Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 17 Gennaio 2019 - ore 00:42
 
MASTERCHEF CON I RICHIEDENTI ASILO
MASTERCHEF CON I RICHIEDENTI ASILO
A Sesto la gara culinaria con giuria popolare

Sarà una sfida all´ultima forchettata fra tagliatelle ai funghi (rigorosa ricetta tradizionale toscana) da una parte e cous cous in salsa vegetariana (dalla tradizione africana) dall´altra. L´appuntamento è per domani, sabato 26 maggio, dalle 18 alle 21 in p.zza Ginori a Sesto Fiorentino.

La singolare gara, che richiama scherzosamente fin dal titolo “Master Cas” il noto programma tv cult di sfida culinaria, proprio come a MasterChef vede una competizione piatto contro piatto, salsa contro salsa, fra la tradizione della cucina locale e quella importata da giovani provenienti dal continente africano. CAS infatti sta per centro d´accoglienza straordinaria cioè centri che si occupano dell´accoglienza e dei progetti di integrazione dei cittadini che emigrano da noi.

A giudicare però non ci saranno i nuovi guru dei programmi di cucina, ma più democraticamente i palati di persone normali che con un´offerta libera per un giorno (almeno) potranno sentirsi i nuovi Cracco. Toccherà infatti a una giuria popolare decidere la palma del migliore piatto e quindi del cuoco (o della cuoca) da premiare. Insomma una giuria popolare che assaggia e vota quello che gli è piaciuto di più. Ai vincitori andranno in premio buoni spesa offerti dai negozianti del centro commerciale naturale di Sesto Fiorentino.

Funziona così: le persone che vogliono partecipare, in cambio di una un´offerta libera, saranno dotati di posate e due cartoncini, uno rosso e uno blu con cui votare la squadra prescelta. Infatti a Master Cas (proprio come a Master Chef) le squadre, miste, saranno due, rossa e blu. I due gruppi sono composti dai migranti accolti nel centro di accoglienza Il Gerlino, che hanno appena concluso il corso di formazione Ristorazione e sala presso il Circolo La Rinascita, realizzato da Co&So e coop. Il Cenacolo, da scout, e dai membri delle associazioni di volontariato del territorio. E la sfida, ovviamente, sarà fra un menù di cucina tipica toscana e uno africano. Da una parte pasta fresca (tortelli e tagliatelle) con ragù e sugo ai funghi dall´altra salsa vegetariana, cous cous e banko.


25/05/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
E´ MORTA PINA RAGIONIERI
 
E´ MORTA PINA RAGIONIERI
Tra le maggiori studiose di Michelangelo

Pina Sergi Ragionieri accademica d’onore dal 2009 all’Accademia delle Arti del Disegn ...

ANZIANO URTATO DAL BUS
 
ANZIANO URTATO DAL BUS
E´ morto dopo due giorni in ospedale

Non ce l’ha fatta l’uomo di 78 anni rimasto ferito in un incidente stradale lo scorso ...

CAMPEGGIA IN PIAZZA STAZIONE
 
CAMPEGGIA IN PIAZZA STAZIONE
Multata una quarantatreenne

Ha deciso di montare una piccola tenda da camping sopra le grate dell’areazione del parcheg ...

IN AUTO SU PONTE VECCHIO
 
IN AUTO SU PONTE VECCHIO
Sanzionato dalla polizia municipale

Ha imboccato con la sua auto Ponte Vecchio, ma è stato immediatamente fermato da una pattu ...

RAGAZZA COLPITA DA MENINGITE
 
RAGAZZA COLPITA DA MENINGITE
E´ fuori pericolo

La venticinquenne di Signa colpita da meningococco di tipo B è stata dichiarata fuori peri ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.