Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 2 Luglio 2020 - ore 23:50
 
CASO MAGHERINI
CASO MAGHERINI
I carabinieri non potevano prevedere la morte

La Cassazione ha reso note le motivazioni che hanno portato all´assoluzione dei carabinieri per la morte di Riccardo Magherini, avvenuta durante l´arresto il 3 marzo 2014.

Quando i carabinieri immobilizzarono Magherini - scrive la Cassazione - non potevano prevedere l´esito nefasto del loro intervento, perchè non avevano le competenze scientifiche giuste per stabilirlo. Inoltre i carabinieri hanno seguito le indicazioni dell´Arma, che sono cambiate solo dopo il caso Magherini. Infatti dieci giorni dopo divenne operativa la nuova circolare dell´Arma che metteva al bando le "immobilizzazioni protratte".

L´unico atto violento non giustificato furono i due calci sferrati da uno dei carabinieri mentre Magherini era a terra. Carabiniere che fu fermato dai suoi colleghi.

Sara Aldobrandi


30/11/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
RAZZIA IN UN BAR DI SCANDICCI
 
RAZZIA IN UN BAR DI SCANDICCI
Arrestati 5 uomini

La notte scorsa, con l’accusa di furto pluriaggravato in concorso, la Polizia di Stato ha a ...

MURALE NEL GIARDINO DI VIA TORCICODA
 
MURALE NEL GIARDINO DI VIA TORCICODA
Primo esempio di design art in uno spazio pubblico

È il primo esempio in Italia di design art su pavimentazione di uno spazio pubblico. A dip ...

TROVATO MEZZO CHILO DI DROGA
 
TROVATO MEZZO CHILO DI DROGA
Grazie al fiuto di Mia ed Eviva

Nel primo pomeriggio di ieri, “Mia” e “Eviva”, due dei cani antidroga del ...

A1, CHIUSA LA DIRETTISSIMA
 
A1, CHIUSA LA DIRETTISSIMA
Per due notti consecutive

Sulla A1 Milano-Napoli Direttissima, per lavori di pavimentazione, previsti in orario notturno, n ...

E´ MORTO PADRE ROSITO
 
E´ MORTO PADRE ROSITO
Salvò il Cristo di Cimabue dall´alluvione

Si è spento la notte scorsa all´età di 92 anni padre Massimiliano Rosito, fra ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.