Firenze in diretta
Firenze, Giovedì 16 Agosto 2018 - ore 10:13
 
PROVOCA UN INCIDENTE CON LA MOTO
PROVOCA UN INCIDENTE CON LA MOTO
Fugge lasciando a terra il suo passeggero

Incidente in via Don Minzoni, quando un uomo in moto ha provocato un incidente e poi è scappato lasciando ferito a terra il passeggero da lui trasportato. La Polizia Municipale lo ha rintracciato e denunciato. E’ successo la scorsa notte quando il conducente di una moto BMW con a bordo un passeggero ha perso il controllo del veicolo ed ha finito la sua corsa contro il muro lungo la ferrovia. Subito dopo l’impatto, l’uomo si è allontanato e ha lasciato a terra il passeggero che era con lui, ferito. Sul posto però c’erano due testimoni che hanno visto allontanarsi il conducente e una telecamera ha ripreso la scena. La pattuglia della Municipale è giunta sul posto e ha trovato il ferito che inizialmente ha detto di non conoscere il conducente, ma allŽospedale ha riferito che alla guida della moto c’era un uomo residente a Firenze e il nome della via. Giunti per una verifica sul posto, la pattuglia ha trovato il bauletto di una moto davanti al portone di casa con tracce di sangue. Nell’abitazione era presente il proprietario e conducente della moto che è stato accompagnato al Comando per un accertamento del tasso alcolemico nel sangue tramite etilometro. Tuttavia la prova non e’ stata fatta perché giunto al Comando l’uomo, residente a Cosenza ma domiciliato nella via dichiarata dal passeggero del veicolo, si è sentito male e per lui è stato chiamato il 118. Gli accertamenti sul tasso alcolemico e sulla possibile assunzione di sostanze psicotrope sono stati chiesti allŽospedale e giungeranno nei prossimi giorni. L’uomo presentava escoriazioni in più parti del corpo riconducibili al sinistro. Nell’attesa del risultato delle analisi, il conducente è stato denunciato per omissione di soccorso (previsto dall’At. 189 commi 1, 6 e 7 del Codice della strada), per la quale è previsto un procedimento penale e la sospensione della patente con ulteriore decurtazione di 10 punti e, nell’attesa dei risultati delle analisi sul tasso alcolemico e sull’uso di sostanze psicotrope, per lesioni personali stradali gravi o gravissime (ai sensi dell’art. 590 bis del Codice Penale), per le quali l’uomo rischia la reclusione da tre a cinque anni per le lesioni gravi e da quattro a sette anni per le lesioni gravissime in caso di esito positivo delle analisi del sangue.


28/04/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
SCOOTER INVESTITO DA UNŽAUTO
 
SCOOTER INVESTITO DA UNŽAUTO
Il motociclista in ospedale in codice rosso

Un’auto contro un maxi scooter, il conducente delle due ruote in ospedale in codice rosso, ...

GIUSTIZIA PER NICCOLO´ CIATTI
 
GIUSTIZIA PER NICCOLO´ CIATTI
Un anno fa la brutale uccisione in Catalogna

´Giustizia per Niccolò Ciatti´, uno striscione sulla facciata di Palazzo Medic ...

ATTI OSCENI IN PISCINA
 
ATTI OSCENI IN PISCINA
Davanti a due minorenni

Un uomo di 34 anni è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico davanti a minori, ...

PORTALETTERE BUTTA LA POSTA
 
PORTALETTERE BUTTA LA POSTA
Denunciato quarantaseienne a Borgo

Era stato assunto da un corriere che si occupa del recapito di posta, ma invece di consegnarla la ...

TOPI DŽAPPARTAMENTO CATTURATI
 
TOPI DŽAPPARTAMENTO CATTURATI
Uno si frattura le gambe buttandosi da un muro

Mancavano pochi minuti alle 23.00 quando ieri, in un appartamento nella zona di Porta Romana a Fi ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.