Firenze in diretta
Firenze, Sabato 20 Aprile 2019 - ore 23:19
 
SILLANO LUOGO DEL CUORE FAI
SILLANO LUOGO DEL CUORE FAI
Raccolte 8 mila firme 

Sono 8 mila le firme che i cittadini, innamorati del territorio, appassionati di storia, identità e memoria locale, hanno sottoscritto per salvare l´antica Pieve di San Pietro a Sillano, nel cuore delle colline fiorentine. In tantissimi hanno aderito alla nona edizione della campagna nazionale promossa dal Fai – Fondo Ambiente Italia, candidando la chiesa, sito che emoziona e racconta la storia delle origini del Chianti, a luogo del cuore grevigiano. Un amore che è riuscito ad arrivare lontano, facendo salire la richiesta dei cittadini al sedicesimo posto nella classifica dei 400 siti da non dimenticare. A sensibilizzare la comunità sulla riscoperta di questo luogo è stato il comitato Save Sillano che si è costituito per promuovere gli obiettivi dell´operazione di valorizzazione culturale, finalizzata a riscattare dal silenzio e dai segni del tempo una delle testimonianze storico-architettoniche più prestigiose della Toscana. La Pieve di San Pietro a Sillano rappresenta le origini religiose del Chianti con la sua storia antica che riporta indietro nel tempo fino al primo secolo a.C.

“Siamo orgogliosi di questo risultato – ha dichiarato Corinna Verniani del Comitato Save Sillano - l’impegno e la vicinanza dimostrata dalle tantissime persone che hanno firmato per far sentire la loro voce e il loro desiderio di vedere rinascere la pieve di Sillano hanno ripagato tutti i nostri sforzi, un percorso intensissimo fatto di centinaia di iniziative volte a raccogliere le adesioni dei cittadini”. Per ringraziare coloro che hanno aderito alla campagna e rendere partecipi della passione che ha unito il territorio il Comitato e il Comune di Greve hanno organizzato una mostra fotografica che apre i battenti sabato 1 dicembre nella sala d’ingresso del Palazzo comunale (piazza Matteotti), con gli scatti di fotografi amatoriali e professionisti. Hanno puntato i loro obiettivi su Sillano Marco Cappelletti, Giovanni Volpe, Andrea Guasti, Sara Albani, Giacomo Maria, Gianna Viviani e Maurizio Martini.

“I grevigiani hanno dimostrato con il loro affetto – dichiara l’assessore alla Cultura Lorenzo Lotti - di voler cambiare il destino di un luogo speciale, l’attenzione massiccia e le tantissime azioni collettive organizzate per accendere i riflettori hanno permesso di conquistare il quarto posto tra i siti toscani inseriti nella mappa dei luoghi nascosti e meno conosciuti del Fai”. Il progetto sarà valutato dalla commissione del Fai per poter accedere al finanziamento in favore del recupero della pieve e sono stati già stanziati fondi che hanno permesso di realizzare il ponteggio di sicurezza che garantirà la stabilità della struttura.

“Ritengo che in questa esperienza, di alto profilo culturale, ci sia un valore sociale importantissimo – conclude il sindaco Paolo Sottani - è stato un percorso della comunità, condiviso, sostenuto, voluto dai cittadini, capace di stimolare senso di appartenenza, amore per la bellezza del patrimonio storico-artistico e cultura identitaria. Qualunque sia l´esito finale, credo che una vittoria si sia già conquistata ed è l’impegno collettivo per il bene culturale, un profondo ringraziamento ai volontari che si sono adoperati nella raccolta delle firme, cercando di presidiare iniziative ed eventi nel territorio comunale e nelle aree limitrofe”.

 


01/12/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TERREMOTO IN ALTO MUGELLO
 
TERREMOTO IN ALTO MUGELLO
Nessun ferito, nè danni

Stanotte intorno alle 1,25 c´è stata una scossa di terremoto, che ha avuto come epicentro ...

MAGGIO NEL PARCO DI PRATOLINO
 
MAGGIO NEL PARCO DI PRATOLINO
Gli eventi in programma

Prosegue anche per il mese di maggio il ricco programma di visite guidate, gratuite ma con prenot ...

TRENTENNE MALTRATTA I GENITORI
 
TRENTENNE MALTRATTA I GENITORI
Il padre costretto ad andare in ospedale

Maltrattamenti in famiglia, questa l´accusa per un trentenne di Grassina che già da tempo ...

UBRIACHI DANNEGGIANO SCOOTER E BICI
 
UBRIACHI DANNEGGIANO SCOOTER E BICI
Denunciati due ventenni

Due studenti spagnoli di 22 e 24 anni sono stati denunciati per aver danneggiato la notte scorsa ...

STOP AI BIVACCHI IN VIA DEI NERI
 
STOP AI BIVACCHI IN VIA DEI NERI
Torna l´ordinanza anti-panino

Da oggi in via dei Neri, nel Piazzale degli Uffizi, in piazza del Grano e in via della Ninna, fin ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.