Firenze in diretta
Firenze, Sabato 23 Gennaio 2021 - ore 22:24
 
DISAGI PER I LAVORI IN FIPILI
DISAGI PER I LAVORI IN FIPILI
La Regione fa un primo punto della situazione

E´ stato avviato lunedì scorso, 27 maggio, il primo maxi-cantiere lungo la strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno, necessario per mettere in sicurezza la più importate tra le strade regionali attraverso essenziali interventi di manutenzione straordinaria.

 

Il primo lotto dei lavori interessa il tratto di strada compreso tra gli svincoli di Montelupo e Ginestra Fiorentina in entrambe le direzioni di marcia. I lavori, per quanto annunciati da tempo e segnalati, comporteranno inevitabili disagi alle migliaia di automobilisti che quotidianamente percorrono la Fi-Pi-Li. Nel primo giorno dopo l´attivazione del cantiere, rallentamenti e code fino ad un massimo 3 km, si sono verificati nelle ore di punta, in particolare tra le 8 e le 9 del mattino. Da considerare che nella fascia oraria tra le 7 e le 9 code in ingresso alla città di Firenze si verificavano con frequenza anche prima dell´installazione del cantiere.

 

I lavori di messa in sicurezza della Fi-Pi-Li sono necessari e non più procastinabili. Il mantenimento in efficienza e la sicurezza per gli utenti di un´infrastruttura così importante sono prioritari. Tuttavia la Regione Toscana, proprietaria della strada, la Città Metropolitana di Firenze, cui è affidata la gestione dell´infrastruttura, l´azienda Avr, alla quale il contratto di Global service affida la gestione di lavori e servizi, oltre alle autorità competenti per la sicurezza stradale, hanno fatto il possibile per limitare i disagi conseguenti all´apertura del cantiere, in particolare: la durata del cantiere stesso è stata ridotta già in fase di gara dai 380 giorni previsti a 8 mesi (240 giorni), periodo che l´impresa farà il possibile per abbreviare ulteriormente portando avanti delle lavorazioni in parallelo. Non sono previsti lavori notturni, dato che non sarebbe stata comunque possibile la riapertura delle corsie durante il giorno; la sgc Fi-Pi-Li non sarà mai interrotta, non ci saranno chiusure totali, ma il flusso delle auto continuerà sempre a scorrere, seppur su una sola corsia per senso di marcia nel tratto interessato dai lavori; da settimane sono state avviate iniziative di comunicazione per avvisare l´utenza dei disagi in arrivo. Oltre alla consueta cartellonistica stradale ed ai messaggi sui pannelli a messaggio variabile, sono state diffuse informazioni via radio e tramite notiziari tv sulle reti locali e su vari canali Youtube, pagine social e portali web tra cui quelli della Regione, della Città metropolitana, di MuoversinToscana, del Global service, ecc. Sulle due App che trattano del traffico in Fi-Pi-Li (App SGC-FiPiLi e MuoversinToscana) sono disponibili informazioni in tempo reale e collegamenti alle web cam per monitorare l situazione in diretta.

 

E´ stato inoltre avviato un confronto con Autostrade perché utilizzi i suoi canali, compresa Isoradio, per segnalare i lavori e suggerire percorsi alternativi.

 

Le possibile alternative alla sgc suggerite su tutti i canali di comunicazione sono la strada provinciale 12 della Val di Pesa per gli spostamenti brevi, mentre per quelli di lungo raggio è consigliata l´autostrada A11 Firenze-Mare (al vaglio con Autostrade la possibilità di agevolazioni per chi ha il telepass e percorre spesso questo itinerario nel periodo di attività del cantiere).

 

Un´alternativa sempre valida è inoltre rappresentata dal trasporto pubblico via ferro. La Fi-Pi-Li, infatti, segue la direttrice della linea ferroviaria Firenze-Pisa, sulla quale ogni giorno corrono decine di treni del servizio ferroviario regionale. In particolare si hanno 178 treni regionali (168 il sabato, 112 nei giorni festivi) collegano Empoli-Firenze in 28 minuti, mentre 98 collegano Firenze-Pisa in circa un´ora e possono rappresentare un´alternativa all´uso dell´auto. E´ allo studio da parte di Trenitalia, l´aggiunta di una fermata ad Empoli alle 5 coppie di treni veloci che sono in programmazione nella tratta Firenze-Pisa.


29/05/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
 
I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
Tutte le strade interessate

L’installazione di un pannello a messaggio variabile sul viadotto Marco Polo, ma anche l&rs ...

PIOGGIA, GHIACCIO E VENTO
 
PIOGGIA, GHIACCIO E VENTO
Ancora allerta sulla Città metropolitana

La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala codice giallo pe ...

ALLERTA PER IL MALTEMPO
 
ALLERTA PER IL MALTEMPO
Vento forte sui crinali appeninici

Codice arancio per rischio idrogeologico e idraulico nella zona del Valdarno Inferiore (Empolese) ...

I  NUMERI DELLA POVERTA´ IN TOSCANA
 
I  NUMERI DELLA POVERTA´ IN TOSCANA
Il 55% ha meno di 35 anni

“I numeri della povertà crescono nell’anno della pandemia, ma in maniera conte ...

VIA PANICALE RIAPERTA
 
VIA PANICALE RIAPERTA
Ripristinato il senso di marcia

È stata riaperta via Panicale. Nel tratto compreso fra via Guelfa e via Chiara, chiuso per ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.