Firenze in diretta
Firenze, Martedì 22 Gennaio 2019 - ore 21:02
 
GIRO DI COCAINA A EMPOLI
GIRO DI COCAINA A EMPOLI
Emesse cinque misure cautelari

Una lite tra innamorati ha portato alla scoperta di un giro di spaccio a Empoli dove una donna ha denunciato il fidanzato ai carabinieri portando come prova 40 grammi di cocaina.

Stamattina i Carabinieri di Empoli, dopo accurate indagini, hanno dato esecuzione a 5 misure cautelari disposte dal GIP di Firenze, Gianluca Mancuso, per reati – anche di tipo associativo – in materia di sostanze stupefacenti, commessi tra il luglio e il dicembre 2016, nell’Empolese Valdelsa.

Gli indagati, tutti con precedenti specifici, ai quali è stata applicata la custodia cautelare in carcere sono un 44enne di origini campane residente a Empoli e tre albanesi, anche loro abitanti a Empoli e legati tra loro da rapporti di parentela. Alla compagna dell’indagato campano, quella che ha denunciato tutto, è stato invece notificato il provvedimento di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Per quanto riguarda i tre albanesi, il reato contestato è l’associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti. I tre infatti rifornivano l´italiano e inoltre spacciavano al dettaglio.

L´italiano è accusato di aver venduto stupefacente a diversi clienti, nell’Empolese e a San Miniato, talvolta con la complicità della compagna che, in un caso, ha effettuato materialmente la consegna a un cliente.

L’inizio dell’attività risale al luglio 2016 quando la donna, dopo un litigio con il compagno, contattò i Carabinieri ai quali consegnò un involucro contenente quasi 40 grammi di cocaina, a suo dire, di proprietà del convivente. Nella circostanza i militari effettuarono una perquisizione domiciliare rinvenendo ulteriori 12 grammi di droga e un bilancino di precisione.

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine in quanto arrestato pochi mesi prima in esecuzione di un´ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Napoli sempre per lo stesso reato e un mese dopo, nel maggio 2016, arrestato in flagranza dai Carabinieri di Empoli poiché trovato in possesso di 90 grammi di cocaina detenuti nella sua abitazione.

Da lì iniziarono i pedinamenti e le attività d’indagine sul conto della coppia che, da quanto accertato, muoveva cospicui quantitativi di sostanze stupefacenti. Il cerchio dei clienti era ristretto (meno di 10) ma le cessioni avvenivano con frequenza.

In breve tempo fu individuato anche il canale di rifornimento, ossia due cugini albanesi ventenni che, con il supporto del padre di uno dei due, avevano la materiale disponibilità di ingenti quantitativi di cocaina. Le cessioni effettuate al campano partivano da un minimo di 10 grammi fino a un massimo di 50.

I tre albanesi non disdegnavano tuttavia le cessioni al dettaglio: da quanto accertato il più grande confezionava a casa la droga che poi affidava ai due ragazzi; questi ultimi, muovendosi in bicicletta, consegnavano lo stupefacente nei pressi di bar e circoli di Empoli. In diverse occasioni i clienti si recavano anche alla loro abitazione, nei pressi di Piazza Matteotti, per ricevere lo stupefacente.

I due giovani albanesi, tra l’altro, nell’aprile 2018 sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza in Empoli perché trovati in possesso di 150 grammi di cocaina.

Viola Bretone


05/11/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
NEVICA NELL´ALTO MUGELLO
 
NEVICA NELL´ALTO MUGELLO
Ghiaccio sul passo del Giogo

La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala deboli nevicate ...

CINQUECENTENARIO DELLA MORTE DI LEONARDO
 
CINQUECENTENARIO DELLA MORTE DI LEONARDO
Oltre 50 eventi a Vinci

Oltre 50 eventi, dalla scienza alla letteratura, dal teatro alla musica, dall´enogastronomi ...

DANNEGGIA UN POSTAMAT
 
DANNEGGIA UN POSTAMAT
Gli aveva ritirato la carta

Un trentaduenne albanese è stato arrestato dai carabinieri a Bagno a Ripoli dopo che aveva ...

FUGA IN AUTO PER DUE LADRI
 
FUGA IN AUTO PER DUE LADRI
Arrestati dopo un incidente 

Due malviventi sono stati arrestati ieri dopo un inseguimento, che si è concluso con un te ...

AGGREDISCE IL DATORE DI LAVORO
 
AGGREDISCE IL DATORE DI LAVORO
Tentato omicidio a colpi di mannaia

Un uomo di 41 anni di nazionalità cinese ha tentato di uccidere il suo datore di lavoro, u ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.