Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 21 Febbraio 2019 - ore 22:12
 
LŽASSOCIAZIONE IL FORTETO ESISTE ANCORA
LŽASSOCIAZIONE IL FORTETO ESISTE ANCORA
Il sindaco di Dicomano chiede al Prefetto di chiuderla

LŽassociazione “il Forteto” è ancora esistente? Pare di sì, da verifiche effettuate dal Comune di Dicomano. Un fatto singolare, e preoccupante, visto il ruolo criminoso assunto dallŽassociazione nella drammatica vicenda del Forteto, come rilevato nella sentenza della Corte di Cassazione del 22 dicembre 2017. Perciò il sindaco Stefano Passiatore si è rivolto al prefetto di Firenze Laura Lega per sottoporre il caso alla sua attenzione, anche in virtù del potere di estinzione ex lege attribuito proprio al prefetto.

Di questo si è parlato in un incontro tenutosi a Palazzo Medici Riccardi tra il prefetto Lega e il sindaco Passiatore, che fa seguito a una lettera inviata dal primo cittadino dicomanese.

Il Forteto era articolato, come rilevato nelle sentenze e nelle commissioni dŽinchiesta regionali, da Fondazione onlus, Associazione e Cooperativa agricola: “Nelle indagini degli inquirenti - scrive il sindaco Passiatore -, hanno acquisito rilievo penale atti criminali espletati attraverso la Fondazione e l’Associazione, risoltisi nella condanna del metodo criminale, disumano e vessatorio del fondatore delle stesse”.

La Fondazione il Forteto Onlus”, come da dibattimento, risulta cessata, mentre invece lŽ“Associazione il Forteto” risulta ancora attiva. Con sede legale dichiarata nella frazione Orticaia, nel comune di Dicomano, e codice fiscale ad oggi non revocato. “Da una analisi dello Statuto dell’Associazione - evidenzia nella lettera il sindaco Passiatore - emerge che tra gli scopi sociali vi siano il “[…] favorire la vita comunitaria degli associati secondo principi di uguaglianza, solidarietà e reciproco interesse […]”, e la dichiarazione che lo stile di vita comunitario si debba ispirare ai “[…] valori di auto e mutuo aiuto, piena fiducia, disponibilità reciproca, sobrietà […] ed apertura nell’aiuto di adulti e minori che si trovino nella condizione di avere bisogno di un sostegno concreto […]”.

Se questa è la realtà, desta motivo di preoccupazione per il Comune che lŽassociazione risulti ancora esistente: “A nostro avviso lŽassociazione - sottolinea il sindaco Passiatore - risulta assolutamente impossibilitata a perseguire i fini e gli scopi sociali riportati nello statuto che risultano assolutamente incompatibili a seguito di quanto emerso dalle sentenze giudiziarie”. Di qui la lettera e lŽincontro col prefetto.

 


19/11/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
RAPINA A MANO ARMATA
 
RAPINA A MANO ARMATA
Minacciata la titolare del negozio

La titolare di un negozio di abbigliamento di via Talenti è stata rapinata e minacciata co ...

INCENDIO A LASTRA A SIGNA
 
INCENDIO A LASTRA A SIGNA
Intossicate due donne

Due donne sono rimaste intossicate la notte scorsa per l´incendio di un annesso agricolo vi ...

DISCARICA ABUSIVA IN UN BOSCO
 
DISCARICA ABUSIVA IN UN BOSCO
Rimossi anche rifiuti speciali

Materassi, pneumatici, ferraglie e altri rifiuti speciali sono stati rinvenuti dalla Polizia loca ...

ARRESTATO SCIPPATORE
 
ARRESTATO SCIPPATORE
Aveva derubato due studenti nella stessa sera

La notte scorsa la polizia ha arrestato uno scippatore nella zona di Santa Croce. Intorno all&rsq ...

UN ETTO DI COCAINA NEL FORNO
 
UN ETTO DI COCAINA NEL FORNO
Quarantenne arrestato per spaccio

Quando ieri mattina, durante un controllo, una pattuglia in abiti civili della Squadra Mobile di ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.