Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 21 Febbraio 2018 - ore 19:51
 
RESTAURATO L´ORGANO DEL DUOMO
RESTAURATO L´ORGANO DEL DUOMO
Concerto inaugurale l´8 dicembre

E’ terminato il restauro e l’ampliamento dell’organo della Cattedrale di Firenze, che grazie a questo intervento si dota di uno strumento musicale ricco di sonorità e all’avanguardia nella tecnologia, al pari di quelli maestosi delle grandi Cattedrali europee. L’organo, un Mascioni Opus 805, suddiviso in sei corpi sonori, 4 consolles e 7.551 canne, grazie alla sua potenza sonora potrà accompagnare in maniera puntuale le liturgie della Cattedrale. I lavori, sostenuti dall´Opera di Santa Maria del Fiore, sono stati eseguiti dalla storica azienda Mascioni a cui si deve la realizzazione dell’organo, costruito a più riprese dal 1961.

 

Venerdì 8 dicembre, in occasione della Solennità dell´Immacolata Concezione, il concerto di inaugurazione (ore 21.00), aperto al pubblico con ingresso libero fino a esaurimento posti, alla presenza del Cardinale Giuseppe Betori e del Presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Luca Bagnoli. A suonare il “nuovo” strumento, Oliver Latry, primo organista della Cattedrale di Notre-Dame a Parigi e concertista di fama mondiale, accompagnato in un brano da Daniele Dori, e dall’Orchestra dei Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino diretti dal Maestro di Cappella Michele Manganelli. Il programma musicale metterà in evidenza tutte le qualità sonore dell’organo con brani di Wolfgang Amadeus Mozart, Eugene Gigout, Franz Liszt e Francis Poulenc. Il programma della serata terminerà con un’improvvisazione sulle note di “Aria di Fiorenza”.

 

Dopo due anni di progettazione, all’inizio del 2017 sono iniziati i lavori di restauro e ampliamento dell’organo della Cattedrale di Firenze che hanno riguardato: la sostituzione o il restauro delle parti usurate, che non davano più garanzia di un corretto funzionamento; il cambiamento del sistema di trasmissione, oramai obsoleto, da elettrico a elettronico con uso delle interfacce digitali; l´aggiunta di alcuni registri e la trasformazione di altri da "combinati" a "reali"; la costruzione di un nuovo corpo d´organo (disegnato dall’architetto Marco Magni), che ha sostituito quello non più esistente nel transetto di destra della Cattedrale e, infine, l´installazione di una nuova consolle che renderà ancora più indipendenti e versatili i vari corpi d’organo, diventati adesso sei.


05/12/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
PORTE APERTE AGLI INNOCENTI
 
PORTE APERTE AGLI INNOCENTI
Speciale ´caccia´ per i bambini

Ritorna l’Open Day all’Istituto degli Innocenti che apre le porte domenica 25 febbrai ...

ROBERTO BOLLE A FIRENZE
 
ROBERTO BOLLE A FIRENZE
Il 20 luglio in piazza Santissima Annunziata

Roberto Bolle con il suo “ROBERTO BOLLE and FRIENDS” - Gala di cui non è solo ...

NEK, MAX E RENGA AL MANDELA
 
NEK, MAX E RENGA AL MANDELA
Il concerto martedì 20 febbraio

Tre amici. Tre grandi artisti. Tre carriere straordinarie: NEK. MAX. RENGA. Sono loro i protagoni ...

COVERCIANO APERTO A TUTTI
 
COVERCIANO APERTO A TUTTI
Nella giornata di sabato 24 febbraio

Il Centro tecnico federale di Coverciano apre al pubblico. L’appuntamento con l’Open ...

LA PARTITA DELL´ASSEDIO
 
LA PARTITA DELL´ASSEDIO
Il 17 febbraio in Santa Croce

Sabato 17 febbraio torna in piazza Santa Croce la partita dell’Assedio. L’appuntament ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.