolte e pubblicate in: ´Opere Toscane di Luigi Alamanni al Cristianissimo re Francesco Primo´ e ´Versi e Prose di Luigi Alamanni´.

Morì ad Amboise nel 1556.

Sara Aldobrandi

  Bookmark and Share
 
 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.