Firenze in diretta
Firenze, Venerdì 3 Luglio 2020 - ore 00:38
 
MOBILITAZIONE NAZIONALE PER IL KURDISTAN
MOBILITAZIONE NAZIONALE PER IL KURDISTAN
La richiesta di Regione e Anci Toscana

La lettera porta le firme del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi e di Matteo Biffoni presidente di Anci (l´Associazione che raggruppa i Comuni italiani) Toscana.

E´ indirizzata ai colleghi del livello nazionale, cioè al presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini e a quello di Anci Nazionale, il sindaco di Bari Antonio Decaro.

La richiesta di Rossi e Biffoni è che le Regioni e l´Anci organizzino una giornata nazionale di mobilitazione in favore del Kurdistan siriano.

"Siamo molto preoccupati – scrivono i due amministratori toscani – per le notizie che continuano a giungere dal nord della Siria. L´offensiva delle forze armate turche decisa unilateralmente dal presidente Erdogan contro le popolazioni del Kurdistan siriano sta provocando gravi ripercussioni sul piano umanitario sociale e politico ed infligge ai civili sofferenze peggiori di quelle già causate da un conflitto che dura da anni e vanifica i risultati raggiunti in particolare grazie al sacrificio dell´esercito popolare curdo nella lotta contro il terrorismo islamista. Mette anche in pericolo un´esperienza di convivenza laica e democratica, come quella del Rojava, fondata su un´idea di giustizia sociale e di tutela dei diritti delle donne e dell´ambiente".

Nella lettera si ricorda poi che il presidente Rossi ha incontrato pochi giorni fa il padre di Lorenzo Orsetti, il combattente italiano nell´esercito curdo, ucciso dall´Isis. In quell´occasione la Regione ha annunciato che invierà aiuti umanitari e sanitari nel Rojava, invitando nel contempo le istituzioni locali a mobilitarsi per esprimere il proprio dissenso nei confronti dell´operazione militare condotta dalla Turchia.

"In questi giorni – prosegue la lettera firmata da Rossi e Biffoni – tanti cittadini hanno partecipato a manifestazioni di solidarietà con il popolo curdo chiedendo alla comunità internazionale, all´Unione europea e ai suoi Stati membri di adoperarsi per la cessazione dell´offensiva. A questa partecipazione si sono uniti molti consigli comunali e regionali. Ciò dimostra come la questione curda e i valori di solidarietà ed uguaglianza che essa esprime hanno scosso la coscienza civile e e la sensibilità di tante persone nel nostro Paese".

E´ per tutte queste ragioni che il presidente della Regione Toscana e quello di Anci Toscana chiedono che adesso si dia luogo ad una giornata di mobilitazione che abbia carattere nazionale.


19/10/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
RIAPRIRE DAL 3 GIUGNO
 
RIAPRIRE DAL 3 GIUGNO
Rossi: ´Non sono convinto´

Il presidente della regione, Enrico Rossi, ha espresso con un post su Facebook tutte le sue perpl ...

AZZERAMENTO COSAP FINO A OTTOBRE
 
AZZERAMENTO COSAP FINO A OTTOBRE
Ulteriori rinvii per le imposte comunali

Azzerato il Cosap fino a ottobre per le attività di somministrazione. E per concedere ulte ...

NARDELLA LANCIA: RINASCI FIRENZE
 
NARDELLA LANCIA: RINASCI FIRENZE
Raccolta fondi internazionale per la città

Oggi il sindaco Nardella ha illustrato il piano di rilancio per la città nella Fase 2 dell ...

PIANO PER RILANCIARE IL COMMERCIO
 
PIANO PER RILANCIARE IL COMMERCIO
Suolo pubblico gratuito da giugno a settembre

Il grande piano straordinario per tavolini e sedie fuori dai locali, lanciato dal sindaco Dario N ...

ROSSI: ´RIAPERTURA TOTALE´
 
ROSSI: ´RIAPERTURA TOTALE´
´Preferivo più cautela, ma la Toscana non può restare indietro´

Il governatore della Toscana, Enrico Rossi, commenta sul suo profilo Facebook la fase delle riape ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.