Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 2 Luglio 2020 - ore 21:06
 
SEQUESTRATA UNA TINTORIA DI PELLI
SEQUESTRATA UNA TINTORIA DI PELLI
Denunciato il proprietario

Una tintoria di pelli è stata trovata in pessime condizioni dai Carabinieri Forestali di Empoli, coadiuvati da tecnici ARPAT, dalla Polizia Municipale del Circondario Empolese Valdelsa e dall’Ufficio tecnico del Comune di Empoli.

Dal sopralluogo è emerso che tutti i locali si presentavano in pessime condizioni igieniche e ambientali e ostruiti da sporcizia, materie prime e rifiuti stoccati alla rinfusa oltre a macchinari e attrezzatura per la lavorazione di pelli in gran parte in disuso.

I pavimenti erano per lo più ricoperti da una spessa coltre di fanghiglia nerastra derivante dalle acque reflue di lavorazione che dai bottali (macchinari utilizzati nell’industria conciaria) vengono sversate sul pavimento. Anche le vasche adibite allo smaltimento versano in condizioni precarie e non garantiscono il trattenimento dei reflui, con possibilità di sversamenti. Inoltre il tetto di tutti gli ambienti non garantisce l’impermeabilità dalle acque meteoriche che percolano all’interno. Un locale sotterraneo dove c´è un bottale utilizzato per pulire il pellame con segatura era ricoperto interamente da una coltre molto spessa di polvere di pelle, anche sulle pareti e sul soffitto. In tutti i locali erano accumulati inoltre contenitori di prodotti chimici vuoti e pieni ormai costituenti rifiuti in parte usati e deteriorati, alcuni corrosi a causa del lungo abbandono, che ha determinato anche sversamento di prodotto a terra. Anche la cappa di aspirazione dove dovrebbero essere miscelate le materie prime pulverulenti era occupata da tali rifiuti e non più funzionante, come anche tutti i sistemi di areazione nei vari ambienti.

Dal registro di carico e scarico rifiuti è emerso che l’ultimo conferimento relativo a tutti i rifiuti speciali pericolosi e non, prodotti dalla tintoria, risale al dicembre 2016. Solo le acque reflue risultano smaltite regolarmente. Tale mancato conferimento ha causato un accumulo e deposito incontrollato di rifiuti di vario genere.

Sono stati anche rilevati problemi all´impianto elettrico, rischio elevato di incendio e problemi ai macchinari non dotati di dispositivi idonei per la sicurezza.

Per questo il laboratorio è stato sequestrato e il titolare della ditta denunciato.


13/02/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
RAZZIA IN UN BAR DI SCANDICCI
 
RAZZIA IN UN BAR DI SCANDICCI
Arrestati 5 uomini

La notte scorsa, con l’accusa di furto pluriaggravato in concorso, la Polizia di Stato ha a ...

MURALE NEL GIARDINO DI VIA TORCICODA
 
MURALE NEL GIARDINO DI VIA TORCICODA
Primo esempio di design art in uno spazio pubblico

È il primo esempio in Italia di design art su pavimentazione di uno spazio pubblico. A dip ...

TROVATO MEZZO CHILO DI DROGA
 
TROVATO MEZZO CHILO DI DROGA
Grazie al fiuto di Mia ed Eviva

Nel primo pomeriggio di ieri, “Mia” e “Eviva”, due dei cani antidroga del ...

A1, CHIUSA LA DIRETTISSIMA
 
A1, CHIUSA LA DIRETTISSIMA
Per due notti consecutive

Sulla A1 Milano-Napoli Direttissima, per lavori di pavimentazione, previsti in orario notturno, n ...

E´ MORTO PADRE ROSITO
 
E´ MORTO PADRE ROSITO
Salvò il Cristo di Cimabue dall´alluvione

Si è spento la notte scorsa all´età di 92 anni padre Massimiliano Rosito, fra ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.