Firenze in diretta
Firenze, Martedì 24 Maggio 2022 - ore 04:53
 
RIAPRE LA TORRE DELL´OROLOGIO
RIAPRE LA TORRE DELL´OROLOGIO
Terminati i restauri

“I centri storici delle nostre città, dai borghi più piccoli agli abitati più numerosi, stanno vivendo un nuovo rinascimento grazie ai benefici della legge sulle ‘Città Murate’, promulgata dal Consiglio regionale proprio all’inizio di questa legislatura”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, intervenendo all´inaugurazione della Porta Aretina delle antiche mura di Pontassieve dopo l´intervento di restauro.

 

La Porta, per tutti la Torre dell’Orologio, da oggi sarà visitabile grazie a un imponente intervento di manutenzione straordinaria effettuato dall’amministrazione comunale, reso possibile attraverso il cofinanziamento del bando regionale sulle Città Murate.

 

“Oggi – ha aggiunto il presidente Giani - sono felice di essere qui a Pontassieve per due motivi principali: prima di tutto per l´inaugurazione di un pezzo di storia cittadina, la Porta Aretina delle antiche mura, che i pontassievesi amano chiamare da sempre la Torre dell´Orologio. In secondo luogo per rivolgere un sentito apprezzamento alla sindaca Monica Marini per l´ottimo lavoro svolto dalla sua amministrazione nella redazione del progetto che ha portato al cofinanziamento dell´opera proprio in virtù del bando sulle ‘Città murate’, che rende accessibili alla fruizione dei cittadini mura, torri e fortezze, tipiche di gran parte dei nostri centri storici. L’inaugurazione della Torre dell´Orologio è un’ulteriore testimonianza del successo di questa legge, con cui la Regione risponde alle domande e alle esigenze dei territori e delle comunità”.

 

Porta Aretina

La Porta Aretina (detta anche Torre dell’Orologio) dal Borgo di Pontassieve conduce al “Castello”, dove si trova il Palazzo Comunale. Realizzata in pietra e alta 24 metri, è l’unica delle quattro porte della cinta muraria di Castel Sant’Angelo (l’antica Pontassieve) a conservare l’aspetto originario risalente alla seconda metà del ‘300. La caratteristica della Porta è il suo piano più alto, un terrazzo da cui si gode una bella vista sulla vallata, a cui si accede da una scala in muratura (probabilmente originale) e che ospita i meccanismi dell’orologio che, dai primi anni del ‘600 dà il nome alla Torre.

 


13/05/22

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
MOTOMONDIALE AL MUGELLO
 
MOTOMONDIALE AL MUGELLO
Navette straordinarie per il circuito

Oltre 5mila euro dalla Regione per garantire navette straordinarie per il Motomondiale del Mugell ...

UN MANTELLO PER FILE
 
UN MANTELLO PER FILE
260 mq realizzati all´uncinetto

Hanno lavorato per mesi coi gomitoli di lana, i ferri e l’uncinetto. Alla fine è ven ...

1.034 NUOVI CASI DI CORONAVIRUS
 
1.034 NUOVI CASI DI CORONAVIRUS
L´età media è 46 anni

In Toscana sono 1.141.325 i casi di positività al Coronavirus, 1.034 in più rispett ...

RAPINA PASSANDO DALLE FOGNE
 
RAPINA PASSANDO DALLE FOGNE
Colpo da 500 mila euro in gioielleria

Un colpo da 500 mila euro ai danni di una gioielleria in via Por Santa Maria a Firenze, vicino a ...

COVID-19: 1.476 NUOVI POSITIVI
 
COVID-19: 1.476 NUOVI POSITIVI
381 i ricoverati di cui 18 in terapia intensiva

In Toscana sono 1.140.291 i casi di positività al Coronavirus, 1.476 in più rispett ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.