Firenze in diretta
Firenze, Domenica 21 Aprile 2019 - ore 15:14
 
PROGETTO ´SPESA PER TUTTI´
PROGETTO ´SPESA PER TUTTI´
Confermato anche per il 2019

Combattere la povertà e il disagio sociale, distribuendo generi alimentari alle famiglie in difficoltà, e nel contempo diffondere anche il messaggio di un uso consapevole dei prodotti, per l´abbattimento dello spreco alimentare. E´ il senso del progetto "Spesa per tutti", avviato dalla Regione nell´ottobre 2016, grazie a un accordo con terzo settore e grande distribuzione. Da allora il progetto è stato rinnovato ogni anno, e viene riconfermato anche per il 2019.

L´accordo, siglato da Regione, Conferenza episcopale - Caritas Toscana, Associazione Banco Alimentare, Unicoop Firenze, Esselunga spa, Conad del Tirreno, è stato presentato stamani dall´assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi, assieme a Marcello Suppressa, delegato regionale Caritas, Marco Tommasi, presidente del Banco Alimentare, Luciano Rossetti, procuratore e direttore soci Unicoop Firenze, Massimo Ciucchi, responsabile rete soci Toscana Conad del Tirreno, e David De Lauzieres di Esselunga spa. La presentazione è avvenuta nella sede del Banco Alimentare all´interno della Mercafir, dove vengono stoccati i generi alimentari e i volontari confezionano i pacchi.

"Il progetto "Spesa per tutti" - ha detto Stefania Saccardi - si inquadra in una serie di azioni che abbiamo attivato per combattere povertà e disagio sociale. Dopo una prima sperimentazione, abbiamo deciso di ripeterlo ogni anno, con la collaborazione indispensabile di terzo settore e grande distribuzione, che ringrazio. Questo progetto è il frutto della sinergia tra tanti progetti. L´esperienza è decisamente positiva, negli anni passati sono stati distribuiti alle famiglie più bisognose circa 8.000 pacchi alimentari, quest´anno abbiamo l´obiettivo ambizioso di raddoppiare e contiamo di arrivare a 16.000".

"Grazie alla Regione e all´assessore Saccardi per questo progetto, che facciamo solo noi a livello nazionale - è il commento di Leonardo Carrai - La missione del Banco Alimentare è di recuperare il cibo in eccedenza e donarlo alle famiglie povere. E grazie alla grande distribuzione, che ci dà i prodotti ottimi a un buonissimo prezzo, introvabile in altri contesti".

"Voglio puntualizzare l´aspetto della sinergia - ha sottolineato Marcello Suppressa - Per aggredire la povertà c´è bisogno di fare squadra, stare tutti insieme, solo così si può andare incontro ai bisogni delle persone. Noi abbiamo ascoltato più di 24.000 persone su tutto il territorio toscano. La nostra forza è la capillarità, cerchiamo di raggiungere il maggior numero di persone possibile".

"Noi ci siamo impegnati da subito in questo progetto - ricorda Luciano Rossetti - Per noi questo è un momento molto importante. Proprio sabato scorso abbiamo fatto un´altra iniziativa, nella quale abbiamo raccolto 216 tonnellate di alimenti distribuiti alle associazioni di volontariato del nostro territorio. La Toscana è una regione molto attenta alla solidarietà, e le iniziative vedono la partecipazione di tantissimi volontari".

"Siamo molto grati per questa collaborazione, che facciamo ormai da tre anni - ha dichiarato Massimo Ciucchi - E´ un modo per poter restituire al territorio una parte della ricchezza che queste iniziative ci danno - Noi della grande distribuzione mettiamo in atto una specie di concorrenza virtuosa: ogni anno ci diamo da fare per dare i migliori prezzi e i migliori prodotti".

"Siamo noi della grande distribuzione a ringraziare Regionee terzo settore - ha detto infine David De Lauzieres - Questa è un´azione lodevole e concreta, mirata ad aiutare chi ha veramente bisogno. Noi confermiamo il nostro impegno".


22/03/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
 
I LAVORI DELLA PROSSIMA SETTIMANA
Tutte le strade interessate

Nuove telecamere nella zona di piazza Gualfredotto, la riparazione del guardrail di via Duca di C ...

CRESCE IL NUMERO DI OCCUPATI
 
CRESCE IL NUMERO DI OCCUPATI
Firenze è seconda solo a Bologna

Per il 2018 il tasso di occupazione 15-64 anni del Comune di Firenze è stato del 71,9%, in ...

VERTENZA CAVALLI
 
VERTENZA CAVALLI
Cercasi acquirente per salvare i posti di lavoro

Accelerare il più possibile lŽindividuazione del soggetto acquirente della Roberto Cavalli ...

50 PIETRE DŽINCIAMPO
 
50 PIETRE DŽINCIAMPO
Per ricordare i deportati nei lager

Un piccolo sampietrino e una piastra in ottone per tramandare alle future generazioni la memoria ...

CALA IL CONSUMO DI AGNELLO A PASQUA
 
CALA IL CONSUMO DI AGNELLO A PASQUA
LŽallarme di Confagricoltura

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato int ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.