Firenze in diretta
Firenze, Martedì 22 Maggio 2018 - ore 23:11
 
SCOPERTA MAXI EVASIONE FISCALE
SCOPERTA MAXI EVASIONE FISCALE
Sequestrati beni per 8,6 milioni di euro

Nei giorni scorsi, i Finanzieri del Comando Provinciale di Firenze hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo di beni mobili (2 orologi di valore e svariati conti corrente) ed immobili (11 tra appartamenti e terreni dislocati tra la Toscana, la Campania, la Puglia e la Sicilia) per un valore di 8,6 milioni di euro.

Appartengono a 7 persone indagate per reati che vanno dall’omessa dichiarazione dei redditi, alla dichiarazione infedele e all’indebita compensazione di crediti iva.

I soggetti più coinvolti sono 6 amministratori di varie società, operanti nel settore dei trasporti merci su strada, e il loro consulente tributario.

L’attività investigativa, avviata nel 2016 da parte delle Fiamme Gialle del Gruppo di Firenze inizialmente nei confronti di 2 cooperative di trasporto operanti a Firenze e Livorno, ha consentito di individuare un articolato sistema fraudolento di evasione fiscale congegnato da un 48enne di origine pugliese, un 50enne di origine siciliana con la complicità di un consulente fiscale con lo studio a Napoli.

I due imprenditori acquisivano, tramite una loro società, appalti di trasporto merci che venivano invece effettuate da 4 cooperative intestate però a “teste di legno”.

Quest’ultime eseguivano di fatto i lavori, ma emettevano la fatturazione nei confronti della cooperativa appaltatrice, creando così costi fittizi (che servivano ad abbattere i ricavi della cooperativa) e contestualmente un rilevante debito di Iva da vantare verso l’Erario. Di contro, le cooperative che emettevano le fatture non presentavano, invece, alcuna dichiarazione ai fini delle II.DD. e dell’IVA. L’evasione fiscale accertata è stata quantificata in oltre 8,6 milioni di euro.

Unitamente al provvedimento di sequestro dei beni sono state eseguite diverse perquisizioni domiciliari presso le abitazioni e i locali commerciali dei soggetti indagati nelle province di Firenze, Livorno, Pistoia, Caserta, Napoli, Foggia e Agrigento.

Viola Bretone


14/05/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
MINACCE SULLA SEDE DI FORZA ITALIA
 
MINACCE SULLA SEDE DI FORZA ITALIA
Ancora un atto vandalico a Campi Bisenzio

Un altro atto vandalico, ma stavolta con minacce di morte, è stato fatto stanotte alla sed ...

DERUBA IL RISTORANTE DOVE LAVORA
 
DERUBA IL RISTORANTE DOVE LAVORA
Faceva la ´cresta´ sugli scontrini

Un sessantunenne è stato arrestato ieri in un centro commerciale di Sesto Fiorentino, per ...

CONTROLLI DELLA POLSTRADA
 
CONTROLLI DELLA POLSTRADA
Ritirate 26 patenti, tolti 1.658 punti

È di 447 veicoli controllati e 629 persone identificate il bilancio dell’operazione ...

PORTA LA BICI A RIPARARE
 
PORTA LA BICI A RIPARARE
Il meccanico scopre che era rubata

Porta la bicicletta a riparare ma il titolare dell’officina riconosce la due ruote come di ...

AGGREDITA DA CINQUE CICLISTI
 
AGGREDITA DA CINQUE CICLISTI
Scooterista finisce in ospedale

Una donna di cinquant´anni è finita in ospedale dopo essere stata aggredita da cinqu ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.