Firenze in diretta
Firenze, Sabato 23 Giugno 2018 - ore 10:23
 
INVESTIMENTO DI VIA CANOVA
INVESTIMENTO DI VIA CANOVA
Le reazioni politiche

"Sono sconcertato per ciò che è accaduto oggi a Firenze: è un fatto inaccettabile". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella. "Siamo al fianco del ragazzo nostro concittadino ferito e della sua famiglia - ha precisato il sindaco che, insieme con l´assessore Sara Funaro e´ andato a Careggi ieri pomeriggio per essere vicino al 29enne ferito -. Mentre ringrazio le forze dell´ordine che hanno agito con straordinaria professionalità e hanno subito assicurato tempestivamente alla giustizia i responsabili, rivolgo un appello al ministro Guardasigilli perché sia assicurata la certezza della pena e chi ha sbagliato paghi fino all´ultimo giorno. Vogliamo giustizia, senza sconti".

“Siamo vicini al nostro concittadino ferito e alla sua famiglia. Ringraziamo i Carabinieri per il tempestivo intervento e ci aspettiamo giustizia veloce e dura nei confronti dei responsabili”. Lo affermano gli assessori a Sicurezza urbana e Polizia municipale Federico Gianassi e a Integrazione e Accoglienza Sara Funaro.

Nono sono mancate però le polemiche con Giovanni Donzelli e Francesco Torselli, parlamentare e capogruppo a Palazzo Vecchio di Fratelli d´Italia che annunciano una manifestazione. "Da anni denunciamo con sopralluoghi al vicino campo del Poderaccio e in altri insediamenti una situazione completamente fuori controllo. Ora basta. Questi luoghi non possono più esistere e devono essere smantellati immediatamente per la sicurezza di tutti. Domani dalle 19 saremo in via Canova (angolo via Chiusi) per incontrare i cittadini esasperati - spiegano Donzelli e Torselli . Chiediamo a tutti di portare un tricolore per chiedere legalità e sicurezza. Riprendiamoci le nostre strade". Il capogruppo di Forza Italia in Comune, Jacopo Cellai aggiunge: "Giusto lo scorso aprile pubblicavamo su le immagini scioccanti dell´ammasso di rifiuti dentro al campo e l´incredibile quantità di auto presenti. Da gennaio attendo risposta a una mia interrogazione su un accertamento per la licenza per riciclaggio materiale ferroso che i nomadi dicono di avere, e pure di aver pagato al Comune, ma anche del debito di oltre 500mila euro con Publiacqua".

A questi risponde l´assessore Funaro: “Dall’inizio del mandato ci siamo molto adoperati per contrastare l’illegalitá e l’abusivismo - spiega Funaro - e lo dimostrano i numerosi sgomberi che abbiamo fatto. Abbiamo agito anche sul fronte dei campi rom: quello dell’Olmatello lo abbiamo chiuso, mentre quello del Poderaccio è stato molto ridotto e siamo fortemente impegnati nella lotta contro gli insediamenti abusivi”.

L’assessore Funaro risponde anche in merito alle risorse spese per i campi rom: “La nostra amministrazione in questi anni ha speso solo risorse proprie per abbattere le casette che abbiamo liberato affinché non venissero occupate, per gli smaltimenti dei materiali e per l’integrazione scolastica”.


11/06/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
MORTE DI DUCCIO DINI
 
MORTE DI DUCCIO DINI
Rossi: ´Chiudere i campi rom´

Dopo la morte di Duccio Dini, il giovane di 29 anni travolto domenica scorsa da una delle vetture ...

ELEZIONI AMMINISTRATIVE
 
ELEZIONI AMMINISTRATIVE
Confermati i sindaci di Impruneta e Marradi

Nella tornata elettorale di domenica 10 giugno si rinnovano anche i sindaci di alcuni comuni del ...

FOLLE CORSA IN VIA CANOVA
 
FOLLE CORSA IN VIA CANOVA
Il comune si costituisce parte civile

Nel corso dell´intervento durante il Consiglio comunale straordinario sull’inseguimen ...

FIRENZE RICONOSCE I FIGLI DI COPPIE GAY
 
FIRENZE RICONOSCE I FIGLI DI COPPIE GAY
L´annuncio di Nardella

Il sindaco Dario Nardella ha annunciato che da oggi il Comune di Firenze riconoscerà i fig ...

ELEZIONI DEL 10 GIUGNO
 
ELEZIONI DEL 10 GIUGNO
21 i comuni toscani al voto

Sono 21 i Comuni toscani che andranno al voto domenica 10 giugno, così come fissato dal Mi ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.