Firenze in diretta
Firenze, Martedì 22 Gennaio 2019 - ore 06:15
 
500 ANNI DALLA MORTE DI LEONARDO
500 ANNI DALLA MORTE DI LEONARDO
Toscana e Valle della Loira insieme per le celebrazioni

Regione Toscana e Regione Centre-Val de Loire lavoreranno insieme ad un programma condiviso per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. E´ stato questo il tema dell´incontro, avvenuto stamattina a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, tra la vicepresidente Monica Barni e una delegazione della regione francese guidata dal presidente della Regione Centre-Val de Loire François Bonneau.

All´incontro sono intervenuti anche Agnès Sinsoulier-Bigot, Vice-Présidente Culture, Anne Besnier, Vice-Présidente Enseignement supérieur et recherche, Isabelle Mallez, direttrice dell´Institut français e console onorario di Francia a Firenze, i rappresentanti dei castelli di Chambord, Clos Lucè, Amboise e il direttore dell´istituto e museo della Scienza di Firenze Paolo Galluzzi.

"Vorremmo lavorare insieme per le celebrazioni leonardiane – ha detto Monica Barni – proprio perché le due Regioni sono quelle in cui Leonardo è nato e morto e quelle in cui ha maggiormente lavorato. Leonardo è un patrimonio italiano, francese ed europeo. Spesso non è così immediato attivare una collaborazione tra regioni europee: in questo caso invece è stato abbastanza spontaneo e mi auguro che questo possa fornire una sollecitazione per allargare la collaborazione a tutti i livelli: nazionali, regionali e locali, con lo scopo di potenziare le ricadute che eventi analoghi possono avere sui territori. Presto con la regione francese sigleremo un protocollo per concordare le celebrazioni leonardiane che si svilupperà su tre livelli: culturale, scientifico e turistico. L´auspicio è che da questa intesa possa nascere un metodo per future convergenze su altre tematiche".

Soddisfatto anche François Bonneau, il presidente della Regione francese che ha spiegato come "Leonardo sia stato capace di lasciare impronte importanti nella storia europea, disseminando valori che ancora oggi resistono. Una figura che unisce i paesi di Italia e Francia che hanno deciso di lavorare insieme per celebrarne il genio. La collaborazione a cui stiamo lavorando insieme alla Toscana si svilupperà sulle dimensioni scientifica, culturale e turistica. Un´occasione che potrebbe rappresentare una sorta di punto di partenza per future attività condivise".


03/05/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
MUSEI GRATUITI IL LUNEDI´
 
MUSEI GRATUITI IL LUNEDI´
Per i giovani tra i 18 e i 25 anni

Giovani tra 18 e 25 anni al museo gratis tutti i lunedì. E’ l’iniziativa lanci ...

TORNATO L´AUTORITRATTO DI RAFFAELLO
 
TORNATO L´AUTORITRATTO DI RAFFAELLO
Sarà esposto in Palazzo Pitti

L´Autoritratto di Raffaello, dipinto realizzato da Sanzio nei primi anni del ´500 e d ...

FONDAZIONE ZEFFIRELLI E FONDAZIONE STROZZI
 
FONDAZIONE ZEFFIRELLI E FONDAZIONE STROZZI
Nasce una collaborazione

Nasce la collaborazione tra la Fondazione Franco Zeffirelli e la Fondazione Palazzo Strozzi e d&a ...

UN LASER PER RIMUOVERE LE SCRITTE
 
UN LASER PER RIMUOVERE LE SCRITTE
Angeli del bello all´opera su Ponte Vecchio

Un’innovativa tecnologia laser che rimuove completamente le scritte e i graffiti lasciati s ...

SEI LUOGHI DELLA CULTURA
 
SEI LUOGHI DELLA CULTURA
La nuova mappa disegnata da Nardella

Sei contenitori che verranno ridisegnati con un preciso fine politico: fare sempre più di ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.