Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 17 Luglio 2019 - ore 23:42
 
VAGLIA CEDE LE FARMACIE COMUNALI
VAGLIA CEDE LE FARMACIE COMUNALI
Le preoccupazioni di Rsu e Fp Cgil

Il comune di Vaglia ha deciso di cedere le farmacie comunali per ricollocare i dipendenti allŽinterno dellŽapparato comunale, questo ha scatenato non poche perplessità dei cittadini e dei dipendenti, sintetizzate nel seguente comunicato firmato Rsu e Fp Cgil.

ŽEsprimiamo, come RSU e Organizzazioni sindacali, forte preoccupazione per la cessione delle Farmacie Comunali di Vaglia nel Mugello. Le preoccupazioni non nascono dalla semplice esternalizzazione del servizio farmacie, in merito alla quale abbiamo sempre espresso parere contrario, ma che a questo punto si è definitivamente concretizzata, ma anche dalle pesanti ricadute che questa scelta rischia di avere sul dato occupazionale dellŽente e sul suo funzionamento. In primo luogo dobbiamo ricordare che le Farmacie occupano ad oggi tre dipendenti a tempo indeterminato per i quali lŽAmministrazione non ha fornito nessuna indicazione precisa sul piano di reintegro. Nel corso delle trattative ci è stato illustrato un “percorso di ricollocazione e nuovo inquadramento” attraverso un ciclo di formazione di cui non si conosce alcun dettaglio circa la modalità di formazione dei farmacisti, durata e costo dei corsi, identità dei soggetti deputati alla formazione ed alla valutazione di idoneità finale, quali siano gli uffici destinatari della ricollocazione dei farmacisti all’interno del Comune,quale sia la destinazione dei farmacisti qualora il loro percorso formativo sia stato valutato negativamente.

Vista la situazione contingente, ovvero la grave carenza di personale dellŽEnte, anche per la mancata pianificazione delle assunzioni, la decisione di ricollocare tutti e tre farmacisti, categorie elevate nel sistema di inquadramento del Contratto nazionale degli Enti Locali, farebbe si che gli stessi assumessero la responsabilità di alcuni settori cruciali dellŽEnte attualmente sprovvisti di figure apicali. Ad esempio, la gestione dell’ufficio servizi demografici è attualmente in carico ad un dipendente di categoria B, ovvero un profilo meramente esecutivo. Nonostante che l’A.C. Fosse informata da oltre un anno di quale fosse la data di pensionamento della precedente responsabile del settore, non ha saputo trovare una valida soluzione al problema. Per chiarezza: sono a rischio gli adempimenti elettorali. Abbiamo più volte ricordato a questa Amministrazione la necessità di mantenere una linea compatibile con lŽevidente carenza organizzativa venutasi a creare e che, in primis, doveva essere risolta: in 5 anni si sono avvicendati quattro Segretari comunali e otto (8!) Responsabili dei servizi finanziari. LŽufficio personale, sciolta lŽUnione Comunale con Fiesole è tecnicamente inesistente e gestito, per puro senso di responsabilità, da una dipendente sotto inquadrata per le mansioni svolte.

Sia chiaro che è nostra prima prerogativa la salvaguardia dellŽoccupazione , ma dobbiamo avere la certezza che le misure adottate non si traducano in un percorso impraticabile. Va ricordato che, dal punto di vista economico, non vi era alcuna urgenza di cedere le farmacie senza aver predisposto un piano (serio) di ricollocazione del personale. Una scelta diversa, mediante la ricollocazione degli stessi in altri enti con profili professionali affini e la ricerca mediante mobilità di personale a competenza specifica, sarebbe stata possibile ma non è stata intrapresa ed ha prevalso il “raggiungimento di un obiettivo di mandato”. Rimane, oltre allŽurgenza di tutelare i lavoratori, in una condizione precaria di gestione delle risorse umane, l’amarezza di essere rimasti del tutto inascoltati nel corso del tempo, pur avendo sempre mantenuto posizioni propositive nell’indicare possibili soluzioni e strade alternative, coerenti ed oggettivamente percorribili per giungere ad una condivisione e risoluzione delle problematiche nell’esclusivo interesse dei lavoratori e del Comune di Vaglia.Ž

 


25/01/19

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
FIPILI CHIUSA TRA LASTRA A SIGNA E GINESTRA
 
FIPILI CHIUSA TRA LASTRA A SIGNA E GINESTRA
Nella notte tra il 18 e 19 luglio

Sulla strada di grande comunicazione Firenze Pisa Livorno per lavori di ripristino della paviment ...

BEKAERT: TAVOLO AL MISE
 
BEKAERT: TAVOLO AL MISE
Insoddisfacenti i piani di reindustrializzazione

Questa mattina si è tenuto a Roma, presso il Ministero per lo Sviluppo economico, un incon ...

RUBA UNA BICI NEL CORTILE DELLA MUNICIPALE
 
RUBA UNA BICI NEL CORTILE DELLA MUNICIPALE
Bloccato e denunciato

Si è infilato nel cortile di un reparto della Polizia Municipale per rubare una bicicletta ...

LOTTA ALLŽABUSIVISMO COMMERCIALE
 
LOTTA ALLŽABUSIVISMO COMMERCIALE
Sequestrati oltre 3 mila articoli

Raffica di sequestri di merce venduta senza autorizzazione da parte della Polizia Municipale. Gli ...

DESERTA L´ASTA PER IL BANTI
 
DESERTA L´ASTA PER IL BANTI
Il complesso di Pratolino resta invenduto

Non c´è pace per l´ex ospedale Guido Banti di Pratolino che ha visto ieri anda ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.