Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 20 Giugno 2019 - ore 10:14
 
RIFLESSIONI SU DANTE
RIFLESSIONI SU DANTE
Mostra di Tannaz Lahiji

Al via domani, 20 marzo, la mostra “Riflessioni su Dante”, l’installazione d’arte a più tappe di Tannaz Lahiji. L’artista persiana, da oltre dieci anni a Firenze, nonché docente della LABA - Libera Accademia di Belle Arti - e collaboratrice della New York University nota per le sue performance di body painting e installazioni di arte contemporanea - a Maggio anche presente alla Biennale di Venezia con la galleria MA-EC di Milano -, ha realizzato un progetto itinerante che prevede la collocazione di alcune opere - pittoriche e non - all’interno di un percorso articolato nelle sedi storiche di Palazzo Vecchio, Museo Casa di Dante, Palazzo Bastogi e il Mercato Centrale.

La mostra è stata presentata oggi alla presenza dell’artista, del sindaco Dario Nardella, del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e della curatrice Manuela Antonucci.

“Una mostra dai molti spunti culturali e autobiografici – ha commentato il sindaco Nardella – dato che l’artista rende omaggio al legame profondo tra Firenze e Persia e in particolare a una grande figura della cultura universale, Dante Alighieri. Questa mostra guarda già alle celebrazioni dantesche del 2021 e ne rappresenta quasi una ouverture. Con un approccio coraggioso, ma anche con rispetto, sensibilità ed originalità Tannaz si affaccia all’universo dantesco e anche alla città di Firenze, introducendo elementi artistici in diversi luoghi e affascinando e creando una vera e propria esperienza multisensoriale”.

Partendo dalla Sala d’Arme di Palazzo Vecchio con un’installazione che si estende per oltre 300 metri quadrati (Pardis), continuando nella Sala dei Priori con una preziosa composizione dantesca (Maschera di Dante); passando per il vicino Palazzo Bastogi con una re-interpretazione cromatica di alcune tele rinnovate da ispirazione infernale (Inferno), fino al Museo Casa di Dante con un’opera di ghiaccio realizzata in suo onore (Busto di Dante), l’artista conclude il percorso d’arte in un luogo popolato da Golosi - il Mercato Centrale- con una maestosa installazione ispirata a Ulisse al suo amore per la “virtute e canoscenza”, solennemente punito da Dante.

“Così Tannaz Lahiji indaga il genio fiorentino ed evoca, a tratti, le origini persiane che l’artista custodisce dentro di sé. Mescolando le origini, culture ed esperienze, le trasporta - contemporaneamente - dentro la storia di Firenze - spiega la curatrice e scrittrice Manuela Antonucci -. Si assiste a un’osmosi culturale e storica che unisce due civiltà, due paesi distanti eppure allo stesso tempo vicini, in quanto fondati su principi e valori appartenenti all’uomo e non alle razze, per questo universali”.


19/03/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
UFFIZI: 14 SALE RIALLESTITE
 
UFFIZI: 14 SALE RIALLESTITE
Per raccontare il 500 fiorentino e veneto

La ‘Venere di Urbino’ di Tiziano in una stanza appositamente dedicata. Il ritorno in ...

LA DOMENICA METROPOLITANA
 
LA DOMENICA METROPOLITANA
Il 2 giugno musei civici gratuiti per i residenti

La Domenica Metropolitana di giugno, che cade in coincidenza con la Festa della Repubblica, offre ...

UFFIZI: ADAMO ED EVA ALLO SPECCHIO
 
UFFIZI: ADAMO ED EVA ALLO SPECCHIO
Il nuovo allestimento della sala dedicata

Adamo ed Eva a confronto con Adamo ed Eva: è quanto avviene, davanti agli occhi dei visita ...

RESTAURO DELLE STORIE DI SAN FRANCESCO
 
RESTAURO DELLE STORIE DI SAN FRANCESCO
Occasione per conoscere meglio Giotto

I Bardi, a capo di una delle compagnie medievali più potenti d’Europa, scelsero Giot ...

RESTAURATORI ACROBATI
 
RESTAURATORI ACROBATI
Con le funi per monitorare la Cupola

Sono iniziati i lavori di monitoraggio delle superfici esterne dei monumenti del Duomo di Firenze ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.