Firenze in diretta
Firenze, Martedì 21 Maggio 2019 - ore 23:48
 
RARI NANTES E CANOTTIERI COMUNALI
RARI NANTES E CANOTTIERI COMUNALI
In arrivo 2,6 milioni per riqualificare le strutture

Due milioni e 600 mila euro per la riqualificazione complessiva delle strutture in riva sinistra d’Arno. L’intervento, presentato oggi in commissione Bilancio dall’assessore allo Sport Andrea Vannucci, riguarda l’adeguamento e la parziale sostituzione degli immobili esistenti, secondo quanto previsto dalla legge regionale del 2018. L’obiettivo è quello di garantire e valorizzare le due funzioni sportive di interesse pubblico storicizzate sul lungarno Ferrucci, ovvero il nuoto e il canottaggio, strettamente connesse con il fiume.

“Sono molto soddisfatto di questo risultato – ha detto l’assessore allo Sport Andrea Vannucci -. Con queste risorse sarà possibile ristrutturare due sedi storiche di eccellenza dello sport fiorentino, dove sono maturati tanti degli atleti che hanno dato lustro alla città”.

Il progetto prevede interventi per i locali in uso ai Canottieri comunali e alla Rari Nantes Florentia. In particolare, per i locali in uso ai Canottieri comunali si procederà all’eliminazione di alcuni ampliamenti a livello strada; alla demolizione e parziale ricostruzione della ex sala pizzeria e delle scale esterne di collegamento con il livello dell’alveo; alla messa in sicurezza idraulica dei locali posti a livello dell’alveo attraverso l’installazione di porte e finestre a tenuta stagna; alla ristrutturazione a fini sportivi dell’intera palazzina, dell’ex centro anziani e dello spogliatoio bambini; al mantenimento e alla manutenzione delle gradinate, che già svolgono una funzione di presidio idraulico. Per quanto riguarda invece i locali in uso alla Rari Nantes Florentia, il progetto prevede il mantenimento e la manutenzione della palazzina spogliatoi, della piscina e delle terrazze fondate su pali; la demolizione e ricostruzione dei locali destinati a centrale termica, uffici e bar posti sopra il livello terrazza, con la collocazione delle nuove porzioni edificate sulla fascia di proprietà comunale; la demolizione dell’attuale copertura della piscina in struttura metallica con telo e sostituzione con copertura in alluminio e vetro.

Per la realizzazione dei lavori è previsto un impegno complessivo 2,6 milioni di euro. Per il 2019 è stato stanziato un milione di euro sul primo lotto.

Come previsto, “la sicurezza idraulica, la non alterazione del buon regime delle acque e il non aggravio del rischio idraulico” sono assicurati dallo studio di compatibilità idraulica delle strutture sulla sponda tra ponte Giovanni da Verrazzano e ponte San Niccolò, trasmessa agli uffici della Regione Toscana e dell’Autorità di Bacino. La relazione si estende anche alla palazzina spogliatoi e al bocciodromo dell’Albereta.


06/12/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
ALLERGIA AGLI ACARI DELLA POLVERE
 
ALLERGIA AGLI ACARI DELLA POLVERE
La Regione fornisce il farmaco gratuitamente

La Toscana erogherà gratuitamente, oltre agli spray nasali per la rinite allergica, anche ...

TEMPO IN PEGGIORAMENTO
 
TEMPO IN PEGGIORAMENTO
Allerta gialla per la giornata di sabato

Codice giallo dalla mezzanotte di stasera, venerdì, alle 20 di domani, sabato 18 maggio, p ...

SCIOPERO DEI CICLOFATTORINI GLOVO
 
SCIOPERO DEI CICLOFATTORINI GLOVO
Presidio in via de´ Neri

Oggi a Firenze molti ciclofattorini di Glovo hanno aderito allo sciopero indetto da Nidil Cgil (o ...

LAVORI NELLE AREE VERDI
 
LAVORI NELLE AREE VERDI
Dieci interventi che costeranno 1 milione di euro

Sono cominciati in questi giorni i lavori in dieci aree verdi alle Piagge e a Brozzi, dal valore ...

53 NUOVI AGENTI DELLA MUNICIPALE
 
53 NUOVI AGENTI DELLA MUNICIPALE
La più giovane ha 19 anni

Presentati oggi, alla presenza del sindaco, dell´assessore alla sicurezza e del comandante ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.