Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 25 Aprile 2018 - ore 00:54
 
CHIANTI PATRIMONIO DELL´UNESCO
CHIANTI PATRIMONIO DELL´UNESCO
I sindaci portano avanti la candidatura

I sindaci del Chianti, aderenti al Distretto rurale, si sono riuniti ieri a San Casciano Val di Pesa. All’incontro erano presenti David Baroncelli (Tavarnelle Val di Pesa), Marcello Bonechi (Castellina in Chianti), Pier Paolo Mugnaini (Radda in Chianti), Fabrizio Nepi (Castelnuovo Berardenga), Massimiliano Pescini (San Casciano Val di Pesa), Paolo Sottani (Greve in Chianti), Giacomo Trentanovi (Barberino Val d’Elsa). “Ci siamo riuniti - hanno dichiarato – per portare avanti l’impegno sul distretto e confrontarci sulla candidatura del territorio chiantigiano a riconoscimento Unesco come patrimonio dell’Umanità, oltre che sulle imminenti positive novità nel settore turistico con il Chianti proposto dalla Regione Toscana a far parte di un unico ambito di azione sul modello di quanto già avvenuto negli strumenti regionali di governo del territorio”.

I sindaci ribadiscono convintamente le ragioni del lungo percorso condiviso e la volontà di collaborare anche in futuro nell’interesse di ciascuna comunità e dell’intero territorio chiantigiano. I sindaci hanno discusso in modo ampio e approfondito sulle denominazioni amministrative che sono state al centro di alcune riflessioni espresse negli ultimi giorni; all’interno dell’autonomia di ciascun ente, da tutti ribadita come valore assoluto dell’azione amministrativa, si è confermata la necessità di un percorso condiviso che possa aiutare l’azione di tutti verso gli obiettivi faticosamente raggiunti, cardini del futuro delle comunità chiantigiane.

“Apprezziamo e sosteniamo – proseguono - il lavoro dei comuni di Barberino e Tavarnelle verso una fusione lungamente ponderata e frutto di un impegno e di politiche condivise negli anni che hanno teso a coinvolgere con intelligenza le due comunità verso un traguardo storico. Nell’appartenenza ad una storia e a valori che accomunano le nostre terre, si ritiene pertanto un patrimonio insostituibile il lavoro compiuto e da compiersi insieme nell’interesse generale e per il bene comune della popolazione chiantigiana”.

Sono stati toccati molti punti che saranno ulteriormente precisati in prossimi incontri nello spirito di rispetto e con l’intendimento di trovare una direzione proficua per tutti, capace cioè di rendere protagonista ciascuna amministrazione e di far riconoscere ciascuno degli attori politici, economici e sociali come soggetto fondamentale nei tanti impegni da intraprendere per il prossimo futuro.


18/03/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
URTA TRE AUTO IN SOSTA E SCAPPA
 
URTA TRE AUTO IN SOSTA E SCAPPA
Rintracciato, era ubriaco

Ha urtato con la sua auto tre vetture in sosta e si è allontanato, ma grazie alla segnalaz ...

SFRECCIANO A 100 KM/H SUL VIALE NENNI
 
SFRECCIANO A 100 KM/H SUL VIALE NENNI
Multe a raffica per i controlli della polizia municipale

Diciotto postazioni di controllo, oltre 80 tra agenti e ufficiali impegnati, 1.210 veicoli sottop ...

FIAMME IN UN PALAZZO
 
FIAMME IN UN PALAZZO
Evacuati quattro appartamenti

Stanotte la cucina di un appartamento in via degli Avelli, in centro a Firenze, è andata a ...

BARTALI, GIUSTO TRA LE NAZIONI
 
BARTALI, GIUSTO TRA LE NAZIONI
Diventerà cittadino onorario di Israele

Gino Bartali, già nominato giusto tra le nazioni, diventerà cittadino onorario di I ...

UBRIACHI CON ACCANTO I FIGLI PICCOLI
 
UBRIACHI CON ACCANTO I FIGLI PICCOLI
Denunciati un italiano e una peruviana

Erano completamente ubriachi con accanto i loro figlioletti, per questo un italiano venticinquenn ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.