Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 20 Marzo 2019 - ore 06:57
 
SCONFIGGERE L´EPATITE C IN TOSCANA
SCONFIGGERE L´EPATITE C IN TOSCANA
Il programma si realizzerà in tre anni

Eradicare il virus dell´epatite C nella popolazione toscana nel corso del triennio 2018-2020, incrementando l´offerta ambulatoriale e curando 6.200 pazienti l´anno. E´ il programma per il controllo dell´epatite cronica C in Toscana, varato dalla Regione con una delibera proposta dall´assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi e approvata dalla giunta nel corso dell´ultima seduta. Il progetto è stato presentato stamani nel corso del briefing che il presidente Enrico Rossi ha tenuto assieme all´assessore Stefania Saccardi.

"Vogliamo curare bene e quanto prima i nostri cittadini - ha detto Enrico Rossi - E siamo a un livello avanzato di soluzione del problema. Eradicare significa non dover più tenere in cura migliaia e migliaia di persone. Se la malattia si eradica, vuol dire che non si trasmette più".

"Per mettere a punto questo programma abbiamo costituito un gruppo di lavoro con i maggiori esperti in materia - ha spiegato Stefania Saccardi - Per metterlo in atto, è prevista una modifica dell´organizzazione dei servizi e un aumento dell´offerta ambulatoriale. Tra l´altro, più pazienti vengono trattati e più si abbassa il costo del farmaco".

Fin dall´aprile 2012 la Toscana aveva costituito gruppi di lavoro e commissioni ad hoc, e prodotto delibere per la lotta contro il virus HCV (epatite C). Obiettivo, rispondere tempestivamente alle necessità di cura di tutti i pazienti i toscani e garantire loro l´accesso gratuito alla terapia farmacologica.

Nel 2015, la stima della popolazione dei pazienti affetti da HCV in Toscana era di circa 26.000 soggetti. Nel triennio 2015-2017 sono stati trattati, con le nuove terapie, 6.615 pazienti, circa 2.200 all´anno, scelti sulla base dei criteri AIFA, Agenzia italiana del farmaco, (sia i pazienti con forma più avanzata che quelli con forme più lievi: determine AIFA 12 novembre 2014 e 30 marzo 2017). Nello stesso periodo si stima ci sia stata una riduzione dei pazienti da trattare, in conseguenza delle guarigioni ottenute con altri tipi di terapie e/o al decesso dei pazienti, per età avanzata. L´attuale popolazione di pazienti ancora da trattare risulta essere di circa 18.500 pazienti.

Il progetto varato con quest´ultima delibera prevede di trattare gli attuali 18.500 pazienti nell´arco dei prossimi tre anni, 6.221 pazienti ogni anno, con un costo annuo di 44 milioni per l´acquisto del farmaco e l´attività progettuale. Un costo – si precisa nella delibera – destinato a scendere, perché la stima è basata sull´attuale valore medio del singolo trattamento, ma è verosimile che a breve si verifichi una sostanziale riduzione del costo unitario di trattamento legato all´uscita di nuove molecole sul mercato, che determineranno atteggiamenti concorrenziali tra le ditte produttrici.

Per trattare 6.221 pazienti l´anno, si prevede l´incremento dell´offerta ambulatoriale.


12/04/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
ALLERTA VENTO PROLUNGATA
 
ALLERTA VENTO PROLUNGATA
Fino alla mezzanotte di mercoledì

Allerta per vento, si prolunga il codice giallo fino alla mezzanotte di domani, mercoledì ...

BISTECCA PATRIMONIO UNESCO
 
BISTECCA PATRIMONIO UNESCO
Accordo tra istituzioni per presentare la candidatura

Insieme per supportare e promuovere la candidatura della bistecca fiorentina a patrimonio Unesco. ...

RINASCE LŽEX COLLEGIO LE QUERCE
 
RINASCE LŽEX COLLEGIO LE QUERCE
Sarà a destinazione turistico-ricettiva

Rinasce l’ex collegio La Querce di via della Piazzuola. Il complesso architettonico sar&agr ...

QUADRO TRAFUGATO DAI NAZISTI
 
QUADRO TRAFUGATO DAI NAZISTI
Per il governo tedesco deve tornare agli Uffizi

“La comunicazione del ministero federale degli Affari esteri della Repubblica Federale di G ...

VACCINI: IL 4,3% DEI BIMBI NON E´ IN REGOLA
 
VACCINI: IL 4,3% DEI BIMBI NON E´ IN REGOLA
La percentuale sale al 5,1% a Firenze

Nel territorio della Asl Toscana centro i bambini nati dal 2013 al 2017 non regolari ad almeno un ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.