Firenze in diretta
Firenze, Venerdì 22 Febbraio 2019 - ore 22:41
 
SGOMINATA FILIERA DEL FALSO
SGOMINATA FILIERA DEL FALSO
Sequestrati un capannone e merce per 1,2 milioni

Questa mattina, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misure cautelari domiciliari, disposta dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Firenze – Dott. Fabio Frangini – su richiesta della locale Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Capo Dott. Giuseppe Creazzo, emessa nei confronti di 3 persone di cui 2 italiani (D. G 45 anni e A. C. 44 anni residenti, rispettivamente, a Lastra a Signa e Scandicci) ed 1 cittadino cinese quarantenne (X. Z.), domiciliato a Capraia e Limite in quanto responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla produzione e commercializzazione di prodotti di pelletteria recanti marchi contraffatti.

Nel corso dell’operazione è stato posto sotto sequestro 1 capannone di oltre 200 mq., nel Comune di Capraia e Limite, al cui interno è stata rinvenuta attrezzatura varia idonea al taglio delle pelli e alla realizzazione dei manufatti, nonché punzoni e “cliché” necessari per ottenere prodotti del tutto identici agli originali ed oltre 5.000 articoli contraffatti per un valore complessivo di 1 milione e 200 mila euro.

Dopo prolungati appostamenti e riscontri informativi acquisiti anche con intercettazioni telefoniche e telematiche – i 3 soggetti (quest’oggi arrestati) avevano costituito una vera e propria “filiera del falso” dedita alla produzione e commercializzazione di articoli di pelletteria contraffatti di elevatissima fattura (completi anche dei certificati di garanzia), specializzata soprattutto nella produzione del diffusissimo modello denominato “Antigona”, della casa di moda Givenchy nonché degli esemplari più in voga dei marchi Celine, Dior, Prada e Yves Saint-Laurent. Le attività di pedinamento ed osservazione, svolta anche in ore notturne, hanno messo in luce che il centro “produttivo” della merce taroccata era stato localizzato, per non destare sospetti nelle campagne del Comune del comprensorio Colle Val d’Elsa di Capraia e Limite, ben nascosto nella vegetazione e difficilmente raggiungibile.

Le indagini svolte sino adesso hanno consentito di accertare che i canali di vendita utilizzati per distribuire gli articoli contraffatti erano, prevalentemente, il mercato “online” mediante siti specializzati o, in alcuni casi, esercizi commerciali dediti alla commercializzazione di prodotti di “seconda mano”, così da rendere più difficoltosa l’individuazione dell’attività delittuosa.


10/10/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
CENTRO MASSAGGI A LUCI ROSSE
 
CENTRO MASSAGGI A LUCI ROSSE
Arrestata una donna cinese

Nei giorni scorsi, i Finanzieri del Comando Provinciale di Firenze hanno arrestato, in flagranza ...

RAPINA A MANO ARMATA
 
RAPINA A MANO ARMATA
Minacciata la titolare del negozio

La titolare di un negozio di abbigliamento di via Talenti è stata rapinata e minacciata co ...

INCENDIO A LASTRA A SIGNA
 
INCENDIO A LASTRA A SIGNA
Intossicate due donne

Due donne sono rimaste intossicate la notte scorsa per l´incendio di un annesso agricolo vi ...

DISCARICA ABUSIVA IN UN BOSCO
 
DISCARICA ABUSIVA IN UN BOSCO
Rimossi anche rifiuti speciali

Materassi, pneumatici, ferraglie e altri rifiuti speciali sono stati rinvenuti dalla Polizia loca ...

ARRESTATO SCIPPATORE
 
ARRESTATO SCIPPATORE
Aveva derubato due studenti nella stessa sera

La notte scorsa la polizia ha arrestato uno scippatore nella zona di Santa Croce. Intorno all&rsq ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.