Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 19 Settembre 2018 - ore 19:45
 
POTENZIAMENTO DELLE FERROVIE
POTENZIAMENTO DELLE FERROVIE
47 milioni per Mugello e Valdisieve

Si è tenuta questa mattina, a Borgo San Lorenzo, una conferenza stampa per illustrare i contenuti del Protocollo d’Intesa, firmato a Firenze lo scorso 4 dicembre, tra MIT, Regione Toscana, RFI, ANAS, Unione Montana dei Comuni del Mugello e Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve, per l’adeguamento e la riqualificazione delle infrastrutture sulle linee ferroviarie Faentina e Valdisieve.

 

Presenti alla conferenza i firmatari del Protocollo: il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, lŽassessore alle Infrastrutture della Regione Toscana, il sindaco di Borgo San Lorenzo e presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello, il sindaco di Vicchio, il sindaco di Scarperia e San Piero, il sindaco di Marradi, il sindaco di Pontassieve, il sindaco di Rufina, il sindaco di Dicomano.

 

"Sono orgoglioso di questo accordo che permetterà al Mugello di uscire dallŽisolamento in cui era precipitato qualche decennio fa. Maggiore velocità e maggiore sicurezza non solo per chi usa la strada ferrata, ma anche per chi usa la strada statale che corre lungo lŽarco della Sieve grazie alla soppressione dei passaggi a livello tra Borgo San Lorenzo e Pontassieve", ha detto il Vice Ministro.

 

“Una misura importante perché investiamo 47 milioni di euro, la cifra più alta che attraverso Ferrovie verrà messa a disposizione delle amministrazioni locali e dei cittadini del Mugello, che riguarda interventi sulla linea ferroviaria ma riguarda anche la realizzazione di una ciclovia tra Vicchio, Borgo, i comuni di San Piero a Sieve, Scaperia e Barberino e quindi un anello che puòŽ portare direttamente fino al lago di Bilancino" ha spiegato il Vice Ministro.

 

“Si tratta di investimenti rilevanti e straordinari per il Mugello e la Valdisieve - ha detto l’assessore alle infrastrutture della Regione Toscana - Risorse che erano ipotizzate come compensazione dei lavori nel Mugello per l’Alta Velocità e che molti forse pensavano ormai non fossero più recuperabili ed a cui, invece, se ne sono aggiunte altre per arrivare a circa 50 milioni di euro. Questo protocollo consentirà interventi sulla linea per avere maggiore regolarità, accessibilità, informazione e sicurezza sia per la mobilità su ferro che per quella su gomma con lŽeliminazione di alcuni passaggi a livello. E’ prevista, inoltre, la realizzazione di una pista ciclabile che porterà una migliore integrazione modale e che darà anche un impulso al turismo sostenibile.

 

Complessivamente ritengo sia una bella pagina della politica che riesce a coordinarsi tra Governo, Regione, Comuni e Unioni dei Comuni, e che consentirà a Mugello e Valdisieve di avere un intervento in grado di infrastrutturare meglio questa vallata e quindi renderla più facilmente accessibile per i pendolari, per gli utenti del treno e per quelli della gomma, consentendo una maggiore integrazione modale e dando impulso anche a quella prospettiva di turismo legata alla mobilità sostenibile, che la regione sta perseguendo, come in questo caso, in forte coordinamento con gli altri livelli istituzionali.”

 

"Un accordo importante, un investimento storico per il territorio, grazie al viceministro", ha dichiarato il presidente dellŽUnione dei Comuni Mugello e sindaco di Borgo S. Lorenzo: "47 milioni sullŽinfrastruttura ferroviaria per migliorare sicurezza e funzionalità, riqualificare stazioni, rinnovare la tecnologia, eliminare interferenze fra traffico su ferro e gomma. Questi interventi aprono la strada al potenziamento del servizio ferroviario, sia per quanto riguarda nuovi convogli e orari. Le infrastrutture sono elemento determinante per lo sviluppo del territorio".

 

Anche il presidente dellŽUnione dei Comuni Valdarno Valdisieve e sindaco di Pontassieve ha ricordato lŽimpegno del viceministro sottolineando che con il Protocollo si sbloccano “risorse importanti che verranno investite su infrastrutture su cui tutti puntiamo, e una fetta consistente è riservata allŽammodernamento tecnologico e sicurezza. Investendo prima sullŽinfrastruttura si potrà poi investire ulteriormente nel miglioramento del servizio ai cittadini, questo deve essere chiaro. Col viceministro siamo riusciti a chiudere accordi altrettanto importanti e necessari per il territorio, in particolare gli investimenti sulla SS 67 e il ponte di Vallina, che miglioreranno decisamente i collegamenti stradali”.


08/01/18

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
DELITTO DI SANT´AGATA
 
DELITTO DI SANT´AGATA
Nessun precedente Tso per il padre omicida

Nessun TSO (Trattamento sanitario obbligatorio) per l’uomo di 34 anni che la sera di venerd ...

BOCELLI CANTA A BAGNO A RIPOLI
 
BOCELLI CANTA A BAGNO A RIPOLI
In occasione dell´arrivo della Madonna di Fatima

L´arrivo della Madonna Pellegrina di Fatima nella piccola chiesa di San Bartolomeo di Quara ...

SPARI IN VIALE DON MINZONI
 
SPARI IN VIALE DON MINZONI
Ricoverato in psichiatria un quarantunenne

Paura la notte scorsa in viale don Minzoni dove un quarantunenne ha esploso alcuni colpi di fucil ...

UCCIDE IL FIGLIO: ´NON RICORDO´
 
UCCIDE IL FIGLIO: ´NON RICORDO´
Resta in carcere il padre assassino

Ha ucciso il figlio di un anno e ferito la compagna con diverse coltellate, il trentaquattrenne d ...

PALLINI DA CACCIA NEL RISTORANTE
 
PALLINI DA CACCIA NEL RISTORANTE
Ricercato un cacciatore

Ieri nel giorno dell´apertura della caccia alcuni pallini sparati da un fucile sono arrivat ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.