Firenze in diretta
Firenze, Lunedì 22 Luglio 2019 - ore 15:06
 
STOP AI BIVACCHI IN VIA DEI NERI
STOP AI BIVACCHI IN VIA DEI NERI
Torna l´ordinanza anti-panino

Da oggi in via dei Neri, nel Piazzale degli Uffizi, in piazza del Grano e in via della Ninna, fino al 15 settembre 2019 - fra le ore 12 e le ore 15, e fra le ore 18 e le ore 22 - sarà vietato consumare alimenti soffermandosi e trattenendosi, anche singolarmente, sui marciapiedi, sulle soglie di negozi e abitazioni e sulle carreggiate. Lo prevede un’ordinanza del sindaco Dario Nardella sulle misure di prevenzione e tutela della vivibilità e del decoro di via dei Neri e aree limitrofe. A controllarne l’applicazione sarà la Polizia municipale. La violazione dell’ordinanza è punita con il pagamento di una sanzione amministrativa da 150 a 500 euro.

Gli esercenti dovranno esporre ben visibile alla propria clientela l’apposita grafica realizzata dal Comune che sintetizza i contenuti dell’ordinanza, in italiano e inglese. Nell’ordinanza si ricorda che in via dei Neri operano alcune attività di somministrazione di alimenti e bevande con asporto e che con l’inizio della stagione primaverile, soprattutto negli orari dei pasti, i clienti “hanno iniziato a fermarsi all’esterno delle stesse ed a consumare gli alimenti, invadendo, in particolare, i marciapiedi nonché le soglie di negozi e abitazioni dando luogo ad una situazione lesiva del decoro e della vivibilità dell’area, anche alla luce del valore di particolare pregio della stessa che è sita all’interno dell’area Unesco”.

Considerato che con la primavera e l’arrivo del periodo pasquale ed i ponti del 25 aprile e primo maggio è prevedibile un forte incremento degli esercizi di somministrazione presenti, riproponendo le stesse problematiche, al fine di garantire il decoro e la vivibilità dell’area di via dei Neri si rende necessario imporre il divieto di consumare alimenti soffermandosi e trattenendosi, anche singolarmente, sui marciapiedi e sulle soglie di negozi e abitazioni e sulla carreggiata; inoltre al fine di prevenire che il citato fenomeno si sposti in aree adiacenti e, in particolare, nello spazio antistante la Galleria degli Uffizi e Palazzo Vecchio, ovvero il Piazzale degli Uffizi e Piazza del Grano, e in via della Ninna, si rende necessario estendere il divieto, in funzione preventiva, anche alle suddette aree, tutte pedonali”.


19/04/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE 
 
LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE 
Una donna arrestata e un uomo denunciato

Una cinquantaquattrenne cinese è stata arrestata dai carabinieri nell´ambito di un servizi ...

VERTENZA FALEGNAMI DI CASTELFIORENTINO
 
VERTENZA FALEGNAMI DI CASTELFIORENTINO
A ottobre partirà la cassa integrazione

Le attuali difficoltà dell´azienda La Falegnami di Castelfiorentino saranno superate facen ...

INCENDIO A SCANDICCI
 
INCENDIO A SCANDICCI
Colonna di fumo visibile da chilometri

Stamattina è scoppiato un incendio a Scandicci, in via di Porto, che ha coinvolto alcune s ...

SCOPERTA UNA CASA DI APPUNTAMENTI
 
SCOPERTA UNA CASA DI APPUNTAMENTI
Denunciate tre donne cinesi

La Polizia di Stato ha sequestrato un’abitazione nel quartiere di Rifredi dopo che hanno sc ...

AGGRESSIONE A SOLLICCIANO
 
AGGRESSIONE A SOLLICCIANO
Nove agenti feriti

Aggressione nel carcere di Sollicciano, dove, questa mattina, un detenuto ha ferito nove agenti d ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.