Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 15 Novembre 2018 - ore 20:54
 
LA MINISTRA GRILLO A FIRENZE
LA MINISTRA GRILLO A FIRENZE
Scoppia la polemica sul farmaceutico militare

Il prefetto Laura Lega ha accolto Giulia Grillo, giunta a Firenze per visitare lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare, eccellenza del nostro territorio. Lega si è poi recata dal presidente del Tribunale dei Minori, Luciano Trovato, con cui ha visitato la struttura e ha parlato delle varie problematiche relative alla tutela dei minorenni, soprattutto in quegli ambiti familiari dove si verificano violenze domestiche, tema che sta molto a cuore al prefetto.

La visita però ha provocato polemiche politiche da parte del presidente della Regione, Enrico Rossi, che ha dichiarato: "Una visita singolare quella della ministra Grillo allo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze e all´Ospedale di Prato. Non sappiamo se nel suo ruolo istituzionale o in veste di esponente di partito. È fortemente inusuale che un ministro della Repubblica venga in una regione per visitare ospedali e strutture sanitarie senza avvertire ufficialmente il presidente della Regione, o almeno l´assessore alla sanità; apprendiamo che neppure il sindaco di Prato è stato invitato".

Poi sul Farmaceutico ha aggiunto: "E´ contraddittorio che la ministra, dopo aver criticato le nostre iniziative in materia di costruzione di ospedali, annunci l´intenzione di fare entrare un privato nello Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze per la produzione della cannabis terapeutica. Qualora si volesse far produrre a un privato un farmaco dal mercato sicuro (poiché acquistato dal Servizio Sanitario Nazionale), questo avrebbe dello stupefacente. Significherebbe costituire ex novo una posizione di rendita e fare un favore a chi entrerebbe in questo business. Propongo un´alternativa, di cui mi assumo la responsabilità: la Regione Toscana è disponibile a costituire un ente senza alcun fine di lucro e ad entrare, in sinergia con i ministeri competenti, nella produzione di questo farmaco così importante, garantendo quantità adeguate per i pazienti che ne hanno bisogno. Ha ragione la CGIL quando dice che la via del rilancio pubblico, attraverso le assunzioni, è senz´altro preferibile".


01/08/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
REFERENDUM SULLA FUSIONE DI COMUNI
 
REFERENDUM SULLA FUSIONE DI COMUNI
Sì a Barberino-Tavarnelle, No a Dicomano-San Godenzo

Si sono concluse le votazioni per i referendum di fusione tra i comuni toscani. In provincia di F ...

REFERENDUM SULLA FUSIONE DI COMUNI
 
REFERENDUM SULLA FUSIONE DI COMUNI
Oltre 50 mila i toscani chiamati alle urne

Sono oltre 50 mila, per la precisione 51.343, gli elettori chiamati alle urne in queste ore per i ...

CASTELLO, APPROVATA LA VARIANTE URBANISTICA
 
CASTELLO, APPROVATA LA VARIANTE URBANISTICA
Sì alla nuova Mercafir e allo stadio

Volumi edificabili dimezzati e con diverse funzioni, nuova cittadella Mercafir e il più gr ...

SALVINI: 128 POLIZIOTTI PER LA TOSCANA
 
SALVINI: 128 POLIZIOTTI PER LA TOSCANA
Rossi: ´Sono briciole´

Entro febbraio 2019 arriveranno in Toscana 128 nuovi poliziotti e 207 carabinieri ad annunciarlo ...

CONTROLLO DI VICINATO
 
CONTROLLO DI VICINATO
Protocollo sottoscritto da 26 comuni

Valorizzare la collaborazione tra istituzioni e cittadini allo scopo di innalzare gli standard di ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.