Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 20 Giugno 2018 - ore 03:54
 
FIRMATO L´ACCORDO PER LA GINORI
FIRMATO L´ACCORDO PER LA GINORI
I terreni acquistati per 5,5 milioni di euro

E´ stato firmato questo pomeriggio a Roma il Protocollo d´intesa per la Richard Ginori, l´atto che garantisce un futuro allo storico stabilimento nella sua sede naturale di Sesto Fiorentino.

 

Sono cinque i soggetti firmatari: il Ministero dello sviluppo economico nella cui sede è avvenuta la firma, la Regione Toscana, il Comune di Sesto fiorentino, la Richard Ginori srl e la Ginori real estate spa.

 

L´accordo prevede che entro due giorni dalla firma Richard Ginori spa si impegni a a proporre a Ginori real estate una offerta irrevocabile di acquisto per la compravendita dei terreni in cui insiste lo stabilimento e delle superfici connesse, garantendo in questo modo la permanenza dell´insediamento produttivo a Sesto Fiorentino.

 

Da parte sua la Ginori real estate entro due ulteriori giorni si impegna ad accettarla. Il prezzo fissato è di 5,5 milioni di euro e il termine ultimo previsto per il perfezionamento dell´operazione è venerdì 29 dicembre 2017.

 

Il Ministero dello sviluppo economico si impegna a supportare il potenziamento ed il consolidamento delle attività produttive, anche attraverso uno specifico Accordo di programma con la Regione Toscana. Il Ministero si impegna anche, in accordo con Regione e Comune, a monitorare l´attuazione dell´accordo attraverso periodici incontri del tavolo di confronto tra le parti.

 

Anche la Regione Toscana si impegna a supportare il percorso amministrativo così da garantire il bilanciamento tra il mantenimento dei livelli occupazionali e la tutela del paesaggio, anche attraverso scelte urbanistiche e progettuali di valorizzazione del contesto in cui ha sede lo stabilimento.

 

Il Comune, non appena verrà perfezionata la vendita dei terreni, si impegna ad avviare il percorso che porterà alle necessarie modifiche degli strumenti urbanistici del Comune relativamente alle aree non interessate dallo stabilimento, nel rispetto del contesto urbano preesistente e dell´interesse pubblico generale.

 

Le firme apposte sul Protocollo d´intesa sono state quelle del ministro Carlo Calenda per il Mise, del presidente Enrico Rossi per la Regione Toscana, del sindaco Lorenzo Falchi per il Comune di Sesto Fiorentino, dell´amministratore delegato di Richard Ginori srl, Giovanni Giunchedi e di Fabrizio Franchi, Luciano Tanteri e Giuseppe Guizzi per Ginori real estate spa.


14/12/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
TARGA FALSA SULLŽAUTO
 
TARGA FALSA SULLŽAUTO
Rischia una multa di 8 mila euro

Sopra alle targhe originali ne aveva apposte altre due, tenute ferme da due elastici. E’ qu ...

IN BICI CON 2 KG DI HASHISH
 
IN BICI CON 2 KG DI HASHISH
Arrestato un ventottenne

I Finanzieri del Comando Provinciale di Firenze, nei giorni scorsi, hanno arrestato un cittadino ...

CAMPER CONTRO SCOOTER
 
CAMPER CONTRO SCOOTER
In ospedale il centauro

Sembrerebbe essere passato con il rosso il camper che nel primo pomeriggio di ieri ha urtato uno ...

GIOVEDI´ I FUNERALI DI DUCCIO DINI
 
GIOVEDI´ I FUNERALI DI DUCCIO DINI
Saranno in forma privata

I funerali di Duccio Dini, morto dopo essere stato investito da un´auto lanciata a folle ve ...

CHIUSURE IN FIPILI
 
CHIUSURE IN FIPILI
Per due notti consecutive

Per lavori di ripristino della pavimentazione stradale, LŽUfficio Viabilità della Citt&agr ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date unŽocchiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITAŽ DŽALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.