Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 20 Marzo 2019 - ore 00:47
 
CONDANNATO PER DETENZIONE DI DROGA
CONDANNATO PER DETENZIONE DI DROGA
Trovato a rubare le monete al Porcellino

Arrestato ieri l’altro per detenzione di sostanze stupefacenti e condannato ieri mattina nel processo per direttissima, dopo poche ore importuna i passanti e ruba le monete alla fontana del Porcellino. E’ quello che ha fatto un veneziano di 60 anni, che ha concluso la giornata al carcere di Sollicciano, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato. Tutto è iniziato nella mattinata di ieri l’altro, quando l’uomo è stato sorpreso da una pattuglia della Zona Centrale a bivaccare sul Lungarno Acciaiuoli con addosso circa 35 grammi di hashish. Denunciato per detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, è stato condannato ieri mattina all’obbligo di dimora e di firma. Tornato in libertà subito dopo il processo, nel pomeriggio di ieri, si è messo a rubare dalla celebre fontana al mercato del Porcellino le monetine destinate alla Madonnina del Grappa e a importunare i passanti con atteggiamento aggressivo. Alcuni commercianti della Loggia del Mercato Nuovo lo hanno visto e hanno contattato la Polizia municipale di Zona Centrale che è intervenuta subito sul posto mentre l’uomo urlava e infastidiva i passanti e ha anche aggredito la pattuglia mentre cercava di calmarlo. Condotto al comando di Porta al Prato in stato di profonda agitazione e aggressività, è stato quindi denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per furto aggravato. In tasca avete numerose monetine e altre banconote straniere, poi consegnate a uno dei responsabili della Madonnina del Grappa. L’uomo aveva con sé anche degli attrezzi per il recupero delle monetine: una torcia con una calamita attaccata sul fondo, e nella griglia della fontana posta a protezione della cassetta per il recupero delle monetine è stato rinvenuto un dispositivo per impedirne la caduta all’interno. Su disposizione del Pm di turno è stato accompagnato nella tarda serata nel carcere di Solliciano. L’uomo era già stato condannato in passato sempre per furto alla fontana del Porcellino.


06/07/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
SOSPESA PARTITA DEGLI ESORDIENTI
 
SOSPESA PARTITA DEGLI ESORDIENTI
Bambini spaventati dai genitori sugli spalti

Uno spettacolo indecoroso ha spaventato i bambini di due società sportive fiorentine, Affr ...

FIORENTINO UCCISO IN SIRIA
 
FIORENTINO UCCISO IN SIRIA
Lorenzo Orsetti combatteva a fianco dei curdi

Un trentatreenne fiorentino, Lorenzo Orsetti, sarebbe stato ucciso in Siria in un´imboscata ...

MINACCIA DI BUTTARSI DAL PONTE
 
MINACCIA DI BUTTARSI DAL PONTE
video)" class="ArtSottotit">Poliziotta lo salva afferrandolo al volo (video)

Ieri mattina, in piazza Puccini, diversi passanti hanno assistito ad un vero e proprio “sal ...

RISSA IN VIA DEI SERVI
 
RISSA IN VIA DEI SERVI
Scazzottata tra due buttafuori e un nordafricano

La notte scorsa c´è stata una rissa tra due buttafuori di un locale di via dei Servi ...

AGGREDITA DALL´EX COMPAGNO
 
AGGREDITA DALL´EX COMPAGNO
L´uomo è stato arrestato

Una donna di 34 anni è stata aggredita in casa al termine di una lite scoppiata con l&acut ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.