Firenze in diretta
Firenze, Sabato 20 Aprile 2019 - ore 07:17
 
BISTECCA PATRIMONIO UNESCO
BISTECCA PATRIMONIO UNESCO
Accordo tra istituzioni per presentare la candidatura

Insieme per supportare e promuovere la candidatura della bistecca fiorentina a patrimonio Unesco. Comune di Firenze, Regione Toscana e Accademia della Fiorentina siglano l’accordo che getta le basi del percorso verso l’inclusione della ‘tradizione e cultura gastronomica della bistecca alla fiorentina’ nella lista del patrimonio immateriale dell’Unesco. E’ quanto prevede la delibera che ha avuto oggi il via libera della giunta di Palazzo Vecchio, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re.

“L’accordo di oggi sarà la base di un percorso di candidatura che dovrà vedere la più ampia partecipazione possibile della comunità – ha detto l’assessore Del Re – Un percorso che sarà portato avanti dal comitato coordinato dall’Accademia della Fiorentina e che sarà supportato dal Comune di Firenze e dalla Regione Toscana”.

"Crediamo che sia importante sostenere questa iniziativa - commenta lŽassessore regionale Marco Remaschi - perché la bistecca alla fiorentina è una delle più significative testimonianze dellŽimmenso patrimonio agroalimentare toscano fatto da prodotti unici, ottenuti grazie alle tradizioni e ai saperi millenari dei nostri agricoltori che con la loro fatica hanno reso la Toscana quello che è oggi, con i suoi paesaggi e con le sue eccellenze".

Nell’ambito dell’accordo, la Regione Toscana si impegna a curare i rapporti con i ministeri competenti e con la filiera agricola e agroalimentare toscana, in modo da sollecitare gli operatori economici toscani a realizzare iniziative a supporto del processo di candidatura. Il Comune di Firenze si impegna a sostenere il processo di candidatura e ad attivare i propri canali di comunicazione per assicurare il più alto coinvolgimento della comunità locale e dare il massimo risalto alle attività del comitato promotore e dell’Accademia. L’Accademia della Fiorentina si impegna a coordinare il comitato promotore; elaborare e presentare la piattaforma per la procedura di riconoscimento; promuovere l’adesione a iniziative, la realizzazione di incontri divulgativi e altre azioni richieste.

Il comitato, che sarà costituito dall’Accademia della Fiorentina presieduta da Andrea Giuntini, vedrà un’ampia partecipazione della comunità locale, con rappresentanze dellŽAmministrazione comunale e regionale, categorie economiche, mondo scientifico e degli altri soggetti rappresentativi della filiera del territorio. Nei mesi scorsi, il sindaco Dario Nardella ha accolto positivamente la proposta dell’Accademia della Fiorentina di farsi capofila della costituzione del comitato che lavorerà alla presentazione della candidatura. L’idea della candidatura era stata lanciata proprio dal sindaco in occasione dell’ultima assemblea dell’Accademia della Fiorentina. L’iter di candidatura alla lista del patrimonio immateriale Unesco è analogo a quello seguito per il Patrimonio culturale, con alcune variazioni legate proprio alla natura ‘non tangibile’ dell’arte di preparare la bistecca alla fiorentina per la quale si richiede il riconoscimento.

Il dossier di candidatura dovrà essere presentato dallo Stato (con firma finale del ministero competente) e dovrà soddisfare una serie di requisiti. In particolare, il documento dovrà dimostrare il ruolo del ‘bene immateriale’ come patrimonio culturale del territorio di riferimento; contribuire a garantire visibilità e consapevolezza del significato del patrimonio culturale immateriale e incoraggiare il dialogo, quindi riflettere la diversità culturale in tutto il mondo e testimoniare la creatività umana. La candidatura deve prevedere la più ampia partecipazione possibile della comunità e dimostrare lo sviluppo di misure di salvaguardia per proteggere e promuovere il bene immateriale: dall’organizzazione di eventi dedicati e corsi di preparazione, alle misure di identificazione, documentazione e ricerca e valorizzazione.

 


19/03/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
VERTENZA CAVALLI
 
VERTENZA CAVALLI
Cercasi acquirente per salvare i posti di lavoro

Accelerare il più possibile lŽindividuazione del soggetto acquirente della Roberto Cavalli ...

50 PIETRE DŽINCIAMPO
 
50 PIETRE DŽINCIAMPO
Per ricordare i deportati nei lager

Un piccolo sampietrino e una piastra in ottone per tramandare alle future generazioni la memoria ...

CALA IL CONSUMO DI AGNELLO A PASQUA
 
CALA IL CONSUMO DI AGNELLO A PASQUA
LŽallarme di Confagricoltura

A Pasqua, sempre meno agnelli sulle tavole toscane. Il calo è già stato stimato int ...

LOTTA ALLŽABBANDONO DI RIFIUTI
 
LOTTA ALLŽABBANDONO DI RIFIUTI
Salgono a 8 gli ispettori ambientali in città

Da lunedì 15 aprile il numero degli Ispettori Ambientali a Firenze è salito a 8 uni ...

MOSTRA DELL´ARTIGIANATO ALLA FORTEZZA
 
MOSTRA DELL´ARTIGIANATO ALLA FORTEZZA
I provvedimenti di circolazione

Tornano protagonisti gli artigiani alla Mostra Internazionale dellŽArtigianato. LŽ83a edizione, c ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.