Firenze in diretta
Firenze, Mercoledì 13 Dicembre 2017 - ore 10:21
 
CAMBIO DI SESSO DA DONNA A UOMO
CAMBIO DI SESSO DA DONNA A UOMO
Prima volta in Toscana

Per la prima volta in Toscana questa operazione altamente complessa di falloplastica da lembo brachiale, con notevoli vantaggi rispetto alla tecnica tradizionale, è stata eseguita su 2 pazienti con disforia di identità di genere nelle due aziende ospedaliere di Pisa e di Firenze. Le équipe al lavoro: quella diretta a Pisa dal dottor Girolamo Morelli e a Careggi dalle Cliniche urologiche del professor Marco Carini e del professor Sergio Serni, con la tutorship del professor Giulio Garaffa di Londra.

 

Per la prima volta in Toscana è stato eseguito un intervento di cambio di sesso da donna a uomo con tecnica microchirurgica di prelievo di lembo dal braccio e ricostruzione degli attributi maschili, con tutte le funzionalità ad esso connesse (urinaria e sessuale in un secondo tempo). I due pazienti, operati rispettivamente giovedì 16 a Cisanello (Aoup) e venerdì 17 a Careggi, sono in buone condizioni e hanno completato un percorso assistenziale realizzato grazie all’accordo tra le due aziende ospedaliere nella definizione del “percorso diagnostico-terapeutico sulla disforia di genere” iniziato a gennaio scorso dall’ equipe pisana e poi da quella fiorentina.

 

I due interventi hanno avuto una durata di circa 6 ore ciascuno grazie all’utilizzo della doppia equipe che ha permesso di eseguire contemporaneamente il prelievo e l’autotrapianto di tessuti nelle varie parti anatomiche interessate. Sono stati eseguiti grazie alla collaborazione con lo University College Hospital di Londra, centro di eccellenza per questa particolare chirurgia. Le equipe sono state dirette a Pisa dal dottor Girolamo Morelli e a Firenze coordinate dal professor Marco Carini e dal professor Sergio Serni delle cliniche urologiche di Careggi, con la partecipazione dei chirurghi Andrea Cocci, Marco Capece, Valeria Matteucci, Augusto delle Rose e Simone Caroassai. Erano presenti in sala il professor Giulio Garaffa dello University College Hospital di Londra in qualità di tutor e come ospite a Pisa il professor Emanuele Cigna della chirurgia plastica dell’Aoup.

 

Fondamentali i supporti del team anestesiologico diretto dal dottor Augusto Brogi e della componente infermieristica (Tiziana Ribechini - Rita Micheletti - Pamela Zucchelli, coordinati da Salvatore Pagliaro) e di tutte le altre specialistiche coinvolte prima e dopo le operazioni nell’ambito del percorso assistenziale per il trattamento della disforia di genere. Il miglioramento dell’offerta chirurgica arricchisce il patrimonio toscano già consolidato nell’inquadramento diagnostico e terapeutico che ha nel gruppo diretto dal professor Mario Maggi un riferimento di rilievo internazionale. Nel percorso assistenziale si affiancano anche gli otorinolaringoiatri specialisti della foniatria e deglutizione, i logopedisti e i ginecologi.

 

I pazienti che da anni aspettavano questo intervento si sono rivolti agli ospedali di Pisa e Firenze essendo venuti a conoscenza dell´elevata specializzazione in questo tipo di chirurgia, frutto anche dell’esperienza mutuata dallo University College London Hospital e dal gruppo diretto dal professor David Ralph di cui il professor Giulio Garaffa fa parte.

 

L’Aoup grazie alla istituzione del percorso “Disforia di genere” sta diventando il primo centro in Italia come numero di interventi l’anno. Grazie alla collaborazione creata con Careggi si raggiungono 40-50 interventi/anno. L’Aoup inoltre è la prima in Italia ad eseguire interventi di colon vaginoplastica grazie alla collaborazione del direttore dell’Unità operativa di Chirurgia generale, il dottor Piero Buccianti


24/11/17

  Bookmark and Share
 
Altre notizie
Leggi altri articoli
LA MUSICA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE
 
LA MUSICA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE
Sei canzoni scritte da studenti toscani

La musica, si sa, è un linguaggio universale e su temi anche difficili le canzoni possono ...

IL REGALO E´ SOLIDALE
 
IL REGALO E´ SOLIDALE
Due negozi speciali in via de´ Ginori

Il regalo di Natale sta diventando sempre più un regalo solidale.

Bando al consumi ...

SALGONO I LIVELLI DI OMBRONE E BISENZIO
 
SALGONO I LIVELLI DI OMBRONE E BISENZIO
Scuole chiuse in vari comuni fiorentini

I livelli idrometrici del fiume Bisenzio e del torrente Ombrone Pistoiese sono in salita e perman ...

LA MAFIA IN TOSCANA
 
LA MAFIA IN TOSCANA
Il rapporto della Normale di Pisa

"La Toscana non è terra di mafia, ma la mafia c´è". Lo diceva lo scomparso gi ...

PROLUNGATA L´ALLERTA ROSSA
 
PROLUNGATA L´ALLERTA ROSSA
Maltempo fino alle 13 di martedì

E´ stata prolungata fino a domani l´allerta rossa per l´Alta Toscana per rischi ...

 
 
I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
Aiutiamo a cercare casa agli animali in difficoltà. E siamo a disposizione per le segnalazioni di quelli scomparsi.
 
CUCINIAMO INSIEME
Volete preparare un piatto sfizioso fatto in casa? Date un´occhiata alle ricette di Mamma Pina.
 
DI CHE VIA SEI?
Sapete a chi è intitolata la via dove abitate? Un altro modo per conoscere la città.
 
CURIOSITA´ D´ALTRI TEMPI
Un viaggio nella storia della città che ci porterà a nuove scoperte.
 
 
 
scrivi al direttore
 
 
Meteo Toscana
 

 

     
Bookmark and Share  

Testata Giornalistica, Autorizzazione del Tribunale di Firenze n. 5946 del 18 febbraio 2014.
Tutti i diritti riservati all'editore: Viola Srl semplificata - in liquidazione - P.I. 06357850483 sede via Cecioni 123, 50036 Pratolino, Firenze.