Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 18 Luglio 2018 - ore 04:39
 
LA FALEGNAMI DI CASTELFIORENTINO
LA FALEGNAMI DI CASTELFIORENTINO
Salvi 29 posti di lavoro

Ritiro del licenziamento per 29 lavoratori a fronte della trasformazione del rapporto di lavoro di tutti i dipendenti da tempo pieno a tempo parziale. Questo il punto cruciale del verbale di accordo per il mobilificio La Falegnami di Castelfiorentino, firmato oggi a Firenze, presso gli uffici del lavoro della Regione Toscana, da Regione, azienda, confindustria e organizzazioni sindacali aziendali, di categoria e territoriali.

Ad annunciare la conclusione della difficile vertenza è il consigliere per il lavoro del presidente Gianfranco Simoncini che ha seguito la trattativa. La vertenza era stata seguita in prima persona anche dal presidente della Regione Enrico Rossi che, dopo aver partecipato all´assemmblea dei lavoratori a gennaio e aver sollecitato l´apertura di un tavolo nazionale presso il ministero, nelle scorse settimane, aveva incontrato, in via riservata, i vertici della società.

"Un risultato decisamente positivo - commenta Rossi - ottenuto grazie al sacrificio e al senso di responsabilità dei lavoratori che hanno accettato uno stipendio ridotto ma per tutti pur di evitare i licenziamenti. I sindacati hanno fatto una proposta che anche la Regione e le istituzioni hanno sostenuto e sulla quale si è trovato un punto di equilibrio anche con l´azienda, rispondendo al richiamo ad una responsabilità sociale verso i lavoratori e verso un territorio come la Valdelsa, colpito duramente dalla crisi, per cui La Falegnami rappresenta un´azienda simbolo".

L´accordo firmato oggi prevede, come si è detto, il ritiro dei 29 licenziamenti aperti a gennaio da parte dell´azienda che accetta la proposta avanzata dai sindacati e dalla Rsu di trasformare, a partire dal 24 marzo e fino al 30 settembre 2019, tutti i rapporti di lavoro in part-time, con orario settimanale di 21 ore. E´ stata fra l´altro concordata la sospensione di tutti i premi aziendali per tre anni (con l´eccezione del premio di produzione fisso).

Fra le decisioni anche quella di fissare entro luglio un incontro in Regione per fare il punto e verificare l´attuazione dell´accordo.


21/03/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
DANNI DA MALTEMPO NEL MUGELLO
 
DANNI DA MALTEMPO NEL MUGELLO
Chiesto lo stato di calamità 

L´assessore all´Agricoltura dell´Unione dei Comuni del Mugello, Federico Ignest ...

ALBERI CADUTI IN CITTA´ METROPOLITANA
 
ALBERI CADUTI IN CITTA´ METROPOLITANA
15 interventi dei vigili del fuoco

Il maltempo annunciato con l´allerta arancione ha fatto danni ieri sera soprattutto nella z ...

SCANDICCI, NUOVI CASSONETTI
 
SCANDICCI, NUOVI CASSONETTI
Inizia la distribuzione delle chiavette elettroniche

Inizia oggi, martedì 17 luglio, la distribuzione della chiavetta elettronica che gli infor ...

NUBIFRAGIO NEL MUGELLO
 
NUBIFRAGIO NEL MUGELLO
Bloccata per alcune ore la ferrovia Faentina

Dopo le 17 di domenica il Mugello è stato colpito da forti temporali, che hanno causato ca ...

ARRIVA L´INFERMIERE DI FAMIGLIA
 
ARRIVA L´INFERMIERE DI FAMIGLIA
Una novità per l´assistenza a domicilio

Arriva l´Infermiere di Famiglia. Una nuova figura professionale che si prenderà cura ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.