Firenze in diretta
Firenze, Martedì 22 Gennaio 2019 - ore 21:10
 
CONTRASTO ALLO SPACCIO
CONTRASTO ALLO SPACCIO
Arriva il nuovo cane antidroga Okar

Tra lunedì sera e questa mattina la polizia ha identificato oltre un centinaio di persone, tra le quali 15 cittadini stranieri irregolari sottoposti a fermo per identificazione e denunciati per la violazione degli obblighi sul soggiorno; nei loro confronti la Questura ha poi avviato le procedure di espulsione dal territorio nazionale.

A Novoli ieri è finito in manette un sedicente cittadino marocchino di 32 anni sorpreso a vendere 3 dosi di cocaina ad un suo “cliente”, mentre, sempre nella medesima zona, sono stati denunciati - in circostanze diverse - un cittadino nigeriano irregolare ed un 30enne marocchino, trovati entrambi in possesso di alcune dosi della stessa sostanza.

Un cittadino marocchino di 34 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato sorpreso dagli agenti del Commissariato di Rifredi in piazza Santo Spirito con addosso alcuni grammi di cocaina. Il protagonista della vicenda, vista la malaparata, si è dato alla fuga colpendo i poliziotti che lo avevano fermato. Quest’ultimi si sono gettati all’inseguimento dell’uomo che ha concluso la sua corsa in Borgo Ognissanti. Il cittadino marocchino è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente oltre che per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nella circostanza due poliziotti hanno infatti riportato lesioni guaribili con qualche giorno di prognosi.

E per rendere ancora più incisivo il contrasto al fenomeno dello spaccio degli stupefacenti, da qualche giorno è arrivato in Questura un nuovo cane poliziotto, un bellissimo pastore tedesco nero di nome Okar che è entrato in servizio al fianco degli ormai veterani Mia e Amper.

Nella realtà fiorentina le unità cinofile sono sempre più protagoniste nella lotta alla droga come possono testimoniare gli ingenti rinvenimenti di stupefacente scovato, anche negli ultimi mesi, in diverse aree fiorentine.

Tra ieri e oggi, alle Cascine, il fiuto di Mia, Amper e Okar - guidati dai loro inseparabili conduttori Yuri, Marco e Giorgia - ha permesso in poco tempo il sequestro di oltre 7 etti di sostanza stupefacente - tra hashish e marijuana - scovata tra le siepi o nascosta sotto terra nel parco.


07/11/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
NEVICA NELL´ALTO MUGELLO
 
NEVICA NELL´ALTO MUGELLO
Ghiaccio sul passo del Giogo

La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala deboli nevicate ...

CINQUECENTENARIO DELLA MORTE DI LEONARDO
 
CINQUECENTENARIO DELLA MORTE DI LEONARDO
Oltre 50 eventi a Vinci

Oltre 50 eventi, dalla scienza alla letteratura, dal teatro alla musica, dall´enogastronomi ...

DANNEGGIA UN POSTAMAT
 
DANNEGGIA UN POSTAMAT
Gli aveva ritirato la carta

Un trentaduenne albanese è stato arrestato dai carabinieri a Bagno a Ripoli dopo che aveva ...

FUGA IN AUTO PER DUE LADRI
 
FUGA IN AUTO PER DUE LADRI
Arrestati dopo un incidente 

Due malviventi sono stati arrestati ieri dopo un inseguimento, che si è concluso con un te ...

AGGREDISCE IL DATORE DI LAVORO
 
AGGREDISCE IL DATORE DI LAVORO
Tentato omicidio a colpi di mannaia

Un uomo di 41 anni di nazionalità cinese ha tentato di uccidere il suo datore di lavoro, u ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.