Firenze in diretta
Firenze, Venerdì 3 Luglio 2020 - ore 00:23
 
ABBANDONANO SCARTI TESSILI
ABBANDONANO SCARTI TESSILI
Denunciati due uomini

Era da diversi mesi che veniva scaricata in modo continuativo, in vari cassonetti della zona dell’Isolotto, un’ingente quantità di rifiuti tessili provenienti da una ditta, ma alla fine sono stati sorpresi nell’abbandonare numerosi sacchi due dipendenti che sono stati denunciati dalla Municipale.

Tutto ha avuto inizio nel dicembre 2018, quando erano stati accertati degli abbandoni di sacchi di rifiuti tessili, da parte di due conducenti di furgoni, avvenuti durante la notte in via del Pagano e via del Perugino. Gli abbandoni sono poi proseguiti nei primi mesi del 2019, quando nella zona di Mantignano e Ugnano è stato segnalato uno dei furgoni dal quale venivano scaricati alcuni sacchi di tipo condominiale presso i cassonetti della raccolta indifferenziata con all´interno scarti e ritagli tessili. Ancora ad aprile, in via San Bartolo a Cintoia, via del Caravaggio, Via Ussi, via del Cavallaccio è stata segnalata la presenza di sacchi condominiali con ritagli tessili. Da alcuni accertamenti, i furgoni segnalati sono risultati intestati ad una ditta con sede in provincia di Brescia, iscritta presso l’Albo dei Gestori Rifiuti della Lombardia, però per lo smaltimento di rifiuti ferrosi. La ditta aveva anche altri autocarri intestati, uno dei quali è stato fotografato da una fototrappola in via San Bartolo a Cintoia la notte del 20 aprile. Nella notte di lunedì scorso, un agente del Reparto Isolotto della Municipale ha sorpreso in via de’ Bassi un furgone con a bordo due persone intente a scaricare grossi sacchi neri all’interno dei cassonetti della raccolta di rifiuti.

Il mezzo è stato subito fermato: a bordo c’erano due cittadini stranieri: uno di 31 anni e uno di 51, entrambi residenti a Prato. Il furgone risultava intestato alla stessa ditta con sede in provincia di Brescia. I due erano dipendenti della società e all’interno del furgone erano presenti 30 sacchi neri di tipo condominiale contenenti scarti di rifiuti tessili di vario tipo. All’interno del cassonetto erano presenti 6 sacchi colmi di rifiuti tessili. E’ intervenuta un’altra pattuglia del Reparto Isolotto che ha provveduto ad ulteriori verifiche ed ha accertato che le persone non erano in possesso del formulario necessario per il trasporto dei rifiuti. Il 51enne è stato quindi sanzionato con un verbale da 3.100 euro per aver trasportato rifiuti non pericolosi senza formulario. Sia il 31enne che il 51enne sono stati, inoltre, denunciati per abbandono di rifiuti non pericolosi da parte di impresa e attività di trasporto di rifiuti non pericolosi in carenza di requisiti di iscrizione all’Albo Gestori ai sensi del Testo Unico Ambientale. Rischiano adesso la pena detentiva da tre mesi a un anno e l’ammenda da 2.600 e 26.000 euro. Sono stati raccolti in totale 36 sacchi di lavorazione tessile che insieme al furgone sono stati sottoposti a sequestro penale. Il veicolo è stato introdotto in depositeria.


30/05/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
RAZZIA IN UN BAR DI SCANDICCI
 
RAZZIA IN UN BAR DI SCANDICCI
Arrestati 5 uomini

La notte scorsa, con l’accusa di furto pluriaggravato in concorso, la Polizia di Stato ha a ...

MURALE NEL GIARDINO DI VIA TORCICODA
 
MURALE NEL GIARDINO DI VIA TORCICODA
Primo esempio di design art in uno spazio pubblico

È il primo esempio in Italia di design art su pavimentazione di uno spazio pubblico. A dip ...

TROVATO MEZZO CHILO DI DROGA
 
TROVATO MEZZO CHILO DI DROGA
Grazie al fiuto di Mia ed Eviva

Nel primo pomeriggio di ieri, “Mia” e “Eviva”, due dei cani antidroga del ...

A1, CHIUSA LA DIRETTISSIMA
 
A1, CHIUSA LA DIRETTISSIMA
Per due notti consecutive

Sulla A1 Milano-Napoli Direttissima, per lavori di pavimentazione, previsti in orario notturno, n ...

E´ MORTO PADRE ROSITO
 
E´ MORTO PADRE ROSITO
Salvò il Cristo di Cimabue dall´alluvione

Si è spento la notte scorsa all´età di 92 anni padre Massimiliano Rosito, fra ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.