Firenze in diretta
Firenze, Lunedì 17 Febbraio 2020 - ore 07:42
 
LA PARTITA DELLŽASSEDIO
LA PARTITA DELLŽASSEDIO
Lunedì 17 febbraio in Santa Croce

Lunedì 17 febbraio, alle 15, torna in piazza Santa Croce la partita dell’Assedio. L’appuntamento è organizzato dall’associazione ‘50 minuti’, con il Calcio Storico Fiorentino e il Comune di Firenze. Sarà la prima edizione senza Uberto Bini che ha presieduto lŽassociazione ‘50 minuti’ fino alla recente scomparsa. La figura di Bini è stata ricordata dallŽassessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci, dal presidente del Calcio Storico Fiorentino Michele Pierguidi, dal vice presidente dellŽassociazione Ž50 MinutiŽ Duccio Baglioni, dai capitani dei quattro colori: Fabio Crescioli dei Rossi, Alessandro Dei degli Azzurri, Franco Prosperi dei Verdi e Marco Venturini dei Bianchi e dal figlio di Uberto, Simone Bini.

“Una partita che è stata allŽorigine di tutto. La Partita dellŽAssedio – ha spiegato lŽassessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci – ricorda la storica gara tra i Verdi della Speranza ed i Bianchi della Purezza che si giocò il 17 febbraio 1530 quando i fiorentini, in scherno alle truppe assedianti, non rinunciarono al loro gioco. Quella di lunedì sarà la settima edizione. Ed è stato possibile grazie allo sforzo di tanti ma, soprattutto, alla ferrea volontà di Uberto Bini che è venuto a mancare recentemente lasciando un grande vuoto. Fu sua lŽidea di far giocare insieme i veterani che avevano vestito costumi e livree di colori diverse. Un grande lascito quello che ci ha donato Uberto Bini, il ventottesimo calciante di ogni colore. QuestŽanno – conclude Vannucci – la Partita dellŽAssedio sarà ancora più emozionante”.

“Un’occasione di rievocazione storica importante che inaugura un nuovo anno di Calcio storico fiorentino”, ha detto il presidente del Calcio storico Michele Pierguidi.

Il 17 febbraio 1530 piazza Santa Croce a Firenze divenne teatro di una delle più importanti sfide lanciate dalla Repubblica Fiorentina all’imperatore Carlo V: la popolazione assediata da molti mesi dalle truppe imperiali, si cimentò in una partita di calcio dando l’impressione di non considerare l’esercito dell’impero degno di attenzione.

Appuntamento lunedì 17 febbraio alle 14.30 con la sfilata del corteo della Repubblica fiorentina e dei calcianti che partirà dal Palagio di Parte Guelfa per poi percorrere via Vacchereccia, piazza della Signoria, e Borgo Greci. Alle 14.45 è previsto l’ingresso nella Basilica di Santa Croce per la benedizione e la scena rievocativa “Malatesta Baglioni” sull’Altar Maggiore a cura della compagnia teatrale “I divi tardi”, un pezzo scritto da Uberto Bini e dove parteciperà il figlio Simone. Inizio della partita alle ore 15: ad affrontarsi, come nel 1530, saranno Bianchi e Verdi, ma con squadre miste formate dai quattro colori. Magnifico Messere sarà Stefano Romagnoli, leggiadra Madonna Chiara Nozzoli. Sono stati coloro che hanno avuto in cura Uberto Bini. L’ingresso alla manifestazione è gratuito, con offerta libera che sarà devoluta in beneficenza.


14/02/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
NOZZE D´ORO A PALAZZO VECCHIO
 
NOZZE D´ORO A PALAZZO VECCHIO
600 coppie festeggiano San Valentino

“Siete un esempio. Con la vostra esperienza potete ispirare tanti giovani. Mi affido a voi ...

10 ANNI DELLA LINEA T1 DELLA TRAMVIA
 
10 ANNI DELLA LINEA T1 DELLA TRAMVIA
Oltre 142 milioni i passeggeri

Si sono incontrati su una delle infrastrutture più importanti della linea, il nuovo ponte ...

ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI ZEFFIRELLI
 
ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI ZEFFIRELLI
Giornata di eventi al suo Museo

Mercoledì 12 febbraio, alle 16,30, in occasione dell’anniversario della nascita di F ...

ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DI MANDELA
 
ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DI MANDELA
Atleti e istituzioni insieme 

“Lo sport ha il potere di unire le persone come poco altro può”: una frase di ...

IL GIORNO DEL RICORDO
 
IL GIORNO DEL RICORDO
Bandiere a mezz´asta su Palazzo Vecchio

Il 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe, dell&rsquo ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.