Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 24 Giugno 2021 - ore 21:37
 
LE VIE DI DANTE TRA ROMAGNA E TOSCANA
LE VIE DI DANTE TRA ROMAGNA E TOSCANA
Sulle orme del sommo poeta per un turismo sostenibile

Città Metropolitana di Firenze e Comuni toscani romagnoli insieme per "Le Vie di Dante tra Romagna e Toscana": un´offerta "dedicata agli itinerari culturali e naturali ispirati alla figura, alle opere, ai viaggi di Dante Alighieri nelle due regioni - spiega Tommaso Triberti, consigliere della Città Metropolitana di Firenze delegato al Turismo e Sindaco di Marradi - all´insegna del turismo slow per gli amanti del trekking, della bici e del viaggio in treno".

Grazie a un accordo il cui testo, su proposta di Triberti, è stato approvato dal Consiglio della Città Metropolitana di Firenze e con la progressiva adesione di una serie di amministrazioni comunali fra Firenze, Ravenna, Forlì e Arezzo, si individueranno i cammini da mettere in rete e le modalità di percorrerli in vista del 2021, anno del settecentenario dantesco, ma soprattutto per promuovere e intercettare flussi turistici negli anni a venire, in particolare nelle aree interne.

 

I Comuni firmatari l´intesa, col sostegno e il coordinamento della Città Metropolitana che fungerà da capofila, avvieranno con gli operatori dei loro territori il lavoro di costruzione di un sistema di prodotti turistici declinati in itinerari percorribili a piedi o con altre forme di mobilità non motorizzata (bici, cavallo) e in percorsi effettuabili, almeno in parte, con modalità di trasporto motorizzato ma a limitato impatto ambientale come il treno sui binari della Faentina.

Con l´accordo i Comuni toscani si impegnano anche ad avviare l´iter di riconoscimento dei percorsi delle ´Vie di Dante´ quali sentieri locali di interesse regionale da parte della Regione Toscana, passaggio necessario alla promozione dei prodotti turistici da parte dell´agenzia regionale Toscana Promozione Turistica nonché all´ottenimento di specifici finanziamenti regionali.

I settecento anni di Dante nel 2021 rappresentano un traguardo e al tempo stesso un punto di svolta e di partenza, anche per la grande risonanza mediatica delle celebrazioni e l´attenzione internazionale ad esse riservate. Ma c´è un´intuizione che va messa a frutto: la profonda crisi del turismo internazionale innescata dall’emergenza sanitaria da Covid 19, sottolinea Triberti, "ha nel turismo lento uno dei canali più interessanti per la ripresa economica a breve termine". Va ricordato inoltre che lo stesso Ministero per i Beni e le Attività culturali ed il Turismo ha sollecitato un´iniziativa di coordinamento delle amministrazioni locali attraversate dai percorsi di Dante in vista del settecentenario.

 

Le "Vie di Dante tra Romagna e Toscana” passano lungo le valli appenniniche del Bidente, del Lamone, del Montone, del Rabbi, del Tramazzo, della Sieve, e ancora del Mugello e del Casentino, lungo il Valdarno superiore, sui rilievi dell’Appennino Tosco-Romagnolo e del Pratomagno.

L´intesa coinvolge la Città Metropolitana di Firenze e i Comuni di Brisighella, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Dovàdola, Faenza, Forlì, Premilcuore, Portico San Benedetto, Ravenna, Santa Sofia, Tredozio in Romagna, e con loro Bagno a Ripoli, Fiesole, Firenze, Reggello, Rignano sull’Arno, Vaglia, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Pontassieve, San Godenzo, Scarperia e San Piero a Sieve nel territorio della Città Metropolitana e di Bibbiena, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chitignano, Chiusi della Verna, Montemignaio, Ortignano, Raggiolo, Poppi, Pratovecchio, Stia, Subbiano e Talla in Casentino, quindi Arezzo e Capolona.

 

 


02/07/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
STOP A NUOVI ALBERGHI
 
STOP A NUOVI ALBERGHI
Nessun cambio di destinazione per Villa Basilewsky

"Nessun cambio di destinazione d´uso è stato dato per Villa Basilewsky, e alla propr ...

RIAPERTO IL PARCO DI PRATOLINO
 
RIAPERTO IL PARCO DI PRATOLINO
Dal 28 maggio al 31 ottobre

La Città Metropolitana di Firenze ha riaperto al pubblico i cancelli del Parco Mediceo di ...

RIPARTE ´PALESTRE ALL´APERTO´
 
RIPARTE ´PALESTRE ALL´APERTO´
Dal 3 giugno nei parchi cittadini

Riparte il 3 giugno il progetto ‘Palestre all´aperto’. Anche quest´anno l´iniziativa ...

PECORE NANE ´GIARDINIERE´
 
PECORE NANE ´GIARDINIERE´
L´esperimento ecologico di Bagno a Ripoli

Pecore nane di razza D’Ouessant. Segni particolari: un morbido cappotto di lana, taglia pic ...

VACCINI PER GLI OVER 30
 
VACCINI PER GLI OVER 30
Si comincia il 1 giugno

Gli over 30 potranno cominciare a prenotare la somministrazione del vaccino a partire da marted&i ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.