Firenze in diretta
Firenze, Martedì 22 Gennaio 2019 - ore 06:20
 
ASSISTENZA DOMICILIARE PER 400 ANZIANI
ASSISTENZA DOMICILIARE PER 400 ANZIANI
Nuovi pacchetti sociosanitari

Sono in arrivo 900 nuovi pacchetti di servizi sociosanitari personalizzati che interesseranno circa 400 anziani non autosufficienti, che si aggiungono a quelli che già usufruiscono del servizio di assistenza a casa (che sono in tutto oltre 9mila di cui oltre 8mila ricevono assistenza infermieristica e circa 1300 all’anno usufruiscono dell’assistenza sociale): sono il frutto del protocollo per potenziare e ottimizzare l’assistenza sociosanitaria domiciliare, offrendo un sostegno ai caregivers nelle attività che svolgono quotidianamente, grazie alla professionalità di circa 200 operatori sociosanitari OSS/OTA.

Il protocollo è stato firmato questa mattina a Palazzo Vecchio tra Comune di Firenze, rappresentato dall’assessore al Welfare Sara Funaro, Azienda Usl Toscana Centro, rappresentata dal direttore dei Servizi sociali dell’Azienda Usl Toscana Centro Rossella Boldrini, Società della salute di Firenze e rappresentanti dei sindacati (Cgil, Cisl, Uil, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Cgil Spi, Fnp Cisl, Uil pensionati). Presenti anche i presidenti dei Quartieri 2 Michele Pierguidi, 3 Alfredo Esposito e 5 Cristiano Balli.

“È un protocollo importante che arriva a conclusione di un lungo lavoro di concertazione e sinergia con i sindacati - ha detto l’assessore al Welfare Sara Funaro -, che consente di far iniziare sul nostro territorio un nuovo servizio di assistenza sociosanitaria integrata a domicilio, con cui daremo risposte più adeguate ai bisogni dei nostri anziani over 65 non autosufficienti, che vivono in famiglia”. “Il protocollo, reso possibile grazie anche alla collaborazione dell’Azienda Usl Toscana Centro e dalla Società della salute, oltre a consentire di avere per la prima volta un’assistenza domiciliare integrata tra quella sociale e quella sanitaria, tutela gli operatori sociosanitari attualmente impiegati - ha spiegato l’assessore”. Che aggiunge: “Con i 300 mila euro stanziati dalla Società della salute per questo tipo di servizi daremo risposte a tanti cittadini e la nostra intenzione è quello di continuare a garantirli anche negli anni successivi e di ampliare la sperimentazione”.

La novità introdotta dal protocollo consiste nel fornire un’assistenza domiciliare integrata e ‘personalizzata’ alle persone non autosufficienti. Finora l’assistenza a casa era divisa in sanitaria e sociale, e quindi fornita da due operatori diversi, mentre da oggi nasce un servizio unico, che viene offerto all’anziano dallo stesso operatore.


08/11/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
RICORDO DI FAUSTO DIONISI
 
RICORDO DI FAUSTO DIONISI
A 41 anni dalla sua uccisione

Il Presidente del Consiglio comunale Andrea Ceccarelli ha partecipato, in rappresentanza dell&rsq ...

FIORINO DŽORO PER LE DRAGON LADY
 
FIORINO DŽORO PER LE DRAGON LADY
Approvata la mozione in Consiglio comunale

EŽ stata approvata, dal Consiglio comunale, la mozione presentata dai consiglieri Maria Federica ...

PEGASO DŽORO AI TESTIMONI DELLA SHOAH
 
PEGASO DŽORO AI TESTIMONI DELLA SHOAH
Contributo fondamentale per tenere viva la memoria

La memoria non soltanto per tenere vivo il ricordo delle persecuzioni e dello sterminio che ci so ...

PARTITO IL TRENO DELLA MEMORIA
 
PARTITO IL TRENO DELLA MEMORIA
550 studenti in viaggio

Un po´ prima delle una il treno lungo sedici carrozze lascia la stazione di Santa Maria Nov ...

SICUREZZA STRADALE
 
SICUREZZA STRADALE
Lavori in via dellŽArgingrosso

Inizieranno lunedì 21 gennaio i lavori di messa in sicurezza in via dell’Argingrosso ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.