Firenze in diretta
Firenze, Venerdì 22 Febbraio 2019 - ore 22:39
 
PALAZZO VECCHIO APERTO IL 1° MAGGIO
PALAZZO VECCHIO APERTO IL 1° MAGGIO
Visitabili anche Santa Maria Novella e il Museo del Novecento

Domani, primo maggio, il museo di Palazzo Vecchio sarà regolarmente aperto con l’orario estivo, dalle 9 alle 23. Aperta anche la Torre di Arnolfo che con i suoi 95 metri di altezza, svetta sulla città, costituendo uno dei suoi inconfondibili simboli e punti di riferimento. Tra i musei civici, saranno visitabili anche il Museo Novecento, con orario 11-20, e la Basilica di Santa Maria Novella, dalle 9 alle 19. Si ricorda che al Museo Novecento dal 21 aprile è in corso la mostra ‘Il disegno dello scultore’, ideata da Sergio Risaliti e curata da Eva Francioli, Francesca Neri e Stefania Rispoli (aperta fino al 12 luglio). Vi sono esposte opere grafiche di Adolfo Wildt, Jacques Lipchitz, David Smith, Louise Bourgeois, Luciano Fabro, Rebecca Horn e Rachel Whiteread. Sempre il 21 aprile hanno preso il via anche ‘Paradigma. Il Tavolo dell´architetto’ (fino 21 giugno), curato da Laura Andreini (protagonista il neo direttore del Padiglione italiano alla prossima Biennale di Architettura, Mario Cucinella), e la prima mostra italiana dell´artista tedesca Ulla von Brandenburg, ‘Di un sole dorato’ (fino al 21 giugno), curata da Lorenzo Bruni. Nello stesso tempo sono iniziati la rassegna video ‘Il corpo è un indumento sacro’, ideata da Beatrice Bulgari e curata da Paola Ugolini (fino al 20 settembre), e il progetto ‘The Wall’, di Marco Bazzini (fino al 21 giugno). Marco Bagnoli, Paolo Masi, Maurizio Nannucci e Remo Salvadori danno invece vita a ‘Grafts’: le opere dei quattro artisti fiorentini dialogano con l’architettura rinascimentale dell’ex Ospedale delle Leopoldine. In facciata si trova un’opera di Remo Salvadori, posizionata tra le due finestre sovrastanti l’entrata principale. Al centro del chiostro ‘Araba Fenice’, lavoro di Marco Bagnoli. Sempre nel chiostro Paolo Masi ha realizzato ‘Invaders’. Chiude il cerchio Maurizio Nannucci con la sua installazione al neon “Everything might be different”. Per interventi al secondo piano del museo, la Collezione Permanente non sarà accessibile al pubblico fino al 25 maggio prossimo.


30/04/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
ESPOSTI GLI ARAZZI DI GIUSEPPE
 
ESPOSTI GLI ARAZZI DI GIUSEPPE
Visibili su prenotazione nella Sala dei Duecento

Sono aperte le prenotazioni per ammirare i preziosi arazzi dedicati alle Storie di Giuseppe, il p ...

VILLA MEDICEA DI CASTELLO
 
VILLA MEDICEA DI CASTELLO
Restaurata la Grotta degli animali

"Siamo orgogliosi di contribuire all´intervento di restauro della Grotta degli animali dell ...

´VENTURINO VENTURI MATER´
 
´VENTURINO VENTURI MATER´
Mostra al Museo degli Innocenti

C’è un tema che tra tutti è stato caro a Venturino Venturi, sin dagli albori ...

SULLE TRACCE DELLA BATTAGLIA DI ANGHIARI
 
SULLE TRACCE DELLA BATTAGLIA DI ANGHIARI
Percorso leonardiano in Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio inaugura la stagione delle proprie iniziative volte alla celebrazione del quinto ...

SACRESTIA NUOVA DI MICHELANGELO
 
SACRESTIA NUOVA DI MICHELANGELO
Illuminazione ricrea il progetto originale

Nuova luce per la Sagrestia nuova delle Cappelle Medicee di Firenze, luogo di sepoltura di Lorenz ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.