Firenze in diretta
Firenze, Martedì 22 Gennaio 2019 - ore 06:24
 
PROTESI IMPIANTATA DAL ROBOT
PROTESI IMPIANTATA DAL ROBOT
Due interventi al ginocchio a Fucecchio

Il Robot chirurgico arriva anche nelle sale operatorie dell’Azienda USL Toscana centro. Nei giorni scorsi al Cesat -Centro di Eccellenza Sostituzione Articolare Regionale- di Fucecchio sono stati eseguiti i primi due interventi con il robot ortopedico a due pazienti, una donna di 64 anni ed un uomo di 62.

“Anche se i pazienti il giorno dopo erano già in piedi abbiamo atteso che tornassero alle loro case e in buona salute, per dare ufficialmente la notizia – ha dichiarato con evidente soddisfazione il direttore della struttura, dottor Roberto Virgili insieme al direttore del dipartimento chirurgico aziendale dottor Stefano Michelagnoli.

In sala operatoria oltre al dottor Virgili erano presenti i chirurghi Leonardo Latella e Paolo Poli, aiutati da Mirko Pietri dell’ortopedia di Prato con il supporto anestesiologico della dottoressa Roberta Coppini. Tutta l’équipe è stata coordinata dalla coordinatrice infermieristica Letizia Pontanari ed il reparto, per la parte assistenziale, dall’infermiera Catia Nanneti.

La sala operatoria dell’ospedale di Fucecchio è la prima, nell’Azienda USL Toscana centro, ad utilizzare la piattaforma robotica ad alta tecnologia per la chirurgia protesica. In particolare sono stati effettuati due interventi di protesi monocompartimentale del ginocchio.

"Come direzione aziendale -ha dichiarato il direttore sanitario, dottor Emanuele Gori - siamo fortemente interessati a sostenere ulteriori evoluzioni tecnologiche nelle sale operatorie dei nostri ospedali da mettere a disposizione dei nostri chirurghi, al fine di accrescere le loro competenze professionali da un lato ed i vantaggi per i nostri pazienti dall´altro, ed in particolare in ambito ortopedico dove le terapie sono già particolarmente avanzate".

Il robot, che viene programmato dal chirurgo in relazione alla tipologia dell’intervento, garantisce una precisione praticamente assoluta.

“I vantaggi principali –spiega Virgili- sono dovuti alla verifica computerizzata e strumentale di posizionamento e del funzionamento della protesi, che sino ad ora era lasciata all’esperienza e all’occhio dell’operatore. E’ da tenere presente –aggiunge il chirurgo- che in questo tipo di intervento a bassa invasività (in pratica si cambia solo la metà del ginocchio, la parte più danneggiata) anche millimetrici errori di posizionamento minano profondamente la durata nel tempo della protesi con necessità di intervento di revisione per la sostituzione”.


23/05/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
AGGREDISCE IL DATORE DI LAVORO
 
AGGREDISCE IL DATORE DI LAVORO
Tentato omicidio a colpi di mannaia

Un uomo di 41 anni di nazionalità cinese ha tentato di uccidere il suo datore di lavoro, u ...

TENDA A PIAZZALE MICHELANGELO
 
TENDA A PIAZZALE MICHELANGELO
Rimossa dopo l´intervento della municipale

Qualcuno aveva montato una tenda in un terreno pubblico accanto al Giardino dell’Iris ma st ...

ORDIGNO BELLICO TROVATO IN BIBLIOTECA
 
ORDIGNO BELLICO TROVATO IN BIBLIOTECA
Fatto brillare nelle campagne empolesi

È stato fatto brillare questa mattina, lunedì 21 gennaio, un ordigno bellico risale ...

SPRUZZA SPRAY AL PEPERONCINO SUL BUS
 
SPRUZZA SPRAY AL PEPERONCINO SUL BUS
Intossicate quattro ragazze

Una donna di 49 anni, peruviana, che lavora come badante ha spruzzato spray al peperoncino ieri p ...

CONCORSOPOLI A MEDICINA
 
CONCORSOPOLI A MEDICINA
Almeno due i concorsi sotto inchiesta

Secondo indiscrezioni sarebbero almeno due i concorsi sospetti nell´indagine aperta dalla g ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.