Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 26 Settembre 2018 - ore 07:49
 
SPACCIANO IN DITTA PER LA CRISI
SPACCIANO IN DITTA PER LA CRISI
Arrestati due fratelli a Dicomano

Nella tarda serata dell’11 gennaio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Figline Valdarno hanno arrestato in flagranza di reato due fratelli italiani di Dicomano, proprietari di un’officina, C.G. (46enne) e C.P. (36enne), per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

I militari, a seguito di indagini sullo spaccio di droga nel territorio valdarnese, sono riusciti a risalire all’officina meccanica dei due fratelli, ove gli stessi, ormai da un paio d’anni, per bilanciare le perdite economiche dovute alla crisi avevano dato inizio a una fiorente attività di spaccio di stupefacenti.

Le perquisizioni svolte sia nei locali di lavoro che presso l’abitazione di C.G. hanno permesso di rinvenire e sequestrare complessivamente: 12 grammi di cocaina suddivisi in 11 dosi e conservati in un barattolo ove era stato posto del riso per assorbire l’umidità e preservare la qualità della sostanza stupefacente; 40 grammi circa di marijuana; 25 grammi circa di hashish, suddivisi in n.3 dosi; una bilancina di precisione; materiale per il confezionamento della droga (una lama da trincetto e diversi fogli e rotoli di cellophane); la somma contante di 2.560 euro suddivisa in banconote di vario taglio e ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

Nel capanno dell’abitazione era appeso un filo, teso da parete a parete, su cui erano a loro volta legati dei filacci in verticale, verosimilmente utilizzati per l’essiccazione della marijuana, come testimoniato da alcuni residui di foglie trovati sul pavimento.

Al termine delle operazioni, quindi, i Carabinieri hanno arrestato i due fratelli che, su disposizione del PM di turno, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere processati per direttissima presso il Tribunale di Firenze.

Viola Bretone


12/01/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
NARDELLA RICORDA JANE FORTUNE
 
NARDELLA RICORDA JANE FORTUNE
La filantropa delle donne artiste

“La cara Jane Fortune ci ha lasciato troppo presto ma avremo per sempre nel cuore la sua pa ...

CHIUSO PER 15 GIORNI IL MANDUCA
 
CHIUSO PER 15 GIORNI IL MANDUCA
Dopo l´ultima aggressione a un cliente

Il questore ha deciso la sospensione della licenza per la durata di 15 giorni al noto locale &ldq ...

RECUPERATA REFURTIVA
 
RECUPERATA REFURTIVA
Stava per essere portata in Marocco

9 biciclette di marca, oltre 50 telefoni cellulari, computer e perfino attrezzi da giardinaggio c ...

CAPOTRENO AGGREDITA
 
CAPOTRENO AGGREDITA
Denunciato un ventenne

Stamattina la capotreno del regionale diretto da Borgo San Lorenzo a Santa Maria Novella è ...

VENTUNENNE IN OVERDOSE
 
VENTUNENNE IN OVERDOSE
E´ morta all´ospedale di Careggi

Una ragazza di ventuno anni, a Firenze per motivi di studio, si è sentita male ieri pomeri ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.