Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 24 Luglio 2019 - ore 05:43
 
GIORNO DEL RICORDO
GIORNO DEL RICORDO
Rossi: ´Solo un progetto europeo può evitare questi disastri´

"Solo un rinnovato e credibile progetto europeo, sostanziato di valori e in grado di affrontare e lenire i dolori del Novecento, può aiutarci ad evitare nuovi e possibili disastri. Occorre rammentarlo oggi, mentre si ricordano le vittime delle foibe e l´esodo dall´Istria e dalla Dalmazia, rifiutando letture parziali e tese a legittimare nuovi nazionalismi e divisioni. La memoria delle vittime deve renderci consapevoli e responsabili, deve esortarci a costruire identità che si fondino non su esclusioni ed espulsioni ma sulla ricerca di un futuro comune".

Con queste parole il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha concluso l´intervento che ha svolto oggi in Consiglio regionale in occasione della seduta straordinaria dell´Assemblea toscana dedicata al Giorno del ricordo, istituito con legge nel marzo 2004 su iniziativa dell´allora presidente della Repubblica italiana, Carlo Azeglio Ciampi, allo scopo di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell´esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati di nazionalità italiana dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell´immediato secondo dopoguerra.

"La pace si costruisce attraverso la verità, bisogna pertanto proseguire senza negazionismo", ha aggiunto il presidente Rossi. "Il quadro di cui parliamo è quello della fine della seconda guerra e del confine orientale. La tragedia delle foibe vide un giustizialismo sommario. Il governo jugoslavo del maresciallo Tito stava cercando di costruire un´identità nazionale che coincideva con l´affermazione, in Jugoslavia, del movimento comunista. L´apice della tragedia si ebbe nella primavera del ´45. Ci fu una vera e propria pulizia etnica anti-italiana. Togliatti ebbe parole dure contro gli istriani. Eppure, in quello stesso periodo, ci furono voci e comportamenti di dissenso molto importanti anche all´interno della sinistra e degli stessi comunisti italiani. In Toscana, a Livorno, ci furono straordinari esempi di accoglienza. Oltre mille profughi furono accolti nella sola Livorno, al Calambrone e nel quartiere delle Sorgenti, in una città che dai comunisti era amministrata".

Il presidente della Regione, nel ricordare che "solo dal ´43 al ´45 furono uccisi, come vittime innocenti, molte migliaia di italiani" e che in seguito "furono spinti all´esodo circa 350 mila persone di origine italiana", ha evidenziato che alla base di drammi come quello delle foibe "vi è la grande semplificazione che ha distrutto il patrimonio europeo costruito sulla diversità di lingue, culture e tradizioni, immolando questa ricchezza sull´altare dell´ideologia del nazionalismo esclusivo ed aggressivo". Per questo, secondo Rossi, un rinnovato e credibile progetto d´Europa è necessario per costruire un futuro senza divisioni e senza conflitti.

"A me piacque che nel 2011 la bandiera slovena sventolò al Quirinale accanto a quella italiana in occasione dell´incontro tra i due capi di Stato", ha detto ancora ricordando l´incontro, nel gennaio 2011, tra l´allora presidente italiano Giorgio Napolitano e il suo omologo sloveno Danilo Türk.

"La pace ed i rapporti amichevoli con la Slovenia e la Croazia non possono prescindere dal riconoscimento reciproico delle verità", ha precisato Rossi.


12/02/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
IL VASO DI FIORI TORNA A PALAZZO PITTI
 
IL VASO DI FIORI TORNA A PALAZZO PITTI
Era stato rubato 75 anni fa

Dopo 75 anni il “Vaso di Fiori”, capolavoro di Jan Van Huysum, torna a Palazzo Pitti. ...

CAPODOGLIO DI TETRAPAK ALL´ORTO BOTANICO
 
CAPODOGLIO DI TETRAPAK ALL´ORTO BOTANICO
Per rilanciare l´allarme inquinamento

Sarà costruito con 2.220 cartoni usati di Tetrapak e lancerà il suo grido di allarm ...

SECONDA EDIZIONE DELLA ´COPPA COBRAM´
 
SECONDA EDIZIONE DELLA ´COPPA COBRAM´
Il 28 luglio in ricordo di Paolo Villaggio

Era il 1980 quando il temutissimo Visconte Cobram annunciava agli sfortunati dipendenti della Meg ...

ROBERTO BOLLE & FRIENDS
 
ROBERTO BOLLE & FRIENDS
Sabato 13 luglio in piazza Santissima Annunziata

Roberto Bolle e Caetano Veloso, De Gregori e Loreena Mckennitt. E poi la reunion Perigeo, Nicola ...

GONFALONE D´ARGENTO PER ORSETTI
 
GONFALONE D´ARGENTO PER ORSETTI
Il padre: ´Un esempio per il nostro cammino´

Cerimonia sobria ma commossa e sentita, protagonisti l’emozione e gli applausi più c ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.