Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 21 Gennaio 2021 - ore 09:45
 
COVID NELLŽRSA SAN FRANCESCO
COVID NELLŽRSA SAN FRANCESCO
Sono 77 gli ospiti infettati

Sono 77 gli ospiti attualmente positivi allŽinterno della RSA San Francesco di Scarperia, già isolati in bolla, su un totale di circa 120 presenti. 24 invece gli operatori positivi in servizio nella residenza. Oggi è stato completato il trasferimento di alcuni ospiti, circa una decina, con sintomi maggiori, presso lŽOspedale Serristori di Figline.

AllŽinterno della struttura sono stati creati adeguati percorsi differenziati tra ospiti positivi e quelli negativi, oltre a indicare le istruzioni operative sul corretto utilizzo dei DPI, con la distribuzione qualora necessario. EŽ stata inoltre fornita tempestivamente la terapia farmacologica secondo protocolli standard, oltre al supporto nutrizionale e di ossigenoterapia, nei casi in cui lo necessitano

Nella giornata odierna lŽazienda sanitaria ha inoltre già avviato la presa in carico diretta della RSA San Francesco, secondo quanto prevede lŽultima disposizione regionale, con il supporto sanitario attraverso una parte del personale infermieristico, 14 infermieri, 8 operatori socio sanitari, attualmente in servizio presso lŽOspedale di Borgo San Lorenzo, a seguito di specifica valutazione da parte della Direzione infermieristica. Sono inoltre impegnati anche 2 infermieri Usca che monitorano quotidianamente le condizioni cliniche degli ospiti.

LŽazienda sanitaria, visto il numero esiguo di pazienti attualmente ricoverati allŽinterno del presidio ospedaliero, ha ritenuto di poter chiudere uno dei due reparti di area medica impiegando il personale infermieristico in turno, in questi giorni di festività, a supporto degli operatori della struttura residenziale. Qualora dovesse presentarsi la necessità di ricoveri urgenti verranno utilizzati i posti letto presenti allŽinterno dellŽarea chirurgica in quanto attualmente ridotta lŽattività programmata. Saranno comunque garantite le urgenze.

Tale decisione, in emergenza, deriva dalla possibilità innanzitutto di rispondere ad un bisogno urgente allŽinterno di una comunità di ospiti fragili. Il ricorso al personale del presidio ospedaliero di Borgo sarà limitato nel tempo per le sopra precisate motivazioni di occupazione dellŽospedale stesso, per il coincidere delle ferie da salvaguardare per il personale assistenziale dellŽAsl ed in attesa che con lŽinizio dellŽanno subentreranno alcune nuove assunzioni.

Da alcuni giorni è già attivo il continuo monitoraggio del gruppo GIROT (Gruppo di Intervento Rapido Ospedale Territorio) gestito da specialisti ospedalieri, in particolare geriatri, oltre a personale infermieristico in collaborazione con USCA e i medici di medicina generale, che permette di curare quei pazienti covid positivi all’interno delle RSA.


27/12/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
A1, CHIUSO IL TRATTO TRA INCISA E FIRENZE SUD
 
A1, CHIUSO IL TRATTO TRA INCISA E FIRENZE SUD
Nella notte tra 23 e 24 gennaio

Sulla A1 Milano-Napoli, per lavori propedeutici alla realizzazione della terza corsia, previsti i ...

CALANO I NUOVI POSITIVI AL COVID-19
 
CALANO I NUOVI POSITIVI AL COVID-19
Superati i 4 mila decessi in regione

Sono 241 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 128.4 ...

INTERVENTO ECCEZIONALE A TORREGALLI
 
INTERVENTO ECCEZIONALE A TORREGALLI
Madre e figlia salvate con una tecnica a elevata specificità

L’intervento particolarmente complesso su un impianto anomalo della placenta, un caso cosid ...

TREDICENNI SCAPPANO DI CASA
 
TREDICENNI SCAPPANO DI CASA
Rintracciate su un treno per la Svizzera

Due ragazzine di 13 anni sono scappate di casa ieri mattina, quando, invece di recarsi a scuola, ...

IN QUESTURA PER IL PERMESSO DI SOGGIORNO
 
IN QUESTURA PER IL PERMESSO DI SOGGIORNO
Viene arrestato perchè ricercato

Si è presentato all’Ufficio Immigrazione della Questura di Firenze per richiedere il ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.