Firenze in diretta
Firenze, Domenica 29 Marzo 2020 - ore 17:01
 
CORONAVIRUS: NUOVE INDICAZIONI
CORONAVIRUS: NUOVE INDICAZIONI
Chi torna dalla Cina dovrà comunicarlo

Alla luce dell’ordinanza emanata dal ministro della salute Roberto Speranza, il presidente Enrico Rossi, insieme all´assessora al diritto alla salute Stefania Saccardi, ha firmato un’ordinanza regionale, che riprende e adegua i precedenti provvedimenti già assunti, i quali finora hanno consentito di tenere sotto sorveglianza attiva oltre 1.300 persone di ritorno dalla Cina.

“Un risultato importante – sottolinea il presidente Rossi – che è stato possibile grazie al lavoro della task force e all’applicazione puntuale e corretta delle direttive ministeriali. A tutte queste persone è stata sempre assicurata una sorveglianza attiva costante, come è stato confermato anche dallo stesso ministro e dal capo del Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli”.

Visti i casi in Lombardia e Veneto sono state stabilite altre indicazioni:

Le aziende USL della Toscana istituiscono un numero unico aziendale attivo dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e dalle 20.00 alle 8.00 con casella di segreteria, con traduzione in lingua cinese, al quale i soggetti che abbiano avuto contatti stretti con casi confermati di malattia infettiva diffusiva COVID-19, ovvero coloro che, negli ultimi 14 giorni, abbiano fatto ingresso in Italia dopo aver soggiornato nelle aree della Cina interessate dall’epidemia, come identificate dall’OMS devono comunicare i propri dati personali e precisamente: nome, cognome, indirizzo, domicilio e numero di telefono.

Per i soggetti che abbiano avuto contatti stretti con casi confermati di malattia infettiva diffusiva COVID-19 è disposta dall’azienda sanitaria territorialmente competente la misura della quarantena con sorveglianza attiva.

Per i soggetti che, negli ultimi 14 giorni, abbiano fatto ingresso in Italia dopo aver soggiornato nelle aree della Cina interessate dall’epidemia l’azienda sanitaria adotta la misura della permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva. Qualora vi siano particolari condizioni ostative alla permanenza domiciliare l’ASL d’intesa con le competenti autorità locali e con le associazioni di volontariato troverà misure alternative di efficacia equivalente.

L’operatore sanitario che ha preso in carico il cittadino in sorveglianza attiva, darà tutte le disposizioni comportamentali d’igiene personale per ridurre al minimo i contatti con altri soggetti.

Nei casi di quarantena volontaria, il personale sanitario delle aziende USL effettua giornalmente una rilevazione sulle condizioni cliniche del soggetto. Qualora subentrino lievi sintomi quali rinorrea, tosse, difficoltà respiratorie e rialzo febbrile, varrà effettuato presso il domicilio il tampone oro – faringeo. In caso di positività, il soggetto viene trasferito mediante 118 in isolamento ospedaliero.

Questi i numeri delle tre aziende sanitarie:

 

Asl Toscana centro (Firenze, Prato, Pistoia, Empoli): 055 5454777.

 

Asl Toscana nord ovest (Pisa, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Viareggio): 050 954444.

 

Asl Toscana sud est (Arezzo, Grosseto, Siena): 800 579579.

 

Resta in funzione nel Centro di ascolto dell´assessorato il numero verde regionale, al quale rispondono operatori adeguatamente formati. Il servizio fornisce orientamento e indicazioni sui percorsi e le iniziative individuate dalla Regione sul tema del Coronavirus. Il numero verde a cui il cittadino può rivolgersi è 800.556060, opzione 1, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 15.


22/02/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
3.817 I CONTAGIATI DA CORONAVIRUS
 
3.817 I CONTAGIATI DA CORONAVIRUS
198 i morti dall´inizio dell´epidemia in Toscana

Sono 252 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal preced ...

DICIASSETTENNE DERUBA UN NEGOZIO DI KEBAB
 
DICIASSETTENNE DERUBA UN NEGOZIO DI KEBAB
Poi minaccia gli agenti: ´Ho il Coronavirus´

´Ho il Coronavirus, vi contagio tutti´: con queste parole ha esordito un 17enne di origini strani ...

I CICLOFATTORINI PROTESTANO
 
I CICLOFATTORINI PROTESTANO
Noi dimenticati e senza tutele

Il cibo da asporto è nell´elenco dei "servizi essenziali" ma evidentemente nessuna t ...

224 NUOVI CASI DI CORONAVIRUS
 
224 NUOVI CASI DI CORONAVIRUS
177 i decessi dall´inizio dell´epidemia

Sono 224 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal preced ...

SI RIBELLA DURANTE I CONTROLLI
 
SI RIBELLA DURANTE I CONTROLLI
Denunciato per aggressione

Continuano i controlli della Polizia Municipale sul rispetto delle disposizioni del DPCM in relaz ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.