Firenze in diretta
Firenze, Venerdì 3 Luglio 2020 - ore 00:51
 
FILIERA CORTA NELLE MENSE SCOLASTICHE
FILIERA CORTA NELLE MENSE SCOLASTICHE
Il Governo impugna la legge regionale

“Trovo incomprensibile l’atto del governo per una legge che rafforza la qualità e la salubrità delle produzioni alimentari destinate alle mense scolastiche e quindi ai nostri bambini”. L’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi commenta così la decisione del Consiglio dei ministri di impugnare la legge regionale numero 75 del 10 dicembre 2019, con la quale si incentiva l´introduzione dei prodotti a chilometro zero provenienti da filiera corta nelle mense scolastiche.

“La legge – prosegue - vuol sostenere il mangiare buono, fresco, sano nelle nostre scuole: i prodotti di filiera corta, certificati e trasformati all’interno del territorio regionale, vanno in questa direzione. Inoltre questi prodotti, proprio perché vengono dal territorio, ci danno maggiori garanzie di freschezza e, per la vicinanza alla destinazione, diminuiscono l’inquinamento causato dai mezzi di trasporto”.

“Il senso di questa impugnazione – prosegue Remaschi – mi sfugge anche perché la legge non prevede finanziamenti a nessun soggetto o comparto economico: la giunta finanzia ‘progetti pilota’ presentati dai comuni. In questi progetti deve essere previsto l’utilizzo, nella preparazione dei pasti, di almeno il 50 per cento di prodotti a chilometro zero e il varo di iniziative di informazione e sensibilizzazione: l’utilizzo di questi prodotti deve essere affiancato da un’azione di educazione e responsabilizzazione alimentare”.

“La legge sulle mense scolastiche – conclude Remaschi – è stata approvata dal Consiglio regionale all’unanimità: è infatti lampante il fatto che vada in una direzione giusta per l’alimentazione dei ragazzi, per l’ ambiente, per le economie sostenibili come quella biologica. Faremo di tutto perché il percorso che abbiamo attivato, in cui abbiamo coinvolto tutti i soggetti interessati a vario titolo, e sul quale si è espressa coralmente la comunità toscana, non debba essere interrotto”.

 


07/02/20

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
RIAPRIRE DAL 3 GIUGNO
 
RIAPRIRE DAL 3 GIUGNO
Rossi: ´Non sono convinto´

Il presidente della regione, Enrico Rossi, ha espresso con un post su Facebook tutte le sue perpl ...

AZZERAMENTO COSAP FINO A OTTOBRE
 
AZZERAMENTO COSAP FINO A OTTOBRE
Ulteriori rinvii per le imposte comunali

Azzerato il Cosap fino a ottobre per le attività di somministrazione. E per concedere ulte ...

NARDELLA LANCIA: RINASCI FIRENZE
 
NARDELLA LANCIA: RINASCI FIRENZE
Raccolta fondi internazionale per la città

Oggi il sindaco Nardella ha illustrato il piano di rilancio per la città nella Fase 2 dell ...

PIANO PER RILANCIARE IL COMMERCIO
 
PIANO PER RILANCIARE IL COMMERCIO
Suolo pubblico gratuito da giugno a settembre

Il grande piano straordinario per tavolini e sedie fuori dai locali, lanciato dal sindaco Dario N ...

ROSSI: ´RIAPERTURA TOTALE´
 
ROSSI: ´RIAPERTURA TOTALE´
´Preferivo più cautela, ma la Toscana non può restare indietro´

Il governatore della Toscana, Enrico Rossi, commenta sul suo profilo Facebook la fase delle riape ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.